1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. giorgino

    giorgino Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Fantastico forum complimenti! :D

    Ho un problema. Sto cambiando casa, cioè in realtà non ho ancora venduto la mia ma ho già trovato quella che voglio comprare. Ho già fatto il compromesso e tra 20 giorni ho l'atto di acquisto.
    Amici mi hanno detto di fare la separazione dei beni con mia moglie in modo da intestare a uno dei due la seconda casa come prima casa e pagare un po' meno tasse.

    Altra domanda: Una volta completata la vendita della prima casa che abbiamo adesso, potremo tornare in comunione dei beni?

    Grazie! :D
     
  2. simo

    simo Ospite

    Non vorrei sbaglaire ma se avete già utilizzato entrambi le agevolazioni prima casa anche se fate la separazione dei beni prima di vendere quella acquistata con le agevolazioni non potete comunque utilizzarle.
     
  3. Manuela Fragale

    Manuela Fragale Nuovo Iscritto

    Se ho ben compreso, esiste già una "prima casa" per entrambi; quindi non sussistono i requisiti per accedere a nuove agevolazioni: l'acquirente non deve essere titolare, esclusivo o in comunione col coniuge, di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione di altra casa di abitazione nel territorio del Comune dove si trova l'immobile da acquistare; inoltre, l'acquirente non può essere titolare, neppure per quote o in comunione legale, su tutto il territorio nazionale, di diritti di proprietà, uso, usufrutto, abitazione o nuda proprietà, su altra casa di abitazione, acquistata, anche dal coniuge, usufruendo delle agevolazioni per l'acquisto della prima casa.

    Se, invece, sussistono i requisiti, il consiglio è di evitare "escamotage" che potrebbero nascondere qualche insidia. Nel caso in cui due coniugi in comunione legale acquistino un appartamento da adibire ad abitazione principale ma solo uno dei due possegga i requisiti soggettivi per fruire dell'agevolazione "prima casa", il beneficio si applica nella misura del 50%, cioè limitatamente alla quota acquistata dal coniuge in possesso dei requisiti previsti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina