• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

camillo111

Membro Attivo
Proprietario Casa
Salve vivo in un consortile formato da 3 palazzi uguali e un grande giardino il tutto recintato da una cancellata perimetrale al consortile. I 3 palazzi che chiameremo :
palazzo 1
palazzo 2
palazzo 3
i 3 palazzi sono dotati tutti di garages sotteranei con relative stradine per accedervi.
Succede questo:
Il palazzo 1 ha la l'ingresso carraio (con cancello elettrico) ai suoi garages autonomo (solo x palazzo 1) mentre il palazzo 2 e il palazzo 3 hanno l'ingresso carraio (con cancello elettrico) UNICO (solo per palazzo 2 e 3)
I bidoni della spazzatura sono all'interno del comprensorio e adiacenti nelle vicinanze ai 3 palazzi e sono numerosi per la raccolta differenziata. I camion della raccolta rifiuti entrano quasi giornalmente nel consortile per espletare il loro lavoro e entrano e escono eslusivamente dal cancello carraio del palazzo 2 e 3 con relativo aggravio di spese per usura manutenzione e consumo di corrente per i possessori di box del palazzo 2 e 3. Mentre i condomini del palazzo 1 fino a poco tempo fa' non versavano neanche un centesimo per le spese del cancello, Adesso (da 2 anni) come contributo alle spese versano 1 (uno) euro annuale come segno di buona volonta', premetto che il cancello carraio del palazzo 1 non puo' essere utilizzato in nessun modo dai camion, premetto anche che tutti i biboni non possono essere portati fuori sulla strada ma devono restare dentro il consorzio...premetto anche che i 2 cancelli carrai sono muniti di 2 contatori distinti, stiamo cercando di capire di quanto far pagare ai condomini del palazzo 1 la loro parte di giuste spese x il cancello carraio dei palazzi 2 e 3, inoltre alcuni condomini automuniti del palazzo 1 entrano e escono dal cancello carraio palazzo 2 e 3 per posteggiare momentaneamente l'auto sotto casa sfruttando anche il pulsante che l'azienda raccolta rifiuti ci ha obbligati a mettere al cancello (e' un pulsante a orario) praticamente l'autista quando arriva nell'orario previsto schiaccia il pulsante e il cancello si apre. ci sara' qualche alchimia matematica per far quadrare i conti ??
Grazie x l'attenzione
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
perché non ti armi di carta penna, calamaio e cronometro, calcoli per quanti secondi il motore che aziona il cancello rimane acceso, quindi risali al consumo; poi calcoli il consumo del lubrificante e della usura degli organi meccanici in movimento. A questi costi aggiungi il costo della manodopera degli operai che periodicamente fanno i controlli.
Dalla descrizione sembra che il vostro sia un super condominio; quindi questa spesa, di entrambi i cancelli, va ripartita secondo i millesimi di ciascun palazzo. Non avete l'amministratore?
 
Ultima modifica:

Franci63

Membro Storico
Proprietario Casa
con relativo aggravio di spese per usura manutenzione e consumo di corrente per i possessori di box del palazzo 2 e 3.
Se il cancello viene usato anche dai condomini senza box di tutti i palazzi, non si capisce perché la spesa debba gravare solo sui possessori di box, e solo su quelli del 2 e 3 .
 

1giggi1

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Forse la cosa più giusta e logica sarebbe dividere le 2 fatture relative ai cancelli tra tutti gli utilizzatori (e forse anche la manutenzione e spese.....) ed è giusta anche la precisazione di Franci se anche chi non ha box usa quei cancelli magari entrando in auto per operazioni di carico e scarico dalle loro auto.
Certo mettere mano alla problematica e avere l'ok da tutti la vedo dura.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
In effetti bisogna essere larghi di veduta e dare delle possibilità ad esempio: la corrente la lasciate stare cosi, perché solo in alcuni momenti viene utilizzata da qualcuno della palazzina 1, mentre la manutenzione la pagate tutti questo perché serve a fare entrare anche il camion dell spazzatura che è di tutti.
Potrebbe essere una soluzione salomonica, prova a proporla.
 

camillo111

Membro Attivo
Proprietario Casa
Non riusciamo a venirne fuori. Quelli del palazzo 1 dicono "noi abbiamo il nostro cancello carraio che serve i nostri box nn capiamo e quantifichiamo perche' dobbiamo pagare anche una parte di spesa di corrente e manutenzione del cancello carraio dei palazzi 2 e 3, noi ribattiamo che i camion della spazzatura ritirano anche la loro spazzatura e quindi devono contribuire alla spesa del cancello palazzi 2 e 3 ......gli amministratori nn sanno che operazioni matematiche fare (si abbiamo 2 amministratori 1 per palazzi 1 e 2 e l'altro per palazzo 3) Ultimamente abbiamo sostenuto spese di sostituzione motori dei bracci del cancello carraio palazzi 2 e 3
 

Aidualc

Membro Attivo
Professionista
Bisognerebbe anche verificare quanti mezzi per l'immondizia entrano al giorno, e con che frequenza, e quanti invece sono i mezzi dei condomini 2 e 3 che fanno avanti e indietro ogni giorno, e con quale frequenza.
Es.
1 camion al giorno (1 entrata e 1 uscita TOT 2 aperture) su 8 auto e 2 scooter che escono mattina e pomeriggio (32 + 8 TOT 40 aperture di cancello)?


In che proporzione incidono l'aumento di manutenzione e i consumi di luce sul totale delle spese?
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
alcuni condomini automuniti del palazzo 1 entrano e escono dal cancello carraio palazzo 2 e 3 per posteggiare momentaneamente l'auto sotto casa
questi signori devono contribuire ai costi di manutenzione del cancello che usano per loro comodità e le comodità si pagano.
gli amministratori nn sanno che operazioni matematiche fare
ma dai un pò di buona volontà!!! Quante volte al giorno o alla settimana passa il camion per il ritiro? Chiedete ad un tecnico di calcolare quanto il cancello viene usato per il ritiro della immondizia. Il tecnico dice il 15% delle aperture/chiusure? Bene! I tre palazzi devono approvare a maggioranza dei millesimi rappresentati tale cifra. Il 15% delle spese del cancello viene diviso per la somma dei millesimi dei 3 palazzi; ad ogni palazzo viene calcolato il costo a proprio carico e poi l'amministratore dividerà per i millesimi dei propri amminnistrati. Il restante 85% lo si suddivide per i millesimi dei condomini del 2+3 palazzo + i millesimi del condomini del 1 palazzo che usano questo cancello. Se sono indistintamente tutti allora non c'è distinzione tra uso per lo smaltimento dei rifiuti e uso di comodità per cui il costo della manutenzione di questo cancello si divide per la somma dei millesimi di tutti e tre i palazzi.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Ma il palazzo 1 non potrebbe smaltire autonomamente i suoi rifiuti, senza conferirli alla raccolte dei palazzi 2 e 3?
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
ci sara' qualche alchimia matematica per far quadrare i conti ??
La matematica è certamente in grado di fornire un calcolo "equo"...mi preoccupa più "l'alchimia" necessaria a che i proprietari del Condominio 1 abbiano uno "scatto in avanti" che li renda volontariamente disposti a sostenere con ben più di quell'offensivo: 1 Euro.

Personalmente eviterei la ricerca di algoritmi in grado di ripartire in modo equo...la soluzione è semplice: entrambi i cancelli vanno ripartiti fra tutti.
Il principio fondante di un riparto secondo Condominio Parziale è che esistano più beni identici di cui si fa uso separato oppure il cui utilizzo è riservato solo ad alcuni.
Qui il cancello 2 serve anche al Palazzo 1.

Dovreste approvare criterio che fissi in RdC ma serve vito unanime di tutti i condomini per togliersi il timore.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Quello che avevo proposto io è paragonabile all'ascensore che è stato istallato in un secondo momento e il piano rialzato e il primo piano non hanno voluto aderire pertanto non rientrano nella manutenzione e nei consumi ma nella manutenzione straordinaria si perché è un bene comune messo a disposizione di chiunque e pertanto aumenta il valore della struttura, ora se non vogliono ragionare cambiate le chiavi, gli altri non entrano e usano il vostro cancello chi vuole usarlo deve pagare una quota, come i 10 centesimi che si mettono nella gettoniera dell'ascensore... ecco potrebbe essere un'idea mettete una gettoniera.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
pertanto non rientrano nella manutenzione e nei consumi ma nella manutenzione straordinaria si perché è un bene comune
No.
Nessuna spesa può essere imputabile a chi abbia votato contro ad una "innovazione gravosa".
Nemmeno se ne fa poi uso qualora sia impossibile inibirlo.
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Sapevo che in alcuni casi era cosi forse non nel modo in cui l'ho prospettato io?
hai fatto confusione tra ascensori installati con la costruzione dell'edificio e ascensori installati in edifici che ne erano privi. Nel primo caso anche i proprietari del piano terra/rialzato partecipano alle spese di manutenzione ma solo per il 50% di competenza per i millesimi di proprietà. Nel secondo caso le spese di manutenzione sono a carico di chi è proprietario della innovazione.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

davideboschi ha scritto sul profilo di Laura Casales.
SE vuoi che ti rispondano, crea una nuova discussione. Clicca in alto nella banda nera su "Nuova discussione", scegli l'area tematica (potrebbe essere "Area legale - Locazione affitto e sfratto) e poni lì la domanda.
Buongiorno. Mio figlio è stato sfrattato. Il proprietario dice che non pagava da diversi mesi. Ma è stato dimostrato tramite bonifici davanti al giudice che non era vero! Lui per ripicca ci ha abbassato la potenza del contatore. È da tre mesi che mio figlio non paga più l'affitto. Purtroppo per mancanza di lavoro per la pandemia. La corrente mio figlio l'ha sempre pagata in nero. Ho bisogno di un consiglio!
Alto