DOMMY68

Membro Attivo
Proprietario Casa
Signori buongiorno e buona domenica a Tutti.
Stamattina ho fatto visionare la mia vecchia abitazione ad una coppia sposata che ha necessità di cambiare abitazione.
Da parte mia non c'è alcun problema nell'effettuare l'operazione.
L'unico problema nasce sulla questione voltura utenza elettrica perchè la casa è asservita da impianto fotovoltaico, da me realizzato su abitazione singola e non condominiale, causa il fatto che la coppia che vorrebbe subentrare, a seguito di problemi di salute, gode di benefici legge 104 e quindi ha diritto a tariffa agevolata verso Enel.
Quello che chiedo a Voi è, posso fare voltura contratto Enel e continuare a beneficiare degli incentivi che mi provengono da GSE, nella considerazione che l'eventuale contratto avrebbe una tariffa agevolata?
Devo fare comunicazione al GSE per l'eventuale voltura?
Ci sono ulteriori adempimenti e/o comunicazione da dover fare?
Grazie per il Vostro costante contributo.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Quello che chiedo a Voi è, posso fare voltura contratto Enel e continuare a beneficiare degli incentivi che mi provengono da GSE, nella considerazione che l'eventuale contratto avrebbe una tariffa agevolata?
Buona domenica a te.

La tua domanda è talmente "originale ed univoca" che dubito vi sia forumista con esperienza o competenza in merito.

Vediamo se @Nemesis dispone di qualche "atout".
 

vittorievic

Membro Senior
Proprietario Casa
Secondo me se chiedi direttamente a GSE magari, perché non è detto, trovi uno che sa risponderti.
Non hai spiegato se l'impianto fotovoltaico produce meno corrente di quanto hai bisogno: in questo caso il problema riguarderà solo la fatturazione dei kW che consumi; oppure se va alla pari non ci sono problemi; oppure ancora se produce di più quello in più te lo fattureranno sempre allo stesso prezzo.
Non so se il contratto possa essere volturato tale e quale a favore del nuovo utente perché i prezzi dell'elettricità sono notevolmente cambiati.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Non hai spiegato se l'impianto fotovoltaico produce meno corrente di quanto hai bisogno...
Direi che il tutto sia irrilevante.
Quantità prodotta, prezzo e consumo (che potrebbe essere ben diverso per il nuovo utilizzatore) non possono essere una discriminante sulla possibilità di mantenere il beneficio (rimborso eccedenza) quando poi il consumatore cambia.

Mal che vada non deve far altro che mantenere la titolarità del tutto e successivamente farsi rimborsare dal conduttore i consumi.
 

eugeniamaxia

Membro Junior
Proprietario Casa
Buongiorno. Scrivo perché da 5 anni affitto la mia casa con fotovoltaico e ovviamente gli affittuari fanno la voltura. Il rapporto con la GSE è personale e nessuno subentra in caso di locazione o di vendita. Questo mi è stato confermato anche dalla GSE.
 

DOMMY68

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buongiorno. Scrivo perché da 5 anni affitto la mia casa con fotovoltaico e ovviamente gli affittuari fanno la voltura. Il rapporto con la GSE è personale e nessuno subentra in caso di locazione o di vendita. Questo mi è stato confermato anche dalla GSE.
Quindi l'affittuario provvede a volturare la sola utenza, senza volturare nulla con il GSE. Giusto?
Il fatto che il mio subentrante beneficerà della legge 104, quindi non dovrebbe implicare nulla? Giusto.
In caso di vendita, anche se non è la mia situazione, presumo che anche con il GSE bisognerebbe volturare.
Grazie comunque del Tuo contributo.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
Il contratto con la GSE rimane in capo a chi l'ha sottoscritto
Gli impianti fotovoltaici di potenza inferiore o uguale a 6 kW installati su immobili sono considerati pertinenze e come tali vengono trasferiti contemporaneamente al passaggio di proprietà del medesimo immobile;
Nel caso di variazione di titolarità della sola Convenzione di Scambio sul Posto non dovrà essere fornito un atto/scrittura privata attestante il passaggio dell’impianto (il quale rimarrà nella disponibilità/titolarità del soggetto che sarà intestatario della convenzione di Conto Energia.
E anche in caso di locazione il fotovoltaico passerà per intero al conduttore, ossia a colui che da quel momento in poi ne avrà la piena disponibilità.
Gli incentivi passano al nuovo titolare del POD.
Per fare in modo che l’incentivo in conto energia rimanga al dante causa in tutto o in parte dopo la vendita o locazione, è necessario che, a voltura avvenuta, le parti sottoscrivano un "mandato irrevocabile all’incasso" oppure una scrittura privata con sottoscrizione autenticate.
Quindi, l'impianto viene ceduto come pertinenza, ma il cedente non è obbligato a vendere anche una rendita decennale.
 

queenalexa

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Intervengo per chiedere: quali sono le agevolazioni in caso di contratto elettrico se si hanno i benefici della L.104?
Che io sappia c'è solo la continuità di fornitura (se per qualunque motivo non c'è energia mandano un gruppo elettrogeno) e , solo con ISEE basso e se anziani, c'è una tariffa più bassa. Qualcuno può illuminarmi?
il resto osservo che non ho mai visto negoziante/produttore accettare cumulo di sconti o agevolazioni.
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Discussioni simili a questa...

Le Ultime Discussioni

Alto