1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. alfacasa

    alfacasa Membro Junior

    Ciao a tutti, colgo l'occasione per farvi gli auguri di un Buon Anno. Sono iscritto da alcuni mesi al Forum
    in preparazione del mio prossimo diventare un nuovo inquilino di condominio. Sono diventato proprietaro di un appartamento ma sono a digiuno di regole condominiali avendo finora abitato (con i miei) in una villetta bifamiliare. Vorrei dunque porvi un primo quesito (penso che molti altri ne arriveranno...).

    Rispetto alla data del rogito notarile la mia entrata effettiva nell'abitazione avverrà con un certo distacco.
    La segretaria dell'amministratore (spesso introvabile) mi ha detto di fargli sapere quando comincerò ad usare effettivamente l'alloggio, in particolare la mia domanda era sul riscaldamento ma cmq vorrei avere una risposta anche sulle altre spese di condominio.

    Attualmente i termosifoni non erogano come è ovvio, io volevo sapere da quando inizierò a pagare?
    Spero da quando inizio a consumare.

    Domanda di un novizio... ma non erogano perchè sigillati da qualcuno terzo che controlla?


    Se mi potete dare un po' di delucidazioni in materia.


    Grazie
     
  2. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Di solito si inizia a concorrere alle spese condominiali a partire dalla data del rogito.

    Mi sembra assurda l'affermazione della segretaria: cosa crede quella là, che se io compro la suite imperiale NON PAGO le spese condominiali finché non ci vado ad abitare? Ma dove vive quella segretaria, su un altro pianeta?

    Se il riscaldamento è centralizzato, i termosifoni di solito erogano a prescindere dalla tua volontà: che tu ci sia o non ci sia, che tu senta caldo o freddo, i termosifoni partono comunque con la loro attività di riscaldamento, almeno per il concetto che ho io di riscaldamento centralizzato.

    Visto che da te i termosifoni non erogano, c'è la possibilità che il tuo appartamento sia termoautonomo o parzialmente termoautonomo. Se sei completamente termoautonomo ti paghi da te le spese del gas, e nulla devi al condominio per il riscaldamento. Se sei termoautonomo in parte, ovvero sia puoi decidere di chiudere i termosifoni a casa tua ma comunque fruisci del riscaldamento condominiale, quanto meno ti vengono addebitate le spese ordinarie e straordinarie per la manutenzione della caldaia centralizzata.

    Nessuno meglio di te può descriverci la situazione, se non sai se sei termoautonomo oppure no, direi che è venuto il momento di fare chiarezza: devi capire per quale motivo i termosifoni non erogano, ossia se non erogano perché sigillati da qualcuno che controlla, oppure se non erogano perché sei tu che devi decidere di accenderli.

    Sappi comunque che le spese condominiali non insistono solo sul riscaldamento, ma riguardano ad esempio la pulizia delle scale, la sostituzione di lampadine e neon condominiali, la riparazione del portone che qualcuno ogni 6 mesi si diverte a scassinare, la tenuta dei libri contabili da parte dell'amministratore, le spese tenuta conto del conto corrente condominiale, e potrei andare avanti scrivendo un'enciclopedia di 3 volumi: la legge dice che tu dovrai concorrere a queste spese a partire dalla data del rogito, per questo dico che secondo me la segretaria dell'amministratore si è fatta una grappa, e di quelle forti.

    D'estate il riscaldamento non c'è, ma mica questo vuol dire che cessano le spese condominiali!
     
  3. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sicuramente la segretaria intendeva dire "Farle sapere quando diventerai proprietario a tutti gli effetti, a prescindere dall'utilizzo o dall'inutilizzo dell'appartamento". Secondo me si è espressa male. Sennò tu potresti fare il rogito domattina, e dire a quella là che ci vai ad abitare fra 15 anni, e nel frattempo quindi non paghi le spese condominiali. Assurdo.
     
  4. alfacasa

    alfacasa Membro Junior

    Sono rigorosamente centralizzato. Dato che fa testo la data del rogito allora non ci sono controlli particolari er cominciare a pagare quindi il termosifone se non eroga è perchè sarà stata chiuso dal vecchio proprietario. Giusto? Immagino non ci siano alternative... Poteva lasciarlo accesso quindi... almeno non battevo le brocchette quando ci sono andato... Grazie per le risposte
     
  5. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mmmmmmm......... Direi di verificare che "se il termosifone non eroga, è perché sarà stato chiuso dal vecchio proprietario". Ti informo che a casa mia (abbiamo il riscaldamento centralizzato) c'è uno dei caloriferi dove, pur essendo il riscaldamento attivato, non circola l'acqua, e quindi non arriva calore. Verifica la funzionalità dei caloriferi all'interno dell'appartamento. Prova a far circolare l'acqua calda con l'apposita manopola, se non funziona da nessuna parte, direi che la cosa è da approfondire. In qualità di futuro acquirente hai diritto di verificare la funzionalità degli impianti prima del rogito. Ovviamente fai in modo di visitare l'immobile compatibilmente con gli orari di accensione del riscaldamento condominiale, ad esempio a casa mia alle 10 di mattina il riscaldamento centralizzato è rigorosamente spento.
     
  6. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    P.S.: Ho dovuto cercare su Google cosa vuol dire "battere le brocchette" (significa "battere i denti"), non l'avevo mai sentito dire! :)
     
  7. alfacasa

    alfacasa Membro Junior

    No ma è che non ho neanche provato a vedere se eroga... ho dato per scontato che fosse normalmente chiuso e si pagasse da quando veniva aperto.... sono un po' novizio...:confuso:
     
    A possessore piace questo elemento.
  8. alfacasa

    alfacasa Membro Junior

    :)
     
    A possessore piace questo elemento.
  9. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ok, comunque io la prova calorifero la farei prima del rogito ;)

    E' pure inverno, se fossimo in agosto potresti vergognarti a chiederlo, ma in inverno la prova calorifero ci sta tutta ;)
     
  10. alfacasa

    alfacasa Membro Junior

    Ti ringrazio, Possessore, per le avvertenze in realtà abbiamo già fatto il rogito.. e una prova l'avevamo fatta in autunno e funzionava. Poi è stato chiuso (adesso mi hanno detto che è stato chiuso dai vecchi prop.) e ho pensato: beh se l'hanno chiuso allora è perchè inizierò a pagare dal momento che lo apro anche se mi pareva tanto che non sarebbe stato possibile.
     
    A possessore piace questo elemento.
  11. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Dovresti controllare che non esistono dei CONTABILIZZATORI DI CALORE per ogni appartamento. I contabilizzatori di calore mostrano l'utilizzo del riscaldamento di ogni singola famiglia del complesso. Tali contabilizzatori stanno nell'appartamento, e servono per ripartire i costi del riscaldamento tra chi ne fa effettivo uso, ma NON TUTTI I CONDOMINI USANO IL CRITERIO DEI CONTABILIZZATORI DI CALORE! Ci sono condomini, come spero sia anche il tuo, dove si divide in parti eguali, a prescindere dall'utilizzo o meno.

    Il fatto che i precedenti proprietari abbiano chiuso il riscaldamento farebbe propendere per l'esistenza dei contabilizzatori di calore, ossia ti hanno fatto risparmiare evitando di riscaldare un appartamento ancora non abitato: questo nel caso ESISTANO CONTABILIZZATORI DI CALORE per ogni appartamento.

    Se invece non esistono contabilizzatori di calore, è sciocco chiudere i termosifoni, una casa è meglio riscaldarla d'inverno, così viene aggredita meno dall'umidità. Se tutti pagano in parti eguali, perché evitare di riscaldare l'appartamento quando il riscaldamento condominiale è operativo?
     
  12. alfacasa

    alfacasa Membro Junior

    Adesso approfondirò molto bene, anche per l'umidità come fai giustamente notare. I contabilizzatori hanno a che fare le valvole termostatiche? Quelle so che non ci sono e che per legge andranno introdotte (ad aprile credo).
     
  13. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La valvola termostatica è un dispositivo, che installato sui radiatori (termosifoni), permette di regolare il flusso di acqua calda. In base alla temperatura che si desidera raggiungere in un dato ambiente: infatti, grazie ad un particolare dispositivo è possibile impostare la temperatura del singolo ambiente (ad esempio 20° C) in cui è installato il radiatore e la valvola andrà ad aumentare o diminuire la portata di acqua calda. FONTE: Uniamo le Energie - Regione Piemonte - Valvole termostatiche per termosifoni

    Il termocontabilizzatore, invece, si limita a registrare l'utilizzo (quantitativamente parlando) che fai del termosifone, in modo da addebitarti le spese condominiali variabili (adeguatamente ripartite) più le spese fisse per i periodi in cui ne fai uso, od addebitarti le sole spese fisse per i periodi in cui non ne fai uso.
     
  14. alfacasa

    alfacasa Membro Junior

    Grazie Possessore, come mai hai detto che speri il condominio non sia del tipo con "termocontabilizzatore"
     
  15. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Beh, ovvio! Con il termocontabilizzatore, OGNUNO PAGA IN BASE AI PROPRI CONSUMI.

    Quindi, se tu ad esempio sei autorizzato a LAVORARE DA CASA, d'inverno tieni il termosifone sempre acceso, e grazie al termocontabilizzatore pagherai la tua quota per intero senza ripartirne il costo con gli altri. Faccio un esempio, se nel condominio siete in 8 e questi sono i Vostri consumi:

    ALFACASA Metri Cubi 1000 di gas
    BETACASA Metri Cubi 50 di gas
    GAMMACASA Metri Cubi 500 di gas
    DELTACASA Metri Cubi 700 di gas
    EPSILONCASA Metri Cubi 100 di gas
    OMEGACASA Metri Cubi 200 di gas
    ZITACASA Metri Cubi 300 di gas
    LAMBDACASA MEtri Cubi 2000 di gas

    CON IL TERMOCONTABILIZZATORE, ognuno paga in base al prospettino indicato sopra, PIU' LE SPESE FISSE PER LA MANUTENZIONE DELLA CALDAIA CENTRALIZZATA (queste spese fisse ci sono sempre).

    SENZA IL TERMOCONTABILIZZATORE, si fa così:

    (1000+50+500+700+100+200+300+2000) / 8 = 606,25 Metri Cubi di gas

    Ognuno degli 8 condomini pagherà 606,25 Metri cubi di gas, PIU' LE SPESE FISSE PER LA MANUTENZIONE DELLA CALDAIA CENTRALIZZATA (queste fisse ci sono sempre).

    Se ad esempio tu sei AUTORIZZATO A LAVORARE DA CASA, terrai il termosifone sempre acceso, in inverno: con il termocontabilizzatore NON TI CONVIENE perché paghi in base ai tuoi effettivi consumi, ti conviene senza, perché così puoi mediare i tuoi consumi con quelli degli altri.

    Se invece passi 12 ore al giorno fuori di casa per motivi di lavoro, TI CONVERREBBE IL TERMOCONTABILIZZATORE perché pagheresti i tuoi metri cubi come da lettura del termocontabilizzatore.

    TUTTO DIPENDE, insomma, DALLE TUE ABITUDINI DI VITA, ossia se sei uno che passa la maggior parte della giornata in casa, oppure se stai sempre fuori.

    VORREI PRECISARE CHE L'INTRODUZIONE DEI TERMOCONTABILIZZATORE, IN UN CONDOMINIO DOVE IL RISCALDAMENTO E' CENTRALIZZATO E NON SIANO GIA' PRESENTI, E' SOGGETTA AL CONSENSO DELLA MAGGIORANZA DEI CONDOMINI PREVISTA DAL CODICE CIVILE: bisogna cioè fare un'assemblea, rispettare la maggioranza (in seconda convocazione deve essere presente un terzo dei condomini, e deve votare SI' almeno il 50% + 1 dei condomini presenti), e a quel punto si possono introdurre i termocontabilizzatori.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina