• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.
    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ANTOPE

Membro Attivo
Buongiorno a tutti, ho letto che il "bonus facciate" riguarda anche i lavori sui balconi.
Dovendo sostituire la pavimentazione ammalorata di un terrazzo che è ad uso esclusivo di un condomino, che segue gran parte del perimetro dell'edificio e che funge da copertura quasi totale di appartamenti sottostanti, vorrei sapere se questo tipo di lavoro può usufruire del contributo del 90%.
Inoltre vorrei sapere se la tinteggiatura della ringhiera dello stesso terrazzo può usufruire del bonus facciate pur essendo tale terrazzo ad uso esclusivo del medesimo condomino.
Grazie a chi vorrà rispondere.
Antonio
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Quanto alla pavimentazione direi di no, visto che quel bonus riguarda le "facciate esterne a vista strada".

La ringhiera poi potrebbe essere considerata manutenzione ordinaria di proprietà esclusiva, quindi non rientrerebbe nemmeno nel bonus ristrutturazioni, in assenza di altri interventi più qualificanti. Senti altri pareri.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
Quanto alla pavimentazione direi di no, visto che quel bonus riguarda le "facciate esterne a vista strada".
Non riguarda solamente le facciate esterne. Ma anche gli interventi su balconi,
ornamenti e fregi.
a ringhiera poi potrebbe essere considerata manutenzione ordinaria
La detrazione in discussione prescinde da "ordinaria" e "straordinaria".
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Non riguarda solamente le facciate esterne. Ma anche gli interventi su balconi,
ornamenti e fregi.
Grazie per l'appunto. Mi sono allora andato a leggere la circolare 2/E del 14/02/2020;:precisione per precisione aggiungerei allora che l'edificio deve essere ubicato in zona A o B.

Quanto ai balconi , mi auguro non ci siano in futuro restrizioni: la circolare per ora specifica come inclusi gli"elementi costitutivi dei balconi, degli ornamenti e dei fregi" , mentre la ratio del bonus si riferisce agli interventi sull'involucro esterno visibile dell'edificio: non spetta ad esempio sulle facciate interne, non visibili dalla strada o suolo pubblico.

Con queste restrizioni, qualche dubbio io lo conserverei sui pavimenti.
Quanto alle ringhiere, spero non facciano in futuro distinzione tra le ringhiere in ferro e parapetti in muratura con eventuali fregi. Per ora hanno escluso solo infissi, portoni e cancelli ......
 

ANTOPE

Membro Attivo
Oggi abbiamo fatto un sopralluogo con l'amministratore del condominio e con un architetto proprio per avere un quadro più completo e capire se la spesa può interessare il singolo proprietario o il condominio, e capire in quale fascia di detraibilità possiamo stare; vi elenco quello che ne è venuto fuori:
- il terrazzo funge da copertura sia degli appartamenti sottostanti che dei loro balconi
- ci sono infiltrazioni di acqua e umidità evidenti nelle stanze degli appartamenti sottostanti
- anche i balconi degli appartamenti sottostanti presentano infiltrazioni e l'intonaco rovinato è visibile chiaramente dalla strada
- per evitare ulteriori infiltrazioni è necessario intervenire, quindi fare un lavoro più complesso sul terrazzo e aggiustare le parti ammalorate dei balconi sottostanti.

Proprio per questa concatenazione io credo che l'intervento rientri nella detraibilità del 90%, ma vi sarei grato se mi deste una vostra opinione. Grazie
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
No.
Gli avvisi di accertamento devono essere notificati, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui è stata presentata la dichiarazione.
Puoi spiegarmi meglio?
Non ho capito a quale azioni ti riferisci: perchè in fatto di documentazione la Agenzia delle Entrate ha 5 anni di tempo dall'ultima rata esposta in dichiarazione, per verificare la documentazione.
Credo tu ti riferisca alla verifica della tipologia di lavoro.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Mi riferisco al termine decadenziale per l'accertamento dei redditi.
Non mi torna, o meglio: bisogna intendersi: poichè le detrazioni si spalmano con rate decennali, una verifica sulla dichiarazione dei redditi relativa all'anno in cui è esposta l'ultima rata può capitare ben 15 anni circa dopo che i lavori sono stati eseguiti e pagati.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
una verifica sulla dichiarazione dei redditi relativa all'anno in cui è esposta l'ultima rata può capitare ben 15 anni circa dopo che i lavori sono stati eseguiti e pagati.
Ciò non toglie che dal 1° gennaio 2016 l'Agenzia delle entrate deve notificare l'accertamento di un maggior reddito imponibile entro il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui è stata presentata la dichiarazione.
Prima del 2016 il termine era il 31 dicembre del quarto anno successivo.
 

moralista

Membro Senior
Professionista
Oggi abbiamo fatto un sopralluogo con l'amministratore del condominio e con un architetto proprio per avere un quadro più completo e capire se la spesa può interessare il singolo proprietario o il condominio, e capire in quale fascia di detraibilità possiamo stare; vi elenco quello che ne è venuto fuori:
- il terrazzo funge da copertura sia degli appartamenti sottostanti che dei loro balconi
- ci sono infiltrazioni di acqua e umidità evidenti nelle stanze degli appartamenti sottostanti
- anche i balconi degli appartamenti sottostanti presentano infiltrazioni e l'intonaco rovinato è visibile chiaramente dalla strada
- per evitare ulteriori infiltrazioni è necessario intervenire, quindi fare un lavoro più complesso sul terrazzo e aggiustare le parti ammalorate dei balconi sottostanti.

Proprio per questa concatenazione io credo che l'intervento rientri nella detraibilità del 90%, ma vi sarei grato se mi deste una vostra opinione. Grazie
Il terrazzo che copre appartamenti mi sembra un lastrico solare, e l'impostazione potrebbe cambiare x la richiesta del BONUS
 

GianfrancoElly

Membro Attivo
Proprietario Casa
Non mi torna, o meglio: bisogna intendersi: poichè le detrazioni si spalmano con rate decennali, una verifica sulla dichiarazione dei redditi relativa all'anno in cui è esposta l'ultima rata può capitare ben 15 anni circa dopo che i lavori sono stati eseguiti e pagati.
Hai perfettamente ragione: io ho dovuto restituire l'importo di una ristrutturazione eseguita 14 anni prima dell'accertamento (con penale e interessi) perché non avevo più la fattura
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Resta sempre il dubbio: il terrazzo a uso esclusivo le piastrelle vanno messe nello sconto del 90% e il resto lo paga il condominio o solo chi ha il terrazzo e chi sta sotto? e i balconi essendo privati chi paga il proprietario o i condomini? e chi non ha i balconi è escluso?
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
e i balconi essendo privati chi paga il proprietario o i condomini? e chi non ha i balconi è escluso?
Qui in situazioni normali la “consuetudine” distinguerebbe tra balconi a sbalzo (il proprietario) e a castello (i due proprietari sotto e a livello)
Con il bonus facciata si dovrebbe seguire il medesimo criterio, ma le cose si complicano maledettamente con lo sconto in fattura o cessione del credito: perché l’impresa non è quasi mai disposta a stabilire N contratti distinti ( condominio, più Tanti singoli condomini) solo per I balconi. Poiché il residuo a carico sarebbe il 10%, la soluzione più salomonica finisce per includere tutto nella fattura condominiale. Questo anche per i vincoli legati alla procedura fiscale che obbligherebbe a fare una pratica per ogni condomino con balcone
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Infatti Basty alla fine paga anche e sempre la minoranza e la maggioranza ti ride anche in faccia perché se vuoi protestare devi andare in tribunale ecc. ma quando si è pidocchiosi quando si tratta di lavori condominiali è una cosa incredibile
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Discussioni simili a questa...

Ultimi Messaggi sui Profili

AlbertoMG ha scritto sul profilo di Daniele 78.
ciao , in una risposta ad un quesito sui parcheggi per attività commerciali hai scritto che, se non ci sono, è necessario prevedere parcheggi in progetto anche in caso di completa ristrutturazione, nel caso particolare da magazzino a mostra mobili. Per favore potresti darmi un riferimento normatvo? Grazie , un saluto
Buonasera a tutti,se viene rifatta la facciata ,130.000 euro,,con maggioranza,ma non viene istituito il fondo cassa lavori straordinari, stabilito un rimborso di 5000 euro circa tra marzo e novembre......ma è normale...tutto a norma?
Grazie a chi mi può rispondere
Alto