1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. dindi05

    dindi05 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti,
    avrei bisogno di un aiuto per risolvere un problena che mi sta affliggendo.
    Nel ns. Condominio abbiamo il riscaldamento centralizzato e da circa una settimana, a seguito probabilmente di un intervento della ditta che effettua la manutenzione, i termosifoni sono roventi ed in casa non si puo' piu stare, bisogna aprire di continuo i balconi.
    Ho fatto all'amministratore la circostanza, ma senza esito alcuno.
    Quale e' la procedura da attivare, considerato che il regolamento del comune di Milano prevede - mi sembra - che la temperatura debba essere tarata a 20 gradi, per costringere questo signore ad attivarsi per risolvere il problema.
    Bisogna rivolgersi all'asl, e se si a quale ufficio?
    Vi ringrazio per la consueta disponibilita'
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Se vuole esporsi... e far comminare al Condominio una sanzione, può semplicemente rivolgersi alla Polizia Municipale che ha l'obbligo di far rispettare tutte le ordinanze e i regolamenti comunali; poi il Condominio si rivarrà sull'amministratore (se responsabile)
     
  3. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il tuo è un caso isolato oppure anche altri hanno questo problema?
     
  4. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io mi trovo nella stessa situazione. L'amministratore mi dà ragione..e poi
    mi dice di accordarmi direttamente col "fuochista"...il quale da tre anni mi prende
    in giro: Lei è il solo a lamentarsi (ma non è vero)...sono costretto ad alzare i
    gradi perchè i primi piani non raggiungono i 20 gradi ed il lamento freddaiolo
    è continuo...il risultato è che di notte il mio termometro raggiunge i 24-25 gradi
    e il fastido raggiunge la gola...Ho chiamato l'ufficio preposto e mi hanno detto
    che dovrò pagarmi l'intervento del tecnico e che mi assumo anche una responsabilità prefettizia...??? Vivo come inquilino in un complesso di sei palazzi di dieci piani con 180 appartamenti con teleriscaldamento. la bolletta di dicembre del 2015 è salita a 190 euro a fronte di quella del 2014 di 150...L'Iren risponde che il calcolo è a consumo...abbassate i gradi e consumerete meno...Insomma io credo che vi sia un "piacere" di un certo tipo per l'amministratore a non intervenire per diminuire il consumo generale... Gli ho chiesto di convocarci scala per scala...per un confronto
    costruttivo...ma niente di niente...Proverò a seguire il consiglio di Ollj e vedere
    il risultato...Di solito i reclami dei cittadini vengono considerati noiosi come le mosche appiccicaticcie in estate...e scacciate...come anche voi avete provato qualche volta a provare sulla pelle. Auguri al postante da Quiproquo.
     
  5. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ma che fine hanno fatto le battaglie civili di Giorgio Medail?
    Vedere il suo libro "L’onorevole cittadino e il suo segreto potere".
     
  6. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Caro, carissimo...non ho tempo...lo leggerò più tardi...ma a lume di naso ti anticipo che se lui crede di affibbiarci qualche briciola di potere...sono già col bastone in mano...salvo ripensamenti... chiaramente in ossequio al mio:
    "sono certo di essere incerto.." A più tardi. qpq.
     
  7. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non si apre il tuo COSO...cosamelo meglio...sul ditino naturalmente...non pensare
    al altre parti del corpo...Cappitto mi hai??? qpq.
     
  8. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non è un link! Volevo dire che sarebbe bene leggere il suo libro (così come sarebbe bene leggere il libro di Ermanno Rea "La fabbrica dell'obbedienza").
     
  9. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Senti mo' per benino...Cosa ti costa darcene un'ideuzza piccola, piccola...Io da quando sono su Propit non ho mai fatto di questi inviti poltroneschi...Se conosco
    la COSA, anche larvatamente, la indico con tutte le riserve possibili...ma la indico!
    Tempo addietro era intervenuto anche Guardiano a ricordare che non si addice molto allo spirito collaborativo che anima il sito. E tu che sei fra i più assidui di annata, nonostante la metamorfosi ludica, dovresti dare il buon esempio...
    insieme a tanti altri che ti imiteranno a cominciare da quiproquo.
     
  10. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ci proverò.
    Il libro "L’onorevole cittadino e il suo segreto potere" di Medail vuole mettere in evidenza come reagiscono coloro che nidificano nel Palazzo quando vengono tirati in ballo da un cittadino. Mette in evidenza come rispondono, fino a che punto sono sinceri, come considerano i cittadini, i quali li hanno delegati a gestire le funzioni pubbliche, e, infine, se nel loro cervello c'è disponibilità al dialogo, al costume democratico di avere qualcuno che gli faccia i conti in tasca.
    In altri tempi se un suddito osava dire una parola di più al proprio sovrano, gli veniva tagliata la lingua e talvolta la testa. Ora le cose sono apparentemente cambiate, ma nel comportamento di molti inquilini del Palazzo è rimasta la pessima abitudine di considerare lo Stato come una 'cosa loro', dove, in accordo con questo o quel partito, tutto sia lecito, trattando di fatto il popolo con arroganza e disprezzo.
    Nelle sue pagine si vede come il cittadino Medail aiuta e sollecita i politici testardi a indossare l’abito trasparente della democrazia.
     
    A quiproquo piace questo elemento.
  11. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Così andiamo meglio. Per quanto mi riguarda la COSA non mi è nuova e...
    poi l'ho sperimentata sulla mia pelle con Rotondo...Amato...Maroni... Pecorella
    Manieri e con vari giornalisti...Mi pare che riportai su Propit un episodio proprio con il pluripensionato G.Amato che in un convegno alla mia domanda rispose con
    un secco N0 e voltandomi le spalle...Testimone fu Gustavo Zagrebelski che incontrando il mio sguardo incredulo, imbarazzato abbasso gli occhi...
    Parliamoci chiaro...chiunque vada al potere considera (finge...) il cittadino solo
    durante la campagna elettorale...Dopo è solo un'entità indistinta che a volte
    lo può affliggere con petulanza solo con la mediazione di qualche giornalista
    coraggioso. Consentimi l'impertinenza: non ha scoperto nulla di nuovo...ma
    se non coinvolge altre firme del giornalismo, arrivando poi in televisione con
    attacchi diretti anche individuali resta solo vox clamantis in deserto come tanti
    e come quiproquo.
     
  12. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Giorgio Medail non c'è più, è scomparso nel 2011!
     
  13. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Lo retrodatiamo...Meglio: ci retrodatiamo...Altri prima di lui hanno scritto o detto
    queste cose...Credo che siano coscienti dell'inutilità delle loro osservazioni...
    Si potrà dire: contribuiscono alla formazione dell'opinione pubblica...Sà cosa ti dico? Con questa opinione pubblica ci hanno rotto gli attributi...se credono che con i loro scritti si influenzano i voti degli elettori si sbagliano di grosso....ammesso
    pure che lascino una flebile traccia...la stessa sarà dissolta da altre tracce contrarie
    ed opposte. Qui chiudo la mia e la tua voce clamantis in propit che conferma
    l'assoluto menefreghismo ( non leggono...) dei nostri compagni di sito in materia
    di argomenti cosiddetti da "caffè"...Tuttavia...Quiproquo!
     
  14. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Benito diceva "Educare gli Italiani non è difficile, è inutile". Intendi questo?
     
  15. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Credo di no...Ai tempi del Capoccione nostrano circa il 70% dei nostri
    genitori-nonni era analfabeta o semi...Quando i linguaggi non collimano
    è inevitabile l'incomprensione...Se tu parli ad un individuo incolto con
    le parole dell'erudito il primo non potrà mai imparare...e mai discernere
    neanche i valori più elementari...Da qui alla poca o bassa educazione il passo è breve. Tu quanti passi hai fatto per diventare quello che sei??? E che tipi di
    passi??? Quello a croce...quello col doppio salto...quello con la finta a destra...
    quello a gambero...quello con le braccia in testa...quello con i piedi incrociati...
    Non me ne sovvengono altri...magari alla prossima...prossimamente da qpq.
     
  16. MasterPc

    MasterPc Nuovo Iscritto

    Professionista
    Credo che non si è in topic parlando di tutt'altro che del problema.
    Ma mi vengono in mente alcune domande:
    1) il problema è evidenziato con i termosifoni o con il riscaldamento a pavimento?
    2) è già attiva la contabilizzazione del calore?

    Se hai i termosifoni verifica che abbiano le valvole termostatiche, aiuteranno ad abbassare i consumi e regolamentare meglio la distribuzione del calore.
    Se hai il riscaldamento a pavimento dovresti avere la gestione generale almeno sul pianerottolo e richiedere di ridurre il passaggio del calore.
    In ogni caso questo viene fatto con la contabilizzazione in quanto tutto deve essere predisposto entro i termini di legge e quindi regolare la temperatura a piacimento, in questo caso chi vuol scaldarsi di più pagherà in base al calore che consuma e di conseguenza tutto sarà più semplice.

    Di più, senza vedere l'impianto, non credo sia possibile fare, oltrettutto il lato "finanziario" e gestionale... con fuochista e amministratore, credo sia difficile da affrontare come consigli dal forum... almeno da come la vedo io con queste poche informazioni.

    Spero che almeno i due consigli pratici che ho mensionato siano di spunto.
    PS: le valvole termostatiche costano relativamente poco e nell'arco di 1-2 stagioni si ripagano abbondantemente sia come costi di riscaldamento che come "benessere".
     
  17. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Gentile masterpc...spesso su questo sito si esce dal topic...Piace a molti...ma più esattamente a quelli che non aspettano altro...Si distinguono in queste passeggiate
    @ilgiocatore e Quiproquo. questo non impedisce ad altri di riprendere il filo e
    tornare al topic originale. Tu ne hai dato un esempio...Ma non sei il primo, nè l'ultimo...Ora le indicazioni che hai dato erano già note per vari dibattiti in materia...Ma ripetere giova...quindi ben vengano le tue osservazioni...Di cui
    quella del controllo sui pianerottoli mi giunge nuova. Ti vuoi spiegare meglio e
    dirci come fare per visionare se esiste un congegno che lo permetta???
    Io qui al quinto piano con due pianerottoli sfalzati non ne vedo l'ombra...
    dove e come dovrebbero essere collocati o visibili??? Come vedi, sono rientrato
    a bomba e con bomba resterò in attesa....quiproquo.
     
  18. MasterPc

    MasterPc Nuovo Iscritto

    Professionista
    Scusa il ritardo.
    Non è detto che ci sia, ho visto in molti condomini una linea principale passante dai pianerottoli e da li entrare in casa, e la zona è utilizzata per la lettura dei contatori personali e chiudere il riscaldamento in caso di bisogno.

    Ma questo dipende dal condominio.

    Il problema non è da poco ed è uno dei principali scogli nella realizzazione della contabilizzazione del calore che per obbligo di legge deve essere attuata (credo entro quest'anno, non so esattamente le date).
    Per farlo occorre intercettare il tubo del riscaldamento che arriva in casa.
    Alcuni ce l'hanno appunto nel pianerottolo, vicino alla porta di casa, altri immediatamente dentro l'appartamento alla porta di casa, altri ancora ce l'hanno nella zona della cucina (sotto lavello), altri invece sono messi peggio perchè i tubi del riscaldamento passano sotto traccia e si distribuiscono casualmente.
    In quel caso è molto difficile effettuare una "sezionatura" dell'impianto termico.
    In rete ho trovato un esempio di nuovo condominio... ogni scala ha tutti i contatori e tutto è sezionato, per cui è semplice in questo caso.

    [​IMG]

    Ovviamente se sul pianerottolo (scala) non ci sono sistemi per intercettare le tubazioni, l'unica, a mio avviso, è gestire tramite le termostatiche perchè non rimane altro che chiudere i radiatori.
    Non posso mettere dei link immagino, ma cercando in rete si trovano tante aziende che danno sistemi più attivi delle valvole standard (che sono passive).
    [​IMG]
    Io stesso stò valutando questa estate di montarne perchè farlo d'inverno è dura.
    Queste puoi gestirle anche a stanza l'apertura del radiatore.
    E costano poco... se ho capito bene i problemi, questo potrebbe essere una delle soluzioni migliori.
     
  19. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ti ringrazio moltissimo e spero di girare la tua indicazione al mio locatore che a sua volta potrà girarla
    all'amministratore...per un consulto. quiproquo.
     
    A MasterPc piace questo elemento.
  20. MasterPc

    MasterPc Nuovo Iscritto

    Professionista
    Ci mancherebbe... a volte un'idea, sbagliata o giusta che sia, può portare a trovare la soluzione cercata o un compromesso.
    Il forum ha questa funzione: far si che si possano condividere le idee e alla fine tutti impariamo qualcosa di piu :stretta_di_mano:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina