1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. dea80

    dea80 Nuovo Iscritto

    Buona sera
    non sono sicura di aver trovato il forum giusto, ma provo, al massimo il mio post sarà spostato altrove. Allora la questione riguarda mia madre che vive al centro di 3 case affiancate. Premetto che i 2 vicini laterali litigano da 2 anni e forse + (lei è lì appunto solo da 2 anni) xkè uno dei 2 ha ingrandito la casa e l'altro ha trovato 1001 modi x fargli arrivare multe o controlli vari. Ora questo vicino litigioso ha cercato + e + volte di capire i miei genitori da che parte stavano senza ottenere nulla: non ci interessa litigare nè con uno nè con l'altro, vogliamo vivere lì in pace. La questione è che lì tutto è indipentende escluse 2 cose: l'acqua che ora invece è indipentente xkè il mio compagno GRATIS si è occupato di fare la dia e seguire tutti i lavori per la suddivisione dell'utenza in 3 contatori; l'altra cosa in comune è la corrente elettrica del citofono+antenna di 2 delle 3 case (quella staccata è ovviamente quella del vicino litigioso). Parlando si era detto che avremmo provveduto in seguito ai contato dell'acqua a fare 3 citofoni indipendenti e staccare le antenne. Le cose si sono complicate quando il vicino litigioso ha deciso che voleva intestarsi il contatore e tenersi il vecchio citofono con relativa linea elettrica. Ovviamente entrambi, noi + l'altro vicino, abbiamo detto ok x il contatore ma no x il citofono e la linea elettrica, ognuno fa tutto nuovo. Lui ha fatto una scrittura privata molto ma mooolto spartana in cui tante cose si lasciano x scontate e l'ha fatta firmare al primo vicino (dicendo che noi tanto avremmo sicuramente firmato), noi non abbiamo voluto firmare ed abbiamo presentato una scrittura privata + dettagliata x tutelarci, lui ha risposto che 2 firme su 3 valgono e che ci avrebbe staccato il citofono e l'antenna. Noi x il quieto vivere abbiamo messo il ns. citofono e ne abbiamo dato comunicazione scritta agli altri 2, dicendo che avremmo entro breve staccato anche l'antenna. Tempo 2 giorni ed il vicino litigioso ha fatto venire un elettricista che ha controllato (facendoci attaccare e staccare la corrente di casa) che il ns. citofono fosse realmente scollegato dal contatore condominiale. Poi ha detto verbalmente che entro 30 gg (sulla scrittura privata le date non erano indicate, ha detto che il suo avvocato gli ha detto che poteva metterle quando voleva ...) avrebbe volturato il contatore e scollegato tutto quando non fosse x lui. Prima domanda: è legale quello che ha fatto al mio impianto? Purtroppo i miei sono concilianti e quando lui ha detto stacca la corrente loro l'hanno fatto senza dire nè xkè nè me lo potevi chiedere con qualche giorno di anticipo, non suonarmi a casa di sabato pomeriggio. Seconda domanda: sulla ns. comunicazione ho scritto che i miei si riservano il diritto sull'attuale citofono condominiale e sul relativo impianto elettrico, può lui appropriarsene con 2 firme su 3? Ultima domanda: posso denunciarlo xkè continua ad aggredire i miei genitori quando nè io nè mia sorella siamo in casa xkè sa che loro sono moooolto ma mooolto educati e concilianti? Quest'ultima xkè mia madre ogni volta che si parla di lui si agita ed è già dimagrita qualche kg xkè non capisce come mai il vicino ce l'ha con loro, la famosa scrittura privata è stata buttata in faccia a mio padre quando l'ha restituita dicendo che non l'avrebbero firmata, ogni volta che li vede gli dice che non va bene dove hanno le pattumiere, cosa tengono nel corridoio comune, dove sbattono la togliava, etc etc insomma è come se li tenesse sotto controllo ... dimenticavo, è anche andato a parlare con il ns. elettricista mentre installava il citofono x sapere cosa stava facendo ed un mare di altre domande!
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Mamma mia che disgrazia. Nulla di quello che racconti è ortodosso, ma se posso consigliarti, fai il possibile per eliminare ogni dettaglio che ti possa legare a questo energumeno. Costa soldi ma ne ricaverai in serenità. Viceversa, unica cosa che ritengo grave, è la violenza morale sui tuoi genitori. Parto dal presupposto che tu sia l'agnello e ciò che hai riferito sia la pura verità. Ti rechi nella stazione dei Carabinieri più vicina, spieghi il disagio dei tuoi genitori e preghi che vadano a parlare con l'"energumeno" perchè non avvicini più i tuoi genitori a nessun titolo. Se questo primo richiamo non funzionasse, chiedi consiglio ai Carabinieri o ad un tuo avvocato che faccia i passi opportuni per diffidarlo. Per quanto riguarda le cose piccine del citofono, antenna, acqua ecc... risolvi e chiudi ogni commistione con certa gente. Non sarà stato il consiglio che ti aspettavi, ma e tutto quello che io posso indicarti.
    Adriano Giacomelli
     
  3. dea80

    dea80 Nuovo Iscritto

    Si, purtroppo è la verità ... è una di quelle persone a cui piace essere precisi anzi issimi con gli altri e che son convinti di avere sempre ragione su tutto, anche sua moglie lo dice ... avevo pensato anche io di staccare le ultime cose elettriche (antenna) dal contatore comune e lasciar perdere, ma i miei sono un po' offesi, vorrei fare qualcosa x loro, anche solo riuscire a farlo in qualche modo scusare, ma è un sogno il mio ... ho anche parlato con un legale il quale mi ha detto la stessa cosa, lascia perdere xkè spenderesti un sacco di soldi ...
     
  4. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Farlo richiamare dai Carabinieri, non costa nulla. In genere la tenenza locale conosce tutti e probabilmente conosce i difetti di questa persona. Non costa nulla e potrebbe dare i suoi effetti.
    Adriano Giacomelli
     
  5. Emi

    Emi Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    vivo una situazione molto più leggera ma simile alla tua, un condominio di 18 anime perse, dove chi meno capisce più decide.
    l'idea di far richiamare il furente dai carabinieri non è male, ma non ho idea sulla sua reazione, che potrebbe anche far peggiorare l'attuale situazione. io personalmente, trasferita in questa casa solo 6 anni fa, sto pensando di venderla e trovare una casina, anche modesta, dove non ci siano condomini, confinanti o altre simili compagnie. in bocca al lupo!
     
  6. dea80

    dea80 Nuovo Iscritto

    L'avevo pensato anche io, ma i miei si sono trasferiti lì solo da 2 anni, hanno finalmente un bel giardino dove mio padre può fare il tanto sognato orto ... e loro vorrebbero restare ovviamente! X ora abbiamo messo il ns. citofono indipendente e staccato l'antenna, il vicino si è preso quello vecchio e l'ha sostituito, ci ha mandato una lettera tramite avvocato in cui lasciava molto nel vago cosa avrebbe fatto. Noi abbiamo risposto che x mantenere buoni rapporti di vicinato è libero di fare come meglio crede, ma che ogni decisione circa le parti comuni deve essere presa in presenza di tutti i proprietari. Non ha + risposto e x ora nemmeno saluta i miei genitori ...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina