• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

martino954

Nuovo Iscritto
Ho visitato una casa molto bella e mi piacerebbe acquistarla: l'agenzia mi ha detto che la dependance (un magazzino e un box semi-interrato, quest'ultimo con problemi di statica) non risulta accatastata: cioè è una costruzione abusiva, in muratura. Con il piano casa o con quella storia delle case-fantasma potrei una volta acquistato l'immobile, regolarizzare la costruzione? se no, c'è il carcere per chi fa un abuso del genere (in questo caso sarei io)? oppure potrebbe rimanere tutto così? ma la valutazione della casa, con questo abuso, deve essere modificata e in che misura?
Grazie a tutti. Altre volte e ringrazio adesso ho ricevuto delle spiegazioni articolate e molto esaurienti,
Martino:fiore:
 

geomtupputi

Membro Attivo
Professionista
Fermo restando ke bisogna consultare la documentazione in atti, ti ricordo ke un atto di un immobile abusivo non si può stipulare e se stipulato l'atto è nullo.
La regolarizzazione, se possibile, attraverso la sanatoria degli immobili-fantasma ti risolve il problema dal punto di vista catastale ma non dal punto di vista urbanistico e quindi civile...è sempre abusivo! quindi soggetto a demolizione, se queste dipendance non sono sanabili come se le stesse opere le realizzassi oggi con i normali criteri di volumetria.
Il valore della casa io lo stimerei così: valore della casa completa così come meno la somma che serve per regolarizzare o demolire la parte abusiva.
Per altre info puoi sempre chiedere
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto