1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Necessario-il-permesso-di-costruire-per-realizzare-una-veranda
    Sentenza della Corte di Cassazione
     
  2. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    era risaputo che per costruire un manufatto sia veranda che portico in aderenza ad un immobile occorre un permesso a costruire, dovè la novità:daccordo:

    Aggiunto dopo 2 minuti :

    specialmente se tale manufatto è perenne nel tempo e non precario.
     
    A jac0 piace questo elemento.
  3. nicosacchini

    nicosacchini Nuovo Iscritto

    Molti comuni in realtà per il semplice ampliamento, che sia veranda, oppure altro, richiedono anche la semplice DIA, PURCHè NON AUMENTI IL CARICO URBANISTICO e non vengano quindi formate nuove unità immobiliari!!!...non è detto che serva quindi il permesso di costruire....:sorrisone:
     
  4. monolis

    monolis Membro Junior

    A Roma, che io sappia, la chiusura vetrata di una loggia per realizzare una veranda viene considerata un ampliamento a tutti gli effetti.
    Qualcuno sa qualcosa in contrario?
     
  5. nicosacchini

    nicosacchini Nuovo Iscritto

    si certo, è un ampliamento a tutti gli effetti, ma in toscana questo non significa che sia necessario un permesso di costruire, come detto sopra se tale ampliamento non crea altra unità immobiliare basta presentare una DIA
     
  6. Willyplast74

    Willyplast74 Nuovo Iscritto

    Ma se la veranda è solo appoggiata e aperta sui tre lati?

    Mi spiego meglio...capisco che occorra un permesso per costruire se il locale viene chiuso, ma se si stratta di una tettoia appoggiata ad una casa rurale singola e quindi aperta sui tre lati? Mi hanno detto che non posso coprire con tegole tale tettoia ma devo servirmi di tetti fatti in telo di plastica richiudibili e che devo per forza utilizzare colonnine fatte in travi di legno escludendo la possibilità di costruirle il mattoni (senza fondamenta ovviamente). Nel caso lo facessi uguale a quale ammenda andrei incontro? Potrebbero addirittura farmela demolire? Vi prego aiutatemi che sto diventando matto!!
     
  7. nicosacchini

    nicosacchini Nuovo Iscritto

    facciamo un pò di ordine...intanto se una veranda è aperta su tre lati non è per definizione chiamata veranda, ma viene chiamato porticato (tanto per chiarire in riferimento all'intestazione che hai dato sull'argomento trattato :sorrisone: ), dato che è a pian terreno e in aderenza al fabbricato e aperto su almeno 2 lati o la metà del perimetro (cosa che in effetti è, dato che è aperta su 3 lati come dici te)....a livello urbanistico questo fa molta differenza, in quanto non aumenti il volume dell'unità immobiliare (se invece viene realizzata una veranda, cioè un locale chiuso, vi è aumento di volume, e in alcuni casi, consultando i vari indici urbanistici di ogni proprietà questo non è possibile)....entrando nello specifico ti posso dire che in alcuni casi (dipende però dai vari comuni), che ci sia aumento di volume oppure no, non è questa la discriminante che decide se sia necessario o meno il permesso di costruire o semplice dia...penso però che tu possa realizzare questo minimo intervento anche solo presentando una dia....anzi sicuramente basterà una dia......è capitato anche ad un mio amico, che abita in una casa rurale (adesso passata all'urbano catastalmente) di voler coprire il proprio terrazzo con una tettoia, e in comune gli permettono solo una struttura lignea, coperta con telo, a mò di pergolato, per non alterare l'estetica del fabbricato, che è chiaramente, essendo ex-rurale, di carattere storico, architettonicamente da salvaguardare, e sicuramente il tuo fabbricato, come tutti quelli rurali (o situati in centro storico o cmq con caratteristiche storico-ambientali) avrà una propria SCHEDA di riferimento, dove saranno elencati i vari interventi possibili su tale fabbricato e i vari materiali da usare qualora ci fosse la volontà di andare a modificare o inserire qualsiasi cosa in aggiunta all'esistente......nel caso di abuso se la zona è vincolata (possibile) da vari vincoli tipo paesaggistico, ambientale ecc , è prevista la demolizione con spese a carico del proprietario colpevole di abuso....
     
  8. Willyplast74

    Willyplast74 Nuovo Iscritto

    Grazie mille, sei stato chiarissimo!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina