• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

savier

Membro Ordinario
Proprietario Casa
quanti devono essere i condomini per nominare un ammini stratore esterno?.noi siamo 8 abbiamo l'obbligo di nominare un amministratore esterno o puo farlo uno di noi a turno ?
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
L'art. 1129, primo comma c.c. prevede che quando i condomini sono più di otto, se l'assemblea non vi provvede, la nomina di un amministratore è fatta dall'autorità giudiziaria su ricorso di uno o più condomini o dell'amministratore dimissionario.
Quindi potete anche non provvedere alla nomina di un amministratore. Oppure potete nominarne uno, anche tra i condomini dello stabile, con una deliberazione approvata con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti in assemblea e almeno la metà del valore dell'edificio.
In entrambi i casi (interno o esterno), dovrà possedere i requisiti ex art. 71-bis delle Disposizioni per l’attuazione del Codice Civile e disposizioni transitorie.
 
Ultima modifica:

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
quanti devono essere i condomini per nominare un amministratore esterno?.noi siamo 8 abbiamo l'obbligo di nominare un amministratore esterno o puo farlo uno di noi a turno ?
La nomina è obbligatoria solo se ricorrono 2 condizioni:

A-I condòmini proprietari siano almeno 9
B-almeno 1 di essi voglia l'amministratore

Normativamente se tutti i proprietari vogliono decidere per l'autogestione nessuno verrà a contestare la mancanza della "figura".

Oppure potete nominarne uno, anche tra i condomini dello stabile. In entrambi i casi (interno o esterno), dovrà possedere i requisiti ex art. 71-bis delle Disposizioni per l’attuazione del Codice Civile e disposizioni transitorie.
@savier nel caso di "interno" sarà escluso dagli ultimi 2 requisiti indicati.
Non può essere precisata una turnazione coattiva e sconsiglio una "nomina effettiva" se i candidati non sono consci delle conseguenze fiscali, civili e penali.

Al più optate per indicare una persona che svolga funzioni analoghe (le responsabilità rimarranno in capo a tutti).
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ingegnere - Settore Edile
Salve, mio marito ed io siamo in separazione dei beni e risediamo nella casa di proprietà di mio marito. Abbiamo deciso di trasferirci in un'altra abitazione(situata nello stesso comune) per la quale io sola ho richiesto il mutuo, facendo mio marito da garante, e che verrà intestata a me. Quesito: ai fini fiscali, spostando la residenza di entrambi nella nuova casa in acquisto, la casa di mio marito come risulterà?
Alto