1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. paoletta61

    paoletta61 Nuovo Iscritto

    Sono proprietaria di una villetta al mare facente parte di un residence con piscina condominiale. Due anni fà gli altri condomini hanno deciso di chiudere la piscina perchè troppo costosa e da riparare, io non ero d'accordo ma è stata chiusa! Il residence, nato come casa delle vacanze, è diventato abitazione principale per molti condomini e quindi i lavori prioritari da fare nel condominio sono stati chiaramente altri tralasciando la piscina. Io con la mia famiglia invece continuiamo ad andarci solo per le vacanze estive. il condominio si trova a circa 2 Km dal mare e la piscina era un bellissimo sfogo per i miei figli. Devo proprio sottostare a quella decisione? Oltretutto ho mio padre invalido al 100% per cardiopatia dilatativa e non può assolutamente andare in spiaggia, la piscina era molto importante per lui che non può stare a Roma con questo caldo, ma niente a nulla valgono le mie lamentele. Prima tutto il resto e poi si vedrà! Pago anche l'IMU come seconda casa e quanto mi costa!
    Ciao
    paoletta61
     
  2. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Molto dipende da che sistema hanno utlizzato per "chiudere" la piscina... provo a spiegarmi: se l'assemblea ha chiuso la piscina con una semplice delibera in tal senso, non poteva farlo senza l'unanimità dei partecipanti al condominio, in quanto la decisione lede il tuo diritto all'uso della sosa comune;
    se invece hanno di fatto chiuso la piscina semplicemente rimandando sine die le spese per la manutenzione, rendendola di fatto inagibile a norma di legge, le cose sono un tantino più complicate. In tal caso dovresti prepararti ad agire legalmente contro l'amministratore in primis (che in base all'art 1130 dovrebbe consentire il miglio uso della cosa comune a ciascun condomino) e poi contro il condominio. Sono rogne e soldi... ma vedi tu!
     
  3. paoletta61

    paoletta61 Nuovo Iscritto

    La piscina è stata chiusa perchè c'erano da fare prima lavori più urgenti, a detta loro, e i soldi non bastavano anche per sistemare la piscina ma a me non è che me ne importasse poi molto degli altri lavori anche perchè non erano così urgenti. Ora è stato istituito un fondo cassa per 2 anni per i lavori della piscina e non sono stata favorevole neanche per quello perchè penso che quindi prima dei 2 anni non potrò usufruire della piscina che ho proprio attaccata alla mia villetta. Ci pensi, quando apro le finestre o scendo nella terrazza, bella desolazione e bello schifo. E oltretutto non è nemmeno in sicurezza ( cancello aperto, vasca vuota e nessuna illuminazione notturna e nessun cartello). ho fatto esposto ai carabinieri, vigili del fuoco e polizia municipale ma non ne sono venuta a capo di niente.
    Posso chiedere i danni della mia parte di proprietà?

    Dimenticavo di dire che i lavori sono stati importanti solo per chi ci abita tutto l'anno e non certo per chi ci va in vacanza.
     
  4. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Non è che ci sia molto da fare... se i soldi non ci sono, non ci sono.

    Questo è un altro discorso...

    Pur comprendendo il tuo disappunto, anche se non so esattamente di che lavori si parli non mi sento di criticare la scala di priorità del condominio, che ha preferito risolvere prima i problemi che causano "sofferenza continua" rispetto a quelli che la causano solo nei mesi estivi...

    Al contrario di te, io non mi sarei opposto. Anche se dovrai aspettare, sai che tra due anni (ammesso e non concesso che non ci siano morosità) i soldi per la piscina ci saranno. Al contrario, non avresti avuto alcuna certezza.
    Se due anni ti sembrano eccessivi, comunque, nulla ti impedisce di anticipare i soldi per la manutenzione di tasca tua.

    Certo, se la piscina fosse funzionante sarebbe tutto molto più carino...

    Su questo niente da dire... a parte che la vasca di una piscina in disuso DEVE essere vuota.


    No. O meglio, tu puoi chiederli... il che non significa che ti saranno riconosciuti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina