1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. antoniorubino

    antoniorubino Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Due figli ricevono in successione dal padre un monovano che insiste su un'area di superficie che di fatto è la copertura a tegole su travi di legno di un intero palazzetto di 2 piani.
    Alla successione del padre,in divisione, un figlio ha avuto assegnato solo il monovano catastato,mentre l'area di superficie,non dichiarata in successione,è rappresentata giuridicamente dall'atto di proprietà in possesso del padre.
    Questa area di superficie,cioè il tetto a tegole, è stata richiesta in acquisto insieme al monovano dai proprietari del piano sottostante che avevano già presentato un progetto edilizio approvato.
    Quest'area è ancora in conproprietà dei due fratelli ? Se si,il fratello che non ha il monovano come può esercitare questo diritto , anche sulla vendita ?
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Mancano alcuni elementi.
    Perché nella successione è stato indicato solo il monolocale e non anche il diritto di superficie?
    Chi ha disposto la divisione?
    Esistevano altri beni/valori in eredità?
    Cosa ha avuto a pareggio l'altro erede?

    Spieghi che il "diritto di superficie" è rappresentato da documento di proprietà di tuo padre...intendi un atto regolare e registrato o una semplice scrittura privata?
     
  3. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Mi domando: come può esistere un mono vano su una superficie a tegole su travi in legno? O l'UIU esiste ed allora insiste su un solaio piano o non può esistere. Per cui in successione va l'UIU. Forse intendi dire che il mono vano ha una copertura in tegole su travi in segno.
    Logicamente, la divisione è stata sottoscritta fra i due fratelli che si sono spartiti l'eredità in pieno accordo. Non capisco come possa uno avere assegnato il mono vano, mentre resterebbe esclusa dalla divisione l'area di superficie(?), che apparirebbe nell'atto d'acquisto?
    Forse ti sfugge che il tetto non è un bene immobile accatastabile come può essere un terrazzo, ancorché accessibile. Tuttalpiù il proprietario può riservarsi il diritto di sopraelevare sopra il tette, qualora ci fosse volume edificabile. Altrimenti, il tetto resta tale e non può essere annoverato fra i beni immobili che insistono in quella particella. Pertanto, se ci fosse questa possibilità, solo il proprietario del mono vano potrebbe sfruttarla, ovvero cedere il diritto relativo..
     
  4. antoniorubino

    antoniorubino Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il diritto di superficie lo ha ricevuto in donazione per atto pubblico dalla madre e Lui vi ha costruito il monovano che ha sanato e catastato,lasciando il resto con tegole a livello e non facendo terrazzo.
     
  5. antoniorubino

    antoniorubino Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Hai ragione Gianco,il tetto non è un bene immobile accatastabile come può essere un terrazzo accessibile.Il tetto non è accessibile ed è la copertura a tegole del piano sottostante,mentre su di esso il monovano,a livello, ha il diritto di superficie. Ma se il tetto non è catastabile come si può vendere il diritto di superficie se non si vende anche il monovano,il solo catastato ?
    Si può vendere separatamente o si à obligati a venderlo insieme?
    Si deve prima catastare e come l'area di superficie per poi venderla ?
    Come si fà a cedere il diritto a.s. con atto pubblico o scrittura privata autenticata ?
    Devono sottoscrivere i due fratelli al 50% ciascuno o solo chi ha il mono vano ?
     
  6. antoniorubino

    antoniorubino Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Donazione dalla madre al figlio per atto pubblico su cui ha costruito in sanatoria un mono vano e catastato per un 8% su 100% di area di superficie
     
  7. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Per poter vendere l'area sopra il mono vano, occorre prima predisporre la sua fattibilità con la realizzazione di un solaio orizzontale con la relativa scala d'accesso. A questo punto la terrazza può essere accatastata e quindi compravenduta.
     
  8. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Io interpreto che l'area non è quella sopra il monovano ma quella su cui poggia il monovano...usufruendone solo del 8%.

    L'area di superficie seppur al momento è un tetto con tegole (solo in parte occupato dal monovano) evidentemente può essere riconvertita a solaio per rialzare di un piano (infatti i sottostanti propretari hanno già progetto in tal senso).
    Forse esiste una cubatura residua che può essere utilizzata (eliminando/integrando il monovano) sia dagli attuali possessori sia da chi stà sotto (se ne acquista la proprietà).
    Probabile chi ha costruito originariamente l'edificio si è riservato il diritto di innalzare.

    Questo non spiega però perchè tale proprietà/diritto non sia stata inserita in successione ne se e come sia stato pareggiato la quota di eredità che spettava a chi non ha ricevuto il monovano.

    Diciamo che si è posta una domanda senza fornire tutti gli elementi necessari per una risposta.

    Fosse solo il caso che ci sia stata dimenticanza...bisognerà rifare la successione integrando anche il diritto di superficie.
     
    Ultima modifica: 23 Novembre 2015
  9. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Certamente il postante non è molto chiaro nell'esporre, ovvero io non ho capito quello che tu hai recepito. Attendo evoluzioni.
     
  10. antoniorubino

    antoniorubino Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Al catasto mi hanno detto che l'area di superficie non si doveva dichiarare in quanto non aveva dati catastali ma solo se era stato in precedenza catastato come terrazzo,che ancora non è. A questo punto Gianco ha ragione. Prima si realizza il terrazzo e poi si catasta e poi può essere venduta.
     
  11. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Io non intendevo dichiarazione al catasto...ma inserimento in dichiarazione di successione.

    Queste le tue domande in esordio...alle quali ti replico con un altra:
    -se il diritto di superficie è riportato in un atto intestato a tuo padre, non avendolo inserito in successione come puoi7potete trasferirne la proprietà (venderlo) scondo Legge?
    Dubito sia un "titolo al portatore".
    A questo pnto o vai dal Notaio o resti coi tuoi dubbi.
     
  12. antoniorubino

    antoniorubino Membro Attivo

    Proprietario di Casa
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina