• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
L'assemblea condominiale può essere registrata, ma solo con il consenso informato di tutti i partecipanti. Anche in tale ipotesi, chi la registra è tenuto a non divulgare il contenuto a terzi non presenti durante l'assemblea. Il Tribunale di Roma, con la sentenza 13692 del 3 luglio 2018, ha stabilito che qualora la registrazione sia illegittima,
Considerato che un Giudice è persona "terza" rispetto all'assemblea...hai detto una castronerie.
Non serve alcuna "autorizzazione" a registrare una Assemblea se lo scopo è quello di dimostrare un torto/offesa subita.


non ho un avvocato di fiducia, e poi non è che abbia tanti soldi da spendere
Quindi hai deciso che il forum è luogo deputato a sfogare le proprie frustrazioni.
Rileggi il Regolamento del Forum...aprire più discussioni sullo stesso argomento .
 

Angelosky

Membro Attivo
Proprietario Casa
Purtroppo molti considerano il metodo "democratico" come un potere assoluto della maggioranza, il meglio in assoluto insomma, ma questo ovviamente non è! Come minimo devono rispettare correttamente le modalità, altrimenti è solo una dittatura travestita da "democrazia", il che è peggio. Quindi capisco le tue rimostranze. E' difficile, in questo bel paese far rispettare i principii, e non so se ne vale lo sforzo, comunque almeno tentare. Io avviserei l'amministratore che il verbale deve essere firmato, non solo dal presidente ( in fondo chi è?), bensì dai partecipanti all'assemblea al termine della stessa, visto che la redige dal vivo, e consegnato (il verbale) ai partecipanti stessi. L'avviserei che registrerai ogni cosa, che ovviamente useresti solo ed esclusivamente per la tua tutela. Vedrai che ci penserà due volte prima di documentare il suo comportamento. Infine mi prenderei un libro serio e specifico sui condomini, dove potresti trovare modi e comportamenti da tenere per tutelare i tuoi interessi. Ne vale la pena, credimi, bisogna volenti o nolenti, farsi una piccola cultura in questo ambito. Buon lavoro.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
il verbale deve essere firmato, non solo dal presidente ( in fondo chi è?), bensì dai partecipanti all'assemblea al termine della stessa,
Nei Condomini dove ho delle proprietà il verbale delle assemblee viene firmato dal presidente e dal segretario.
In base a quale norma ti risulta lo debbano firmare i partecipanti all'assemblea?
 

Maria bis

Membro Junior
Proprietario Casa
Esprimo le mie più profonde scuse a tutti per aver confuso il forum come “un luogo deputato a sfogare le proprie frustrazioni”, ho sbagliato a non leggere il regolamento del Forum, devo riconoscere che questa esperienza mi ha profondamente avvilita e si scontra con il mio codice etico volevo verificare che i miei legittimi diritti fossero considerati in base ad un criterio di equità e fiducia reciproca all’interno del mio condominio per migliorarne le prestazioni, in realtà questi valori sono stati cambiati per adeguarli a ciò che vuole e pretende l’amministrazione… Certe pratiche operative portano taluni soggetti al coinvolgimento di attività in conflitto con gli interessi dell’azienda stessa degenerando le prestazioni morali e l’immagine.
Ringrazio tutti in modo particolare Angelosky per le belle parole di conforto morale che mi hanno commosso.
 

Angelosky

Membro Attivo
Proprietario Casa
Credo che lei abbia il diritto di dire ciò che ritiene giusto, tanto più che lei è stata estremamente cortese... Credo che questa si chiami democrazia. Mi permetto di aggiungere che forse lei potrebbe scrivere all'amministratore come se queste cose le avesse già fatte (registrazioni)... forse potrebbe raggiungere lo scopo, ma non conoscendo i personaggi non ne sono sicuro.
Nei Condomini dove ho delle proprietà il verbale delle assemblee viene firmato dal presidente e dal segretario.
In base a quale norma ti risulta lo debbano firmare i partecipanti all'assemblea?
Contrariamente a quello che succede da noi, più firme ci sono meglio è, in fondo così viene ancora di più legittimato, visto che non c'è nessuna norma che lo impedisce.
Cordialmente
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
forse lei potrebbe scrivere all'amministratore
@Maria bis ha già scritto all'amministratore, senza ottenere nulla:
ho scritto una raccomandata dove ho dichiarato tutto quello che non è stato trascritto e per tutta risposta mi rispondono che in buona sostanza non è vero.
più firme ci sono meglio è, in fondo così viene ancora di più legittimato, visto che non c'è nessuna norma che lo impedisce.
Nessuna norma lo impedisce ma nessuna norma lo impone, giusto?

Quindi è inutile dire all'amministratore che
il verbale deve essere firmato, non solo dal presidente ( in fondo chi è?), bensì dai partecipanti all'assemblea al termine della stessa
perché non esiste quell'obbligo.
 

Angelosky

Membro Attivo
Proprietario Casa
Più condomini partecipanti hanno sottoscritto il verbale (non necessariamente tutti) e meno è probabile che venga pasticciato, magari il giorno successivo e solo da due persone.
Sono stato poco chiaro, mi riferivo alle registrazioni in voce dell'assemblea, (cosa che può fare per uso esclusivamente personale e che risulterebbero incontestabili) come se le avesse già fatte e fossero già in suo possesso. In questo senso potrebbero sortire qualche effetto...
Io avviserei l'amministratore che il verbale deve essere firmato, non solo dal presidente ( in fondo chi è?), bensì dai partecipanti all'assemblea al termine della stessa, visto che la redige dal vivo, e consegnato (il verbale) ai partecipanti stessi. L'avviserei che registrerai ogni cosa, che ovviamente useresti solo ed esclusivamente per la tua tutela. Vedrai che ci penserà due volte prima di documentare il suo comportamento.
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Più condomini partecipanti hanno sottoscritto il verbale (non necessariamente tutti) e meno è probabile che venga pasticciato,
Se altri condomini fossero davvero preoccupati per la regolarità del verbale, basterebbe che scegliessero tutti insieme un presidente di assemblea meno...accomodante, o quantomeno che fossero in diversi a chiedere che il verbale venga chiuso e firmato a fine assemblea.
Mentre pare che sia solo @Maria bis ad avanzare lamentele; per giuste e condivisibili che siano, se non riesce a portare nessuno dalla sua parte con le giuste argomentazioni, o si rivolge ad un avvocato, o dovrà farsene una ragione.
 

Angelosky

Membro Attivo
Proprietario Casa
Può essere che i problemi di @Maria bis non interessino nessuno, ma questo non significa che l'assemblea si sia svolta regolarmente. Beh, tanto per non sbagliare, la prossima volta registrerei (voce) tutta l'assemblea in modo di avere la possibilità di documentare ciò che dico. Indipendentemente dalle maggioranze le regole vanno rispettate, altrimenti sono prepotenze mascherate. Tutto qui Ovviamente questo è solo il mio pensiero.
 

noel ferra

Membro Attivo
Professionista
Caro utente non ho letto tutte le risposte , purtroppo per far valere le tue giuste rimostranze , hai solo la via legale una diffida e successiva chiamata alla mediazione , purtroppo gli amministratori sono o stanno divenendo tutti come i politici hanno un minimo di potere e lo sfruttano per se stessi , e i condomini pur di stare in pace li lasciano fare , la Giustizia in Italia e' faraginosa e quasi impossibile chiamarla" giustizia" . Se vuoi batterti hai solo l'arma legale purtroppo
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Considerato che un Giudice è persona "terza" rispetto all'assemblea...hai detto una castronerie.
Non serve alcuna "autorizzazione" a registrare una Assemblea se lo scopo è quello di dimostrare un torto/offesa subita.
Caro Dimaraz, ti invito a non usare questi termini. Si può discutere senza offendere.
Io ho solo riportato la sentenza di un giudice che, in un caso come quello descritto, ha sentenziato per l'impossibilità di usare una registrazione non autorizzata per dimostrare l'irregolarità di un'assemblea (non un torto o un'offesa subita).
Forse dovresti leggere bene i post prima di replicare in una forma così aggressiva e che rasenta la maleducazione.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Si può discutere senza offendere.
Io non offendo mai nessuno se non in replica...e non mi pare nello specifico di averti offeso per aver etichettato la tua affermazione come una ****ata.

Io ho solo riportato la sentenza di un giudice che, in un caso come quello descritto, ha sentenziato per l'impossibilità di usare una registrazione non autorizzata
Ma la sentenza di un Giudice riguarda quel caso specifico....ma sopra tutto non è Legge e può benissimo essere stravolta nei gradi successivi.
Se poi ti leggevi i commenti che diversi "addetti" hanno fatto di quella massima comprendevi quanto "ridicola" essa sia.

Ps.
Ne esistono anche di tenore opposto.
 
Ultima modifica:

Maria bis

Membro Junior
Proprietario Casa
Gentile Noel Ferra,
come lei ha già dichiarato:
...purtroppo gli amministratori sono o stanno divenendo tutti come i politici hanno un minimo di potere e lo sfruttano per se stessi , e i condomini pur di stare in pace li lasciano fare , la Giustizia in Italia e' faraginosa e quasi impossibile chiamarla" giustizia"...

è proprio quello che accade nel mio condominio e gradirei sapere se, chiedendo una diffida e successivamente una mediazione, cosa potrebbe accadere nei seguenti casi:
  • acconsente e tutto si risolve
  • rifiuta....si va in tribunale e, considerando il soggeto vista la sua predispozione al falso, sarebbe la mia parola contro la sua e forse di tutti gli altri ovviamente neutrali pur di stare in pace... oppure lascio decadere per quest'anno e mi preparo per l'anno successivo?
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Io non offendo mai nessuno se non in replica...e non mi pare nello specifico di averti offeso per aver etichettato la tua affermazione come una ****ata.


Ma la sentenza di un Giudice riguarda quel caso specifico....ma sopra tutto non è Legge e può benissimo essere stravolta nei gradi successivi.
Se poi ti leggevi i commenti che diversi "addetti" hanno fatto di quella massima comprendevi quanto "ridicola" essa sia.

Ps.
Ne esistono anche di tenore opposto.
Dire che uno ha scritto una castroneria, se non è offensivo, è quantomeno da maleducato. Si può dire "non sono d'accordo" o usare altre forme, ma non affibbiare aggettivi volgari a quello che uno scrive.
Che la sentenza di un giudice non sia legge l'ho scritto io stesso nel post (che evidentemente hai letto parzialmente). Io l'ho solo riportata e non mi sembrava una "castroneria" in quanto parto dal presupposto che un giudice, per quanto opinabile nei suoi giudizi, ne sappia senz'altro più di me e di te di diritto.
Comunque ognuno è libero di avere la propria opinione nel rispetto di quella degli altri ed è proprio il rispetto, caro Dimaraz, che a te manca ! E qui la chiudo.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Che la sentenza di un giudice non sia legge l'ho scritto io stesso nel post (che evidentemente hai letto parzialmente). Io l'ho solo riportata e non mi sembrava una "castroneria"
Premesso che io leggo tutto (e non so da cosa tu deduca il contrario) ...forse non hai compreso che la "castroneria" non era riferita all'aver riportato una sentenza quanto alla conclusione finale ...quella si "solo tua":
ma dubito che un altro giudice potrebbe operare diversamente.
(forse ti sei fatto trarre in inganno dal fatto che ho "accorciato" la citazione del tuo messaggio).
E che sia una "castroneria" è fuori dubbio e facilmente dimostrabile: se le decisioni di un Giudice di 1° grado fossero sempre inappuntabili non esisterebbero una moltitudine di ricorsi in Appello/Cassazione con ribaltamento della sentenza precedente.

Evidentemente sei tu che non leggi bene quanto scrivo visto che ho precisato esista giurisprudenza consolidata dove si legittima la registrazione "nascosta" ...e sono sentenze di Cassazione (valore ben diverso seppur come non sono comunque Legge).

Quanto alla "violenza verbale"....perdona ma mi diventa istintiva quando sento certe affermazioni di chi s'inventa competenza su materie che non conosce.

E come vedi non mi offendo per un passaggio dove mi metti sul tuo piano quanto a conoscenza delle "dinamiche" giuridiche.
 

noel ferra

Membro Attivo
Professionista
Gentile Maria
credo che comunque avrebbe fatto bene a diffidare scrivendo alle parti in causa ( presidente e segretario) dell'accaduto e poi se lo riteneva importante come detto chiedere la mediazione , ma se tutti sono contro lei condomini ed amministratore avrebbe poche possiblita' di vincere la successiva inevitabile causa.
meglio si prepari per il prossimo evento facendosi accompagnare da due testimoni all'assemblea e dichiararli tali nel verbale, eventualmente altrimenti registrando l'assemblea con video o solo sonoro, capisco che sembra che parlo di un film ma mi creda in alcuni casi ha fatto effetto, forza la verita' trionfa sempre anche se ci vorra' tempo ma portiamola sempre4 avanti grazie
 

Maria bis

Membro Junior
Proprietario Casa
Grazie Noel Ferra per la cortese risposta,
avevo già deciso di agire in direzione della registrazione alla prossima riunione, per quanto riguarda i testimoni penso di potermela cavare anche da sola.
Buona giornata a tutti i membri del forum.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

vittorievic ha scritto sul profilo di gabriella2013.
.
Per una rinuncia di diritto di abitazione è obbligatorio un atto notarile o si può ottenere anche con scrittura privata?
Alto