• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

fagotto

Nuovo Iscritto
Buongiorno a tutti,
ho un dubbio circa cosa si debba considerare manutenzione ordinaria:
vorremmo mettere delle piastrelle nel garage (troppo piccolo per l'auto e quindi usato come 'ripostiglio') e nella soffitta del nostro appartamento. L'edificio è degli anni sessanta e i pavimenti di questi due locali sono in cemento: è praticamente impossibile pulirli in quanto 'spolverano' appena ci si passa la scopa. Non riesco a capire se la pavimentazione con piastrelle in questo caso necessiterebbe di una DIA: il regolamento edilizio comunale sembra indicare che anche per le pavimentazioni interne si debba presentare sebbene a mio avviso (ma conta poco) si tratterebbe di una manutenzione ordinaria.
In ogni caso quanto potrebbe costarmi la pratica?
Ringrazio di cuore chi potrà darmi un consiglio!
 

fagotto

Nuovo Iscritto
Grazie mille per la pronta risposta! Rimango un po' titubante perché nel regolamento edilizio comunale sono considerate manutenzioni straordinarie soggette a DIA anche (cito) "rifacimento dei pavimenti o rivestimenti interni ed esterni": forse interpreto male io?
 

fagotto

Nuovo Iscritto
cioè, a pisa se uno vuole cambiare le mattonelle del bagno deve dirlo al comune???? Non credo proprio...

saluti
sembra strano anche a me ma così sta scritto: "Sono opere di manutenzione straordinaria le seguenti opere, quando siano eseguite con materiali, caratteri o colori diversi da quelli esistenti: ... rifacimento dei pavimenti o rivestimenti interni ed esterni"
roll:
 

paolodm

Membro Attivo
Secondo me in questo caso sono da considerare manutenzione straordinaria in quanto "non esistenti" precedentemente.
Possiamo fare manutenzione di una pavimentazione esistente, ma se le piastrelle non esistono e le andiamo ad applicare ora per la prima volta, non può essere considerata come manutenzione dell'esistente, no?
In questo caso si ricadrebbe in quanto previsto dall'articolo del R.E. citato e cioè "quando siano eseguite con materiali, caratteri o colori diversi da quelli esistenti" ed è fuori dubbio credo, che le piastrelle siano un materiale diverso dall'attuale cemento.
 

fagotto

Nuovo Iscritto
Io credo che la lettura corretta la dia Paolodm: se cambio le mattonelle del bagno (ovvero sostituisco un materiale vecchio con lo stesso materiale nuovo) non c'è bisogno di dia. Se invece dal cemento passo ad un pavimento di piastrelle serve la dia perché opero un cambiamento. In effetti, se non sbaglio, quando feci dei lavori in casa nella dia c'era segnalata anche la posa del parquet...
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho comprato una casa e nel giardino si trova un palo del Enel "morto", nel senso che nessun cavo elettrico è attaccato e secondo me nessun cavo era mai stato attaccato, il precedente proprietario non lo dava fastidio, ed io vorrei togliero ,
vorrei un consiglio a chi devo contattare per rimuoverlo,
al comune o al enel
grazie
Salve ho in comproprietà una strada privata i miei dirimpettai hanno l'accesso pedonale di servizio possono entrarci anche in macchina tengo a precisare che hanno il passo carrabile è l'ingresso principale con numero civico su altra strada
Alto