1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Da circa 6 mesi mi sono trasferito, nell'appartamento acquistato, in un condominio. A seguito del parziale funzionamento dell'ascensore, alcune volte sono salito a piedi, ed ho notato sia sui pianerottoli, che lungo tutta la scalinata, una " serra " di vasi con piante, ed anche qualche sparuto fiore. Il posizionamento dei vasi, sulle pedate della scalinata, riduce parecchio lo spazio. Proprio ieri, a causa del malfunzionamento dell'acsensore, son dovuto salire con le buste della spesa. non vi dico delle peripezie, per evitare di far cadere i vasi. La mia domanda ora è questa : E' lecito, posizionare piante nella scalinata e sui pianerottoli, che riducono l'utilizzo della stessa ?. In caso di eventi eccezionali, quali terremoti, od interventi di ambulanze per soccorrere feriti o ammalati, su chi ricadrebbe , la responsabilità, per non aver fatto sgombrare le scale ?. Su chi ricadono i costi della pulizia delle scale, visto che le piante sono fonte di sporcizia ,per le foglie cadiche e per l'acqua che trasborda dai sottovasi ? Aspetto impaziente vostre determinazioni, prima di sottoporre il problema all'amministratore.
     
  2. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    A norma dell'art. 1102, comma primo, cod. civ., il condòmino di un edificio ha il diritto di usare dei vani delle scale, in genere, e dei pianerottoli, in particolare, collocando davanti alle porte d'ingresso alla sua proprietà esclusiva zerbini, tappeti e piante o altri oggetti ornamentali (ciò che normalmente si risolve in un vantaggio igienico-estetico per le stesse parti comuni dell'edificio), ma tali modalità d'uso della cosa comune trovano un limite invalicabile nella particolare destinazione del vano delle scale e nella esistenza del rischio generico già naturalmente connesso all'uso delle scale stesse, non potendo tale rischio essere legittimamente intensificato mediante la collocazione di dette suppellettili nelle parti dei pianerottoli più vicine alle rampe delle scale, in maniera da costringere gli altri condomini a disagevoli o pericolosi movimenti, con conseguente violazione del canone secondo cui l'uso della cosa comune, da parte di un comunista, non deve impedire agli altri comunisti un uso tendenzialmente pari della medesima cosa.
    Cass. civ., sez. II, 6 maggio 1988, n. 3376


    Andrebbe dunque valutato in base allo stato dei luoghi, se l'uso fatto in concreto ecceda l'art. 1102 c.c.
    Inoltre, cosa dispone in proposito il RdC?
     
    A celefini piace questo elemento.
  3. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Purtroppo è una casa anni 70, esistono solo le tabelle millesimali, e non un regolamento di condominio.
     
  4. Giovanni de Matteis

    Giovanni de Matteis Nuovo Iscritto

    Il regolamento di condominio non c'entra. La questione va risolta con l'art.1102 del c.c. In tutti i condomini si posizionano piante sui pianerottoli come abbellimento ed arredo verde -naturalmente non devono essere piante secche- purchè le stesse non rappresentino una limitazione all'uso della proprietà comune per gli altri condomini.
     
  5. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    E' forse giusto l'art. 1102, ma non specifica, in che modo vadano usate le cose comuni. Se un vaso, anzi una sfilza di vasi, occupa per circa un terzo la pedata di ogni singolo gradino, è secondo legge ??. In questo modo rende difficoltoso l'utilizzo della scalinata, lasciando uno spazio ristretto, dove è difficile districarsi con le buste della spesa. Poi, cosa succederebbe, nel caso, dovesse passare una barella ? E se malauguratamente, qualcuno inciampa cadendo rovinosamente, di chi è la colpa ??. Se la gradinata, fosse stata ornata con vasi piccoli di fiori, il problema, non sarebbe sorto, ma posizionare piante di ficus, benjamin, in vaso di 50 cm. è il colmo .
     
  6. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    che le piante siano un ornamento non lo metto in dubbio: però queste devono essere di specie idonee alla illuminazione ed alla temperatura della scala; non devono crescere a dismisura in modo da impedire il LIBERO PASSAGGIO sulla scala e sul pianerottolo di chiunque abbia il diritto all'uso della scala. C'è un altro piccolo problema chi cura la manutenzione delle piante private sulle scale? Non è questione solo di inaffiamento: chi pulisce le foglie di queste piante sempreverdi dalla polvere? Chi toglie le foglie che cadono per vetustà? Io sono della opinione che meno orpelli ci sono sulle scale e meglio è; e si litiga di meno nelle assemblee. Chissà come si diverte l'addetto alla pulizia delle scale a fare lo slalom tra i vasi: sarei curioso di vedere se dietro al vaso è pulito. In ogni caso il LIBERO PASSAGGIO IN CONDIZIONI DI SICUREZZA deve avere più importanza dell'abbellimento nel valutare se è il caso di autorizzare il posizionamento di vasi sulle scale e sui pianerottoli. Questi non devono diventare il ricettacolo di oggetti che non trovano più posto in casa propria. Non voglio usare "in tutti i condomini" ma nella stragrande maggioranza dei condomini che ho visitato, per il tipo di attività che svolgo, le rampe di scale sono larghe meno di 1,5 m, sopratutto se c'è l'ascensore, questa dimensione sconsiglia, a mio parere, il posizionamento di vasi perché lo spazio non consente ad un accompagnatore di sorreggere una persona menomata stando sullo stesso gradino.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina