• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Monica Fusaro

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
#1
Il 20 gennaio di quest'anno ho incaricato un agente immobiliare alla vendita del mio immobile. Nell'impegnativa sottoscritta è indicato che l'incarico esclusivo ed irrevocabile di vendita sarebbe durato fino al 31di agosto. L'appartamento non è stato venduto ed io ho deciso di non prorogare l'incarico. Tuttavia l'agenzia mi ha risposto che non avendo inviato lettera raccomandata di disdetta entro 20 gg dalla scadenza il mandato si rinnova automaticamente per lo stesso periodo di tempo. Nel 1 punto del modulo pero non viene indicata la data del rinnovo. Secondo la legge io sono obbligata alle decisioni dell'agenzia? Come proprietaria devo accettare loro condizioni? Se non e indicata una data dovranno necessariamente chiedermi di sottoscrivere la proroga contro la mia volontà? Grazie
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
#2
Devi leggere cosa hai firmato esattamente.
Normalmente i moduli di incarico prevedono la possibilità di scelta tra due alternative, e se ne discute in sedi di conferimento dell’incarico:
1] l’incarico termina alla data prevista, senza necessità di disdetta
2] l’incarico prosegue per un periodo uguale a quello iniziale, se non viene data regolare disdetta con x giorni di anticipo; si chiama “rinnovo tacito”.

Da quello che ti hanno detto, è presumibile che nel tuo caso fosse necessario mandare disdetta, per terminare il rapporto con l’agenzia.
Non avendolo fatto, sei tenuta a rispettare l’incarico conferito , per altri 8 mesi o poco meno.
Non è necessario firmare una proroga, che è già in atto per rinnovo tacito.
Se non vuoi procedere , dovrai pagare una penale, se stabilita, o accordarti con l’agenzia per una somma da pagare per essere “libera”.

Attenzione poiché anche proporre il tuo immobile privatamente (ho visto il tuo annuncio in altra sezione del forum), potrebbe costarti caro, se l’agenzia lo venisse a sapere, poiché è un comportamento non compatibile con incarico in esclusiva.
 
Ultima modifica:

Monica Fusaro

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
#5
Devi leggere cosa hai firmato esattamente.
Normalmente i moduli di incarico prevedono la possibilità di scelta tra due alternative, e se ne discute in sedi di conferimento dell’incarico:
1] l’incarico termina alla data prevista, senza necessità di disdetta
2] l’incarico prosegue per un periodo uguale a quello iniziale, se non viene data regolare disdetta con x giorni di anticipo; si chiama “rinnovo tacito”.

Da quello che ti hanno detto, è presumibile che nel tuo caso fosse necessario mandare disdetta, per terminare il rapporto con l’agenzia.
Non avendolo fatto, sei tenuta a rispettare l’incarico conferito , per altri 8 mesi o poco meno.
Non è necessario firmare una proroga, che è già in atto per rinnovo tacito.
Se non vuoi procedere , dovrai pagare una penale, se stabilita, o accordarti con l’agenzia per una somma da pagare per essere “libera”.

Attenzione poiché anche proporre il tuo immobile privatamente (ho visto il tuo annuncio in altra sezione del forum), potrebbe costarti caro, se l’agenzia lo venisse a sapere, poiché è un comportamento non compatibile con incarico in esclusiva.
 

Monica Fusaro

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
#7
Premetto che non ho mandato la disdetta 20 giorni prima perché ero in trattativa con un acquirente che doveva attendere l'accettazione della cessione del mutuo per l'intero importo dalla banca. L'agente mi aveva risposto che con buona probabilità glielo avrebbero concesso. Mi sono fidata.
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
#8
Premetto che non ho mandato la disdetta 20 giorni prima perché ero in trattativa con un acquirente che doveva attendere l'accettazione della cessione del mutuo per l'intero importo dalla banca. L'agente mi aveva risposto che con buona probabilità glielo avrebbero concesso. Mi sono fidata.
Avresti potuto, o dovuto, mandare comunque la disdetta; la trattativa in corso sarebbe proseguita comunque, e, quando avessi avuto la certezza che non andava in porto, saresti stata libera di vendere privatamente o con altra agenzia.
Per correttezza avrebbero dovuto spiegartelo.
 
Ultima modifica:

Monica Fusaro

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
#9
Premetto che non ho mandato la disdetta 20 giorni prima perché ero in trattativa con un acquirente che doveva attendere l'accettazione della cessione del mutuo per l'intero importo dalla banca. L'agente mi aveva risposto che con buona probabilità glielo avrebbero concesso. Mi sono fidata.
Avresti potuto, o dovuto, mandare comunque la disdetta; la trattativa in corso sarebbe proseguita comunque, e, quando avessi avuto la certezza che non andava in porto, saresti stata libera di vendere privatamente o con altra agenzia.
Per correttezza avrebbero dovuto spiegartelo.
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
#11
"il presente incarico si rinnoverà fino alla data del........."..a tempo indeterminato?
Di solito i rinnovi si intendono per la stessa durata del rapporto iniziale.
Onestamente non sono certa di come interpretare l’assenza di data, ma credo si possa intendere in quel senso.

Io per scelta personale nei miei incarichi preferivo non optare il rinnovo tacito, per non obbligare il cliente venditore a proseguire con me , se si fosse dimenticato la disdetta.
Devo anche dire però che , a parte in un paio di casi, ho venduto gli immobili prima della scadenza.
E, in uno di quei casi, il cliente voleva proseguire con me , ma io non ho voluto, per problemi fisici (avevo un ginocchio fuori uso e l’appartamento era al quarto piano senza ascensore) . Ho consigliato un collega di cui mi fidavo, e sono stati tutti soddisfatti.
 

Monica Fusaro

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
#12
P
Di solito i rinnovi si intendono per la stessa durata del rapporto iniziale.
Onestamente non sono certa di come interpretare l’assenza di data, ma credo si possa intendere in quel senso.

Io per scelta personale nei miei incarichi preferivo non optare il rinnovo tacito, per non obbligare il cliente venditore a proseguire con me , se si fosse dimenticato la disdetta.
Devo anche dire però che , a parte in un paio di casi, ho venduto gli immobili prima della scadenza.
E, in uno di quei casi, il cliente voleva proseguire con me , ma io non ho voluto, per problemi fisici (avevo un ginocchio fuori uso e l’appartamento era al quarto piano senza ascensore) . Ho consigliato un collega di cui mi fidavo, e sono stati tutti soddisfatti.
Il contratto si basa essenzialmente sulla fiducia se questa viene meno non so che interessi possono esserci a prorogare un accordo scaduto . Vorrà dire che attenderò altri mesi nell'attesa di notizie. Intanto vado sui siti di vendita immobile e il mio non lo trovo. Sarà un caso? Grazie dell'attenzione, buonanotte
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
#13
Il contratto si basa essenzialmente sulla fiducia se questa viene meno non so che interessi possono esserci a prorogare un accordo scaduto
Hai perfettamente ragione, la fiducia è fondamentale.
Se manca, meglio non trattare la casa.

Prova a chiarire, anche per non perdere tempo se non si dedicano a casa tua come si deve, non promuovendo l’immobile .
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Brigantes83 ha scritto sul profilo di Gianco.
Salve Gianco, sono nuovo del forum, desideravo esporle una questione, io ho ricevuto un testamento universale olografo da un'amica, quest'ultima era vedova e non aveva figli, ma esiste una cugina (figlia della sorella di sua madre) e una nipote (figlia del fratello del marito defunto)
essendo il testamento universale a mio favore questi ultimi due persone rientrano comunque nell'asse ereditario? grazie
Salve a tutti vorrei sapere come faccio a regolarizzare la mia cantina alta 2,78 e lunga mt 8 e larga mt 6 seminterrata la quale è stata accatastata risulta sulle planimetrie insieme alla casa.La casa era abusiva ed è stata condonata ma la cantina non risulta il condono non capisco il perché dato che risulta sulle planimetrie.Ora dovrei vendere il tutto ma non vorrei avere problemi in futuro o davanti al notaio.
Alto