• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ladyhawk64

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Salve a tutti. Due settimane fa faccio una proposta d'acquisto per un immobile. Il giorno dopo mi viene detto che al 99% verrà accettata e l'agenzia mi propone un suo notaio. Chiedo che mi venga inviato un preventivo e he intanto sentivo un secondo notaio... passano 4 gg e silenzio. Chiedo la misura catastale perché almeno iniziavo a moverai e un recapito del loro notaio. Mi viene inviata la visura ma mi viene detto che ci avrebbero pensato loro a inoltrarmi il preventivo del loro notaio. Dopo altri 3 giorni (più di una settimana da quando la proposta è stata formalmente accettata) contatto un notaio perchè comunque la scadenza del compromesso è il 30 settembre (esigenze dell'acquirente). Questo è successo venerdì scorso. Il mio notaio provvede a contattare l'agenzia immobiliare che ha qualche difficoltà ad inviargli i documenti richiesti (per fortuna io avevo la visura e la mando al notaio). Ieri sento l'agente che si occupa della mia vendita e si scusa di non aver inviato né il preventivo né i documenti ma ha avuto un lieve incidente ed era impossibilitato nei prossimi giorni a inviare il materiale. Ovviamente dal lato umano mi dispiace per il povero agente immobiliare ma mi sto preoccupando. Qualora il compromesso non venisse fatto entro il 30 ma qualche giorno dopo vi sono rischi? Sto cercando di informarmi e pare che ciò non venga ritenuto come azione "di rinuncia a comprare" da parte della parte acquirente. Anche perchè il notaio ha fatto formale richiesta dei documenti...
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Qualora il compromesso non venisse fatto entro il 30 ma qualche giorno dopo vi sono rischi?
Di al venditore che il notaio non ha potuto predisporre il contratto, visto che non hai ancora ricevuto i documenti.
Peraltro un contratto preliminare c’è già, la proposta accettata, e quindi, più che altro, si tratta, come succede di solito, di versare un’integrazione della caparra.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Ma a quanto sembra non sei tu o dalla parte tua a ritardare il compromesso e/o nel caso rogito pertanto chi si deve preoccupare è chi vende e l'agenzia
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Principia ha scritto sul profilo di Gianco.
Giaco ho letto che sei professionista che lavoro fai? Potrei contattarti telefonicamente se sei in tecnico?
Buongiorno,

Chiedo a questo forum una delucidazione per un contratto di affitto casa.

Sto per affittare una casa dal 21 ottobre di quest' anno, ho optato per la cedolare secca, quando e come dovrei versare la tassa del 21% ? E poi come funzioneranno i vari versamenti per l'anno prossimo?

Vi ringrazio per la risposta
Alto