1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Houser

    Houser Membro Attivo

    Buongiorno,
    sono Houser, prima di giorno 11 maggio devo firmare il preliminare di compravendita per l'acquisto della mia prima casa. L'appartamento è in corso di costruzione e fa parte di un piccolo condominio che comprenderà 6 appartamenti di 110 mq circa. Dovrei acquistare da una società immobiliare che ha sborsato e sta sborsando (anche attraverso dei prestiti) i soldi per la costruzione da parte di una società costruttrice (consegna prevista fra 7 mesi).
    L'intera palazzina attualmente presenta la struttura antisismica completata (pilastri e solette) e l'inizio dei tamponamenti esterni.
    Detto questo nel preliminare di compravendita cosa devo far mettere e a cosa devo stare attento... e poi per evitare che in caso di fallimento della società immobiliare la mia prima casa sia sottoposta...
    a esecuzione fallimentare quali accorgimenti devo adottare...? Ho letto in vari post che per poter godere della legge fallimentare n. 80 del 2005 la società immobiliare deve fallire almento un anno dopo l'acquisto dell'appartamento (e mi sembra che la solidità della società sia tale che questo presupposto ci sia), deve essere pagato il giusto prezzo per l'immobile (e qui non ci sono problemi) e si deve essere in grado di dimostrare che al mometo dell'acquisto l'acquirente sia in grado di dimostrare che la società immobiliare non sia insolvente (ma come si fa? ci pensa il notaio al momento del rogito?)... Ho letto pure che un presupposto utile per il godimento della Legge sia che il preliminare di compravendita venga registrato nella conservatoria, ma questo elemento è necessario? la successiva stipula del rogito non è un atto superiore che annulla il precedente preliminare? tutto questo perchè se il compromesso lo firmo tramite scrittura privata mi costa meno ma se poi nel caso di fallimento della società dovesse diventare un problema allora meglio andare dal notaio...
    Voi sapete darmi qualche dritta?
    Dimenticavo... io darei un acconto alla firma del preliminare è il saldo al momento della stipula del rogito attraverso l'accesso ad un mutuo...
    Per l'acconto non mi preoccupo perchè la società immobiliare mi sembra abbastanza seria... è da diversi anni che costruisce e vende immobili... però per il mutuo ho paura che negli anni possa fallire quindi potete aiutarmi... cmq grazie in anticipo per l'eventuale risposta...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina