• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Il Custode

Custode del Forum
Membro dello Staff
Proprietario Casa
Tanti non si spiegano come mai quando si versa un assegno passino diversi giorni per avere la disponibilità della cifra versata.
Senza scendere nel tecnico, e nemmeno nell'analisi del comportamento più o meno etico degli istituti bancari, una piccola spiegazione almeno della meccanica di versamento di un assegno può essere il seguente

(segue nel resto della discussione...)
 

Il Custode

Custode del Forum
Membro dello Staff
Proprietario Casa
Re: Versamento di un assegno: Valuta e disponibilità dei soldi d

Quando versiamo il nostro assegno allo sportello della nostra banca, la stessa lo accetta "salvo buon fine". In questo modo non deve controllare se l'assegno è coperto o lo sarà al momento dell'incasso vero e proprio.
In questa fase viene attribuita la "data operazione".

Dalla data operazione la banca applica la "data valuta", ovvero la data dalla quale cominceranno a essere contati i giorni in cui ci verranno riconosciuti gli interessi su quella somma. Attenzione però, la valuta non c'entra niente con la "disponibilità".

La data di disponibilità sono giorni (di solito due o tre lavorativi dalla data valuta) utili alla banca a transare il titolo, ovvero l'assegno in modo che la stessa possa fisicamente far avere l'assegno alla banca emittente che a quel punto ne conferma la disponibilità. E così noi avremo finalmente la disponibilità della cifra.

Tutto così complicato nell'era digitale? Si, per ora almeno...
 

giorgino

Membro Attivo
E' assurdo che non ci sia un sistema interbancario di controllo della solvibilità dei titoli... Direi che le banche lo fanno apposta per trattenere in un fruttuoso limbo i soldi della gente per trarne un guadagno francamente illecito.
Eh si, perchè viceversa significherebbe che le banche non sacriferebbero l'1% dei loro investimenti in pubblicità per costruire un sistema informatico che possa risolvere questo minuscolo problema.

g
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto