1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Gugli

    Gugli Membro Attivo

    avrei bisogno di un vostro parere...
    c'è un sospetto più che fondato ( magari supportato da periza) sull'autenticità di un codicillo aggiunto ad un testamento olografo
    questo altera le volontà finali del de cuius, che prevedono la ripartizioni in parti uguali. mentre con la presunta alterazione due eredi su quattro vedrebbero lievitare la loro quota della parte disponibile.... infatti verrebbe fuori un legato!

    ora mi domandavo, si può depositare una denuncia/querela in procura nei confronti dei beneficiari ...? i tempi? oppure dobbiamo rivolgerci ad un avvocato con notevoli spese..? e chi le paga ?
    cioè, cosa accade in questi casi?
    ammettiamo l'accertamento finale di un alterazione come si fa a trovare il colpevole o i colpevoli
    per sottoporlo/i a procedimento penale con tanto di richiesta di indegnità a succedere...e magari fargli pagare le spese giusiziali e legali...
     
    A possessore piace questo elemento.
  2. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il punto secondo me sta qui. Io, terza parte estranea a tutto, potrei alterare il testamento di ALFA a favore di BETA e GAMMA facendolo diventare un testamento a favore di BETA (escludendo GAMMA).

    Però se GAMMA fa denuncia, ALFA non è perseguibile, perché essendo IO AD AVER ALTERATO IL TESTAMENTO, la perizia calligrafa non riconoscerà ALFA colpevole.

    La cosa su cui puoi puntare è SEMPLICEMENTE L'ANNULLAMENTO DEL TESTAMENTO, dimostrando che la grafia del testatore non coincide con la grafia del codicillo.

    Una volta annullato il testamento, si applicano semplicemente le disposizioni del Codice Civile in merito, e ognuno avrà ciò che deve avere per legge in base alle norme che regolamento le eredità.

    Vorrei ricordare a tutti che un testamento OLOGRAFO (perché è di questo che stiamo parlando, se non ho capito male!) può essere ANNULLABILE (attenzione: non è nullo, ma è ANNULLABILE tramite AZIONE LEGALE, e le spese per il legale le paga chi vuole annullarlo!) se presenta anche una sola alterazione, seppur minima.
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il delitto ex art. 485, comma 2 c.p. quando riguarda un testamento olografo è procedibile d'ufficio, ex art. 493-bis, comma 2 c.p.
    Si può presentare una denuncia nei confronti del presunto responsabile (se individuato, e che può ben essere un soggetto diverso dai beneficiari) o di ignoti.
     
    A possessore piace questo elemento.
  4. Gugli

    Gugli Membro Attivo

    Grazie per le vostre risposte..
    innanzitutto preciso che il testamento è olografo e che sembra ci sia un fondato sospetto che sia stato alterato dall'anziano genitore superstite a favore di due figli rispetto agli altri due... se ho capito bene si deve avviare un ricorso giudiziale di annullamento solo di ciò che prevede il codicillo fatte salve le autentiche volontà del de cuius
    le spese totali cioè il contributo unificato + perizia + legale + spese giudiziali saranno a carico della persona che ha interesse ad attivare il giudizio
    può porlo a carico dell'eventuale colpevole, se dovesse essere individualto?
    poi, parallamente, senza assistenza di un legale, si può depositare una denuncia, magari suffragata da perizia, contro ...ignoti (perchè deve essere individuato) e sarà la procura e prodedere per l'accertamento della verità , o sbaglio ?
    c'è un limite di tempo per queste denunce?
     
  5. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io farei la denuncia prima possibile, e verso ignoti.

    Credo che l'annullamento del testamento possa essere solamente totale e non parziale, ma forse Nemesis sa darci notizie più precise in merito.
     
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sarebbe del tutto illogico estendere l'invalidità a tutte le disposizioni contenute nella scheda testamentaria, se si dimostra che solo un codicillo non è genuino.
     
    A possessore piace questo elemento.
  7. Gugli

    Gugli Membro Attivo

    @ possessore
    apprezzo il consiglio ...
    ma quello che mi domando è questo:
    se è indispensabile depositare anche una perizia di supporto alla denuncia?

    anche se la differenza di grafia si individua bene anche a occhio nudo, oltretutto di regola ogni modifica dovrebbe essere controfirmata dal testatore... o sbaglio?
    per quanto riguarda il tempo penso che sia ancora possibile visto che il testamento è stato pubblicato nel 2010
     
  8. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    A mio avviso, la denuncia va corredata da una perizia di supporto, ANCHE SE e' lapalissiamo che si tratta di un codicillo introdotto da mano diversa da quella del testatore.

    Il tutto va esposto tramite un LEGALE.

    Chiedo a Nemesis gentilmente di correggermi se qualcosa non è corretto, io sto ragionando a INTUITO con la cosiddetta "LOGICA DI SENSO COMUNE".
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina