• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

FUENTES

Membro Junior
Proprietario Casa
#1
Ho affittato ad un operaio con cittadinanza rumena un bilocale in regime transitorio per 3 mesi in forza del suo contratto di lavoro in Italia di 3 mesi. Ora il mese prossimo il contratto scade, ma il suo datore di lavoro gli ha detto che intenderebbe prorogare / assumerlo alle stesse condizioni per altri 3 mesi. Il signore rumeno mi scriverà una lettera raccomandata in tal senso. Posso prorogare per altri 3 mesi il contratto esistente in regime transitorio per motivi di lavoro. ? Devo stipulare un altro contratto ?
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
#2
Premesso che i canoni di locazione dei contratti di natura transitoria relativi a immobili ricadenti in Comuni con un numero di abitanti superiore a diecimila, come risultanti dai dati ufficiali dell'ultimo censimento, sono definiti dalle parti all'interno dei valori stabiliti dall'accordo definito in sede locale.
I contratti devono contenere una specifica dichiarazione che individui l'esigenza di transitorietà del locatore o del conduttore, tra quelle indicate nell'accordo definito in sede locale, da provare, per i contratti di durata superiore a trenta giorni, con apposita documentazione da allegare al contratto.
Dovrai stipulare un nuovo contratto, utilizzando esclusivamente il tipo di contratto Allegato B al decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze del 16 gennaio 2017.
Dovrai includere apposita clausola con la quale il conduttore dichiara di aver ricevuto le informazioni e la documentazione, comprensiva dell'attestato, in ordine alla attestazione della prestazione energetica degli edifici.
 

FUENTES

Membro Junior
Proprietario Casa
#3
Quello che hai scritto é stato fatto alla lettera per il primo contratto 2 mesi fa.
La domanda é se rinnovandosi ora di nuovo la esigenza di transitorietà da parte del conduttore ( il datore di lavoro adesso vorrebbe stipulare un altro contratto di lavoro di altri 3 mesi) si può prorogare il contratto attuale o se bisogna stipularne un secondo. Dalle mie informazioni sono possibili successive proroghe fino a raggiungere un totale di 18 mesi oltre i quali occorre stipulare un contratto classico a canone concordato 3+2 anni.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buonasera, volevo dirvi che è in dirittura di arrivo l'acquisto dell'appartamentino attiguo a quello in cui abita mia figlia. dovendo procedere alla fusione mi chiedevo se fosse possibile aprire una porta tra i due balconi piuttosto che all'interno degli appartamenti. Grazie a chi mi darà una risposta circostanziata.
moralista ha scritto sul profilo di Tiziano71.
Avete steso un verbale della situazione dell'immobile, cosa avete concordato al momento della consegna?
Alto