• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

U

User_3122

Ospite
Credo soltanto per le locazioni con un valore superiore ai 12.500 euro.
 

tommi

Nuovo Iscritto
Le locazioni che hanno un importo annuo pari o superiore a 15.000 euro devono essere annotate nel registro antiriclaggio.
 
U

User_3122

Ospite
come mai 15000.... quando il limite per la "tracciabilità" delle transazioni è 12500? :shock:
 

julian

Nuovo Iscritto
vorrei una informazione per favore, è possibile crearsi un registro antireciclaggio da soli, senza prendere quello Buffetti che è molto complicato?
-nel codice del compromesso va indicato il prezzo totale, o il prezzo dato al compromesso?
Grazie intanto a tutti.
Saluti.
 

Jrogin

Fondatore
Membro dello Staff
Professionista
vorrei una informazione per favore, è possibile crearsi un registro antireciclaggio da soli, senza prendere quello Buffetti che è molto complicato?
-nel codice del compromesso va indicato il prezzo totale, o il prezzo dato al compromesso?
Grazie intanto a tutti.
Saluti.
Io me lo sono fatto da solo usando un quaderno con fogli non staccabili, li ho numerati tutti e firmati in cima.
Vi inserisco tutii i dati richiesti.
Per quanto riguarda i dati dell'operazione riporto sia il valore globale dell'affare e l'importo del compromesso.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto