Lady Mary

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Buon giorno Da tre anni ho cambiato residenza Mi recai ,a suo tempo, negli uffici dell'AcquedottoPugliese per dismettere il contatore acqua Mi fu detto che occorreva smantellare l'impianto rompendo il manto stradale e che non consumando piu acqua non avevo problemi Invece ritornando nella vecchia casa ho trovato le bollette non pagate di questi tre anni e il DISTACCO dell'erogazione dell'acqua .Quindi il distacco si poteva fare senza rompere la strada La somma pur non consumando acqua è notevole, intorno ai 300 euro, Cortesemente chiedo come mi devo comportare, chi mi puo aiutare, a chi mi posso rivolgere. Mi sento vittima e senza vergognarmi a dirlo,sonoin difficoltà economiche Grazie
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Cortesemente chiedo come mi devo comportare, chi mi puo aiutare, a chi mi posso rivolgere
Devi trovare un avvocato sul posto o (visto le difficoltà finanziarie) rivolgerti ad una associazione di consumatori.

Resta il problema che difficilmente verrà accolta la tua giustificazione su una risposta inverosimile ricevuta da un addetto sconosciuto.

La Legge non ammette ignoranza e nei contratti è specificato che per il "recesso" serve comunicazione scritta tracciabile o con conferma di accettazione.

Ora non conosco le tariffe di A.P. e le condizioni del tuo contratto...ma 300 Euro in 3 anni per un contatore che DEVE aver segnato consumo ZERO mi pare una ulteriore cosa inverosimile, salvo tu abbia una perdita nelle tubazioni a valle.
 

vittorievic

Membro Senior
Proprietario Casa
ma Salerno è servita da AQP? Comunque tutto andava fatto in modo tracciabile: dovevi mandare una Raccomandata con Avviso di Ritorno nella quali comunicavi la tua richiesta di chiusura della utenza specificando tutti gli estremi (numero di utenza, posizione del contatore, intestatario della utenza, i suoi nuovi recapiti, ed allegare una fotografia del contatore dove si poteva vedere la lettura). Se non c'é nulla di scritto mi sa che qualsiasi azione di rivalsa avrà una strada in salita. Sono sicuro che se anche trovassi l'impiegato che ti ha detto di non fare nulla per portarlo a testimoniare lui negherà di avere sostenuto una prassi contraria alle normali procedure o sosterrà di non aver capito che tu volevi chiudere per sempre l'utenza. La prassi vuole che quando ti rechi di persona per chiedere un nuovo allaccio lo sportellista ti faccia firmare un contratto; la stessa procedura va fatta per la cessazione dell'utenza presentata di persona. Penso che i 300 € si riferiscano a consumi stimati dietro i quali spesso i gestori dei servizi pubblici si trincerano.
 

Lady Mary

Membro Ordinario
Proprietario Casa
sI, LA Casa in questione è servita da Acquedotto Pugliese pur avendo il domicilio temporaneo a Salerno da mio fratello. Proprio stamane ,dopo che ho scritto il post , un amico di famiglia mi ha suggerito di rivolgermi alCAB Centro Assistenza Bollette.Non piu tardi di lunedi mi ci rechero Intanto vi ringrazio
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Le Ultime Discussioni

Alto