1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. geronimo221

    geronimo221 Nuovo Iscritto

    Mia moglie ha ereditato alla morte del padre degli immobili, una parte sono stati divisi al momento della successione nel 1998. Altri terreni adibiti ad uso di cava di sabbia, terra, misto ecc. sono rimasti indivisi perchè i 2 fratelli di mia moglie hanno presentato un contratto d'affitto per 7 anni. Questo contratto però è stato ritenuto non valido dal giudice del tribunale per cui ora mia moglie chiede ai fratelli la divisione dei terreni e contemporaneamente un giusto indennizzo per lo sfruttamento dei terreni che essi hanno fatto in tutti questi anni, essendo stati i suddetti terreni nella piena disponibilità degli stessi. Vorrei sapere se è vero che il giudice deve valutare le quote degli eredi al momento della successione ed attribuire alle stesse le differenze di dare e avere al momento della divisione. Grazie per l'aiuto che vorrete darmi. Salvatore
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina