1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    La finanziaria 2007, legge n.296 del 2006, ha reintrodotto l'imposta sulle successioni e sulle donazioni.
    Vediamo insieme brevemente quali sono le imposte da pagare in questi casi:

    L'imposta è dovuta in base al grado di parentela dell'erede:

    - Coniuge e parenti in linea retta: 4% sulla quota ereditata con franchigia esente da imposta di 1milione di euro per ciascun erede.
    - Fratelli e sorelle: 6% sulla quota ereditata con franchigia esente da imposta di 100mila euro per ciascun erede.
    - Altri parenti fino al 4° grado e affini fino al 3°grado: 6% sulla quota ereditata, senza alcuna franchigia.
     
    A vincenzo veneziano, grattacapi e Daniela de Manincor piace questo elemento.
  2. giovannapini

    giovannapini Nuovo Iscritto

    Poi penso ci siano le tasse di registrazione dell'immobile
     
  3. giovannapini

    giovannapini Nuovo Iscritto

    Grazie a tutti. Mi dispice di avere scopertoquesto blog da poco! Ho travato tanti amici!
    :daccordo:
     
  4. oliveri tomaso

    oliveri tomaso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Per i depositi bancari e disponibilita di liquidita non si paga niente se discendenti diretti sino a un milione di valore complessivo dell'eredita , per la parte immobile c'è la tassa ipotecaria ,catastale , bolli , e altri diritti di voltura al catasto ,
    un mio parente per l'eredita della madre per un valore di terreni e parte di immobile per un valore di € 40.000 ha pagato
    € 1350 all'ufficio delle entrate e 210 al geometra per i diritti catastali e poi le parcelle non ancora arrivate.
     
  5. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    A sferbon e Hellen piace questo messaggio.
  6. orlandoagatino

    orlandoagatino Nuovo Iscritto

    cara giovannapini, in caso di successione va presentata la dichiarazione di successione.
    Tra i documenti che si devono allegare è compreso il mod.F23 con il quale si pagano le imposte
    e quant'altro è dovuto (in questo caso parliamo di autoliquidazione). Le imposte ipotecarie e
    quelle catastali variano a seconda che si tratti di prima casa o meno. Rispettivamente 2% e 1%
    del valore catastale se non è prima casa altrimenti si pagano in misura fissa di euro 168,00
    ciascuna. Ovviamente sto parlando di immobili facenti parte della massa ereditaria.
    un saluto, ciao
     
  7. Hedger

    Hedger Nuovo Iscritto

    Imposte successione immobile

    Un dubbio: la tassa ipotecaria e catastale di un immobile in comunione di beni con il coniuge superstite va pagata sul valore catastale complessivo dell'immobile o sulla metà dello stesso?

    Grazie per l'attenzione
     
  8. sy5225

    sy5225 Membro Attivo

    Professionista
    Sulla meta di proprietà del de cuius
     
  9. manuela311980

    manuela311980 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Però se tra gli immobili ereditati vi è la casa di abitazione dell'erede, sul valore catastale di questa non si applicano le aliquote dell'imposta ipotecaria e catastale ma si paga solo una quota fissa di €.168,00, accompagnando la dich. di successione con una dichiarazione che attesti che quella abitazione ereditata è adibita ad aabitazione principale dell'erede.
     
  10. Linos

    Linos Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Io ho saputo da sempre che i buoni postali fruttiferi "sono esenti da imposte presenti e future" come mai che ora sugli stessi venga pagata la tassa di successione? Qual'è la legge che l'ha istituita?
    I nipoti (figli dell'unica sorella) del decuius pagano la tassa senza nessuna franchigia?
    Grazie per la risposta.
    Lonos
     
  11. giogiolu

    giogiolu Membro Attivo

    Proprietario di Casa

    Dipende:
    -i BFP Ordinari emessi a tutto il 20.9.1986 sono esentasse
    -quelli emessi dal 21.9.1986 a tutto il 31.8.1987 scontano R.F. del 6.25%
    -quelli emessi dall' 01.9.1987 a tutto il 23.6.1997 scontano R.F. del 12,50%
    -quelli emessi dall'01.07.1997, almeno fino a quelli emessi a tutto il 18.11.1998 scontano IMPOSTA SOSTITUTIVA del 12,50
    Mi sono interessato per una conoscente che ha ereditato per morte del marito dei BFP ordinari emessi dal 1981 al novembre 1998. Quelli emessi a tutto il 1982 sono stati riscossi ESENTASSE.
    TASSA DI SUCCESSIONE: non so quale sia adesso la normativa, ma al dicembre 2004 i BFP non andavano indicati in successione essendo equiparati a titoli di Stato, quindi non c'era, e ritengo non ci sia tuttora, da pagare nulla nemmeno ora.
    Comunque sia, gli eredi, al momento della riscossione, dovranno comunque dimostrare con l'atto di far parte dell'asse ereditario e quindi di aver diritto alla riscossione. In sede di richiesta di riscossione cui ho assistito come detto, ne ho viste e sentite di cotte e di crude: ...Ufficio Postale che vai ...usanza che trovi.. e mi spiego. Un Direttore di un certo Uff, Postale pretendeva che al momento della riscossione fosse presente, oltre agli aventi diritto, anche colui che aveva firmato i BFP al momento della loro emissione !!!!(il delegato della Cassa Depositi e Prestiti!!) Altra cosa buffa e strana è che in caso di successione per morte si richieda un estratto di morte del de Cuius non più vecchio di 6 mesi. La persona erede di cui ho parlato, dovendo riscuotere BFP tutti gli anni fino al 2018 dovrà presentare ogni volta un nuovo estratto di certificato di morte. Come se lo stato del de Cuius potesse cambiare.
    Oltretutto l'erede risiede ad Arezzo e deve richiedere il certificato a Napoli dove è stata registrata la morte.
    Ma questi signori non sanno cosa è l' AUTOCERTIFICAZIONE?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina