• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ralf

Nuovo Iscritto
Ciao,abito con la mia famiglia in un grande condominio,amministratore è un condomino residente nel condominio stesso.Il problema che si pone è che durante le assemblee di condominio interviene la moglie dell'amministratore nella sua veste di normale condomino,che la signora ha spesso moltissime deleghe e ovviamente si trova sempre d'accordo con il marito amministratore.Inoltre la signora collabora,informalmente ,alla gestione condominiale.A noi e a una buona parte dei condomini pare che la situazione prospettata configuri un evidente conflitto di interessi.Cosa dice la legge al riguardo?Cosa potremmo fare per portare alla normalità le assemblee condominiali?Grazie.
 

Manuela Fragale

Nuovo Iscritto
Il condomino amministratore può essere rappresentato da altra persona (anche dalla moglie); qualsiasi condomino può ricevere deleghe, in numero imprecisato salvo diversa previsione contenuta nel regolamento. Dunque, pare non esistere "conflitto d'interesse".
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve ho in comproprietà una strada privata i miei dirimpettai hanno l'accesso pedonale di servizio possono entrarci anche in macchina tengo a precisare che hanno il passo carrabile è l'ingresso principale con numero civico su altra strada
Il peggior difetto di chi si crede furbo è quello di pensare che gli altri siano stupidi
Alto