petri giancarlo

Membro Attivo
Proprietario Casa
buongiorno, la maggioranza di un condominio approva l'installazione di un barbecue metallico e trasportabile sul giardino "proprietà indivisa" in luogo sicuro con una distanza di circa 25 metri dall'abitazione più vicina che però si oppone all'opposizione dell'oggetto. c'è la possibilità di sovrastarlo con piccola tettoia metallica con foro per convoglio fumi. Si può montare? potrà impedircelo?
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
con una distanza di circa 25 metri dall'abitazione più vicina che però si oppone all'opposizione dell'oggetto.

Potete montarlo senza che il "contrario" possa impedirvelo.
Se riterrà di subire "immissioni oltre la soglia di tollerabilità" che faccia denuncia.

Abbiate la "creanza" di avvisare quando viene messo in uso si da evitare fumi ed odori no gradite che entrino da finestre aperte....ed invitatelo al banchetto.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
@petri giancarlo, non credo che siate dei fanatici della grigliata! Se si fa saltuariamente, con i dovuti accorgimenti, verificando che il vento non costringa i vicini a sopportare il disagio per tempo prolungato, fa parte della convivenza civile.
 

Anarchi60

Membro Attivo
Professionista
buongiorno, la maggioranza di un condominio approva l'installazione di un barbecue metallico e trasportabile sul giardino "proprietà indivisa" in luogo sicuro con una distanza di circa 25 metri dall'abitazione più vicina che però si oppone all'opposizione dell'oggetto. c'è la possibilità di sovrastarlo con piccola tettoia metallica con foro per convoglio fumi. Si può montare? potrà impedircelo?
Salve, per l'uso di un barbecue esistono normative ben precise, in particolare per quelli stabili, e non per quelli che rientrano nelle componenti d'arredo da giardino. Le prime hanno obbligi di distanza e scarico fumi le seconde non necessariamente, se non le mettiamo sotto le finestre altrui.
Inoltre è da considerare l'alimentazione di questi apparecchi, se a carbonella o a gas, o altro, in questo caso esistono altre norme che valgono anche per i trasportabili.
Se si parla di carbonella, allora solitamente basterebbero 10 m. di distanza, e non è opponibile, anche se il vento non è a favore, ma non si possono mettere camini o tettoie, di vario genere, perchè si trasformerebbe in elemento fisso e pertanto rientrante nelle norme che prevedono distanze, camini ecc.
Vista la distanza indicata dalle abitazioni vicine, non è chiaro se l'assemblea si oppone all'uso del barbecue o al posizionamento della tettoia ...
Anche se la distanza è notevole dalle abitazioni e difficilmente il tecnico comunale o ASL, possa contestare tale soluzione (25 m. di distanza dalle abitazioni), sarebbe opportuno verificare se vi sono norme locali (NTA, RE, RLI, ecc.) che regolarizzino l'uso di tali apparecchi oltre a quanto previsto dal codice civile e dalle norme UNI-CIG.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Una cosa è un camino con griglia stabile in muratura, altra è un barbecue amovibile di dimensioni adeguate che non è soggetto a vincoli di sorta, salvo il rispetto dell'educazione.
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Le Ultime Discussioni

Alto