• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Manuel.baldan@gmail

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Ciao a tutti.

Sono proprietario di una palazzina di 4 piani con 3 appartamenti (2 di questi dati in comodato a 2 persone diverse) e al piano terra 3 stanze accatastate come deposito c2 (sub distinto e non pertinenziale agli appartamenti), notare che sono riscaldate come permesso dal regolamento comunale.

Il termotecnico, con conferma del mio commercialista, mi dice che potremmo fare il Superbonus sulle 4 UI (io sul mio appartamento e le cantine, e i comodatari sui loro due appartamenti in detenzione), però mi sembra strano che una unita immobiliare c2 dia adito ad altri massimali, benché riscaldata.

Non ho trovato chiarimenti leggendo la guida dell Agenzia delle Entrate né l'art 119. Qualcuno ha pareri in merito? Non vorrei anticipare i soldi e poi vedermi negato questo massimale addizionale

Grazie a tutti
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Se la tua domanda verte solo sul conteggio delle unità immobiliari per risalire al massimale di spesa, direi che potrebbe essere corretto contare anche i C2: controlla gli interpelli di settembre. Ne ho letto uno recentemente che illustra come si conteggiano per il superbonus.
 

Manuel.baldan@gmail

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Grazie @basty Ho visto sia la Risposta n. 464/2021 che la Risposta 568/2021 che sono quelli che ho trovato parlare delle pertinenze e i punti salienti sono:

  • Come chiarito in risposta all'interrogazione in Commissione Finanze n. 5-05839del 29 aprile 2021, ai fini della verifica del limite delle quattro «unità immobiliari», inassenza di specifiche indicazioni nella norma, si ritiene che le pertinenze non debbano essere considerate autonomamente anche se distintamente accatastate, tenuto conto della ratio della modifica operata dalla legge di bilancio 2021.
  • In relazione agli interventi sulle parti comuni dell'edificio descritto nell'istanza, andranno considerate, ai fini della verifica del limitedi spesa sui cui calcolare la detrazione, tutte le unità immobiliari di cui si componel'edificio, incluse le pertinenze
  • In relazione agli interventi sull'edificio descritto nell'Istanza, andranno considerate, ai fini della verifica del limite di spesa sui cui calcolare la detrazione, tuttele unità immobiliari di cui si compone l'edificio censite in Catasto prima dell'inizio deilavori, incluse le pertinenze.

quello che non capisco e' se anche le spese per gli interventi dentro i c/2 (dunque non su parti comuni) hanno un loro massimale a parte :triste: si parla sempre di pertinenze ma le mie non lo sono essendo c/2 accatastati separatamente con entrata autonoma e indipendente.

Il commercialista dice che va bene ma vorrei trovare una referenze scritta perche' se ci sono problemi alla fine il problema e' il mio!
 

Manuel.baldan@gmail

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
La 461/2021 evidenzia gli stessi punti, e aggiunge in risposta all'appello la seguente cosa:
  • Con riferimento al caso di specie, in cui l'edificio, di cui l'Istante è unico proprietario, è composto da 8 unità immobiliari accatastate separatamente di cui tre unità immobiliari residenziali, due unità di categoria catastale C/6 e tre unità C/2 , nel presupposto, non verificabile in sede di interpello, che tali ultime unità immobiliari siano pertinenziali alle unità residenziali (cfr. circolare n. 98/E del 2000), si ritiene che possa applicarsi il Superbonus, nel rispetto di ogni altra condizione richiesta dalla normativa nei termini sopra precisati e ferma restando l'effettuazione di ogni adempimento richiesto

Ma comunque non esplicita se si possa applicare su tutti gli interventi dunque il mio dubbio e' che si riferisca solo a quelli sulle parti comuni....
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Hai trovato credo proprio le risposte che ricordavo: io le ho capite applicandole ad un contesto condominiale.
ai fini della verifica del limite delle quattro «unità immobiliari», inassenza di specifiche indicazioni nella norma, si ritiene che le pertinenze non debbano essere considerate autonomamente
La prima precisazione da te riportata, si applica al conteggio delle u.i. che non deve superare 4: il che significa che anche in un condominio con 4 abitazioni, più 4 cantine separatamente accatastate C2, e 4 box C6, il numero max da considerare è sempre 4.

non capisco e' se anche le spese per gli interventi dentro i c/2 (dunque non su parti comuni) hanno un loro massimale a parte
La risposta è ni: mi pare che quella risposta faccia anche esempi numerici: se non ricordo male, il massimale per u.i è di 40k€ al di sotto di un certo numero di u.i (contando anche i C2 e C6); al di sopra (10?) il massimale per u.i scende a 30k€ (ho scritto i numeri a memoria, ma il senso è quello)

tre unità immobiliari residenziali, due unità di categoria catastale C/6 e tre unità C/2 , nel presupposto, non verificabile in sede di interpello, che tali ultime unità immobiliari siano pertinenziali alle unità residenziali (cfr. circolare n. 98/E del 2000), si ritiene che possa applicarsi il Superbonus,
Qui non ti so rispondere: la risposta lascia intendere che questi C2 e C6 devono essere pertinenziali; io non ho mai capito se tale qualifica debba essere sancita o autodichiarata. Provo a spiegarmi.
Per certo ci sono box costruiti con vincolo pertinenziale rispetto ad una u.i. residenziale: e non possono essere alienati separatamente rispetto all'appartamento associato (es. quelli costruiti in deroga a norme, anche sotto suolo pubblico, per decongestionare la superficie, cui potevano aderire solo i proprietari del circondario; o quelli della legge Tognoli,...)

Ma ci sono box in condominio, che sono realizzati ed acquistati insieme all'appartamento, ma senza vincoli speciali: ma anche questi in sede di dichiarazione IRPEF li dichiariamo pertinenza dell'appartamento, e nessuno mi ha mai contestato questo criterio.
La cosa forse cambia se il box fosse a 5 km dalla abitazione: c'è qui un simpatico forumista che potrebbe aiutarci, che ha due box a Roma, uno vicino a casa e uno in periferia, ma al momento non ricordo il nome: @Franci63 @uva, ricordate il possessore della suite imperiale nelle marche ma residente a Roma, coi due box?
Credo però che si possa considerare "pertinenza" solo 1 C2 e solo 1 C6 : forse a questo si riferisce l'ultima riserva della risposta all'interpello.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
il possessore della suite imperiale nelle marche ma residente a Roma, coi due box?
Credo però che si possa considerare "pertinenza" solo 1 C2 e solo 1 C6
Con il simpatico @possessore parlavamo spesso dell'IMU che si deve pagare sulle seconde case (nel suo caso la suite imperiale marchigiana).
Ai fini IMU si considerano pertinenze dell'abitazione principale, e quindi non soggette ad IMU, una sola per ogni cat. C/2 e C/6.

In questo thread però si parla del Superbonus: non ho approfondito l'argomento quindi non so rispondere alla domanda di @Manuel.baldan@gmail
 

Manuel.baldan@gmail

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Ho trovato la risposta 562 di cui faceva riferimento l'articolo e difatti conferma che: Sono ammessi al Superbonus anche le spese sostenute per interventi realizzati su immobili (C2, C6) che solo al termine degli stessi saranno destinati ad abitazione. Tale possibilità, tuttavia, è subordinata alla condizione che nel provvedimento amministrativo che autorizza i lavori risulti chiaramente il cambio di destinazione d'uso del fabbricato in origine non abitativo e che sussistano tutte le altre condizioni e siano effettuati tutti gli adempimenti previsti dalla norma agevolativa.

Questo anche confermato dalla FAQ sull'Agenzia delle Entrate (Aree tematiche - FAQ - Agenzia delle Entrate)

1632648732596.png

Dunque e' assodato che e' possibile fruire ma non esplicita se queste danno adito ad altro massimale - insomma e' soggetta a 'libera interpretazione' questa cosa...

qualcuno ha altre idee in merito a dove poter reperire una conferma oggettiva? Il mio commercialista e' sicuro della sua interpretazione ma se poi si sbaglia non e' lui quello che va nei problemi, dunque prefireri una referenza chiara su cui fare riferimento...
 

Manuel.baldan@gmail

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Grazie @basty, sebbene tale risposta sia per una fattispecie differente, essendo riferita ad un ente sportiva, il punto di chiarimento per il mio quesito immagino sia:

'' Nel caso di specie dalla visura catastale allegata all'istanza risulta che l'edificio
oggetto dei prospettati interventi è composto da due unità immobiliari, per effetto di un
frazionamento avvenuto il 7/05/2020 e, quindi, in data antecedente alla data di inizio
lavori (16/06/2020). Ne consegue che per l'isolamento termico sugli involucri il limite
di spesa sarà pari 80.000 euro (40.000 euro X 2 u.i), mentre per la sostituzione degli
impianti di climatizzazione invernale il limite sarà di 40.000 euro (20.000 euro X 2
u.i), fermo restando che la detrazione spetta solo per le spese riferite all'intervento
sulla parte esistente adibita a spogliatoio, come sopra precisato.''

Questi sono interventi trainanti sulle parti comuni, mentre il mio quesito porgeva sul trattamento dei trainati sulle singole unità immobiliari.

Vedevi altro un questa risposta rilevante al mio caso?


Hai incontrato un interpello che possa mettere a luce questo punto?

Grazie mille
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
il mio quesito porgeva sul trattamento dei trainati sulle singole unità immobiliari.
Premesso che non ho approfondito i dettagli del super bonus, non trovandomini nella condizione di usufruirne, Non so se la mia interpretazione sia corretta; ma temo che il limite espresso per il calcolo del super bonus sia comprensivo di tutti i lavori, trainanti e trainati. In caso di incapienza resterebbe sempre la possibilità di usufruire dei bonus specifici per i lavori trainati.
Sarebbe interessante avere una conferma o rettifica. @Nemesis puoi chiarirci la questione?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Non capisco perchè le risposte non mi arrivano x email quando sul mi account tutte le notifiche risultano attive..forse sbaglio qualcosa...ma allora ci vorrebbe un esperto che mi spieghi cosa controllare!
Buongiornop a tutti in merito al plafon cada legge 104 oggi mi è successo che la Banca intesa san paolo ha detto che non sa nulla in merito e altre due banche stessa cosa come si fa? ho provato amandare una mail alla cassa depositi e prestiti per segnalare il problema . grazie a tutti
Alto