1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. aleisa

    aleisa Membro Ordinario

    Buonasera a Tutti Voi,
    La mia domanda e'la seguente: i miei genitori vorrebbero fare testamento dei loro averi direttamente ai nipoti ( ancora minorenni) e non ai propri figli? È' possibile? se si, io , in qualità di padre dei nipoti a cui si vuole intestare tutto , devo essere d accordo? O i miei genitori possono comunque farlo senza il mio "consenso"?
    GRAZIE INFINITE e buone feste!!!
     
  2. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    I genitori possono fare quello che vogliono. Molti testamenti sono segreti e possono essere modificati o annullati in qualsiasi momento. Quello valido è sempre l'ultimo in ordine di data. Poi, prima di contestare un testamento occorre aspettare che il testatore sia diventato un "de cuius". Se i genitori dovessero morire quando i beneficiari, nipotini, sono ancora minorenni a questi ultimi verrebbe comunque assegnato un tutore, per l'amministrazione dei beni, che in genere è un genitore/genitori, se vivente/i.
    Per maggiori dettagli e precisazioni esperti della materia ti daranno tutti i ragguagli ed i riferimenti legislativi necessari.
     
    A quiproquo piace questo elemento.
  3. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    L'ulteriore completamento alla domanda, forse sotteso, è il seguente:
    Con quel testamento (incontestabile in vita) il "figlio del (ormai) de cuius lo
    può impugnare per palese violazione della legittima??? Io credo di si e aggiungo
    per semplificare: Nonno-padre (de cuius), unico figlio e unico nipote (figlio del figlio). La legge assegnerebbe al Testatore una quota "disponibile" pari al 50%
    e l'altro 50% come quota legittima al figlio legittimario. E solo su questa quota
    il figlio del padre-nonno testatore potrebbe attivare l'impugnazione e la conseguente correzione dell'effetto testamentario. Al postante chiedo la cortesia di confermare o meno quanto sopra ipotizzato. E a te, Albertone,un caloroso
    "salutone" da qpq.
     
  4. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Al momento, l' unico modo per far diventare eredi a tutti gli effetti i tuoi figli è quello di fare la rinuncia all' eredità. Però devi aspettare il decorso naturale della cosa. ...
     
  5. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Nella domanda originale si postulava esplicitamente un eventuale consenso...
    facile pensare poi al suo opposto, cioè il dissenso...A questo punto, come spesso accade sul sito, restiamo in attesa che il postante ci precisi meglio qual è
    la sua posizione o meglio i suoi "desiderata"...Nel frattempo io ipotizzo che se
    il nonno-padre ha già sistemato il figlio o i figli assegnando a ciascuno un
    alloggio (un quartino come si diceva dalle mie parti...) allora è comprensibile
    il desiderio o l'impostazione spartitoria di assegnare "subito" ( subito dopo...)
    gli altri alloggi a disposizione ai nipoti, che, come parenti in linea retta, saranno
    "franchigiati" (n.c.) dalle imposte successorie pe un milione di euro cadauno...
    Se questa ulteriore ipotesi verrà confermata dal postante, allora mi unirò idealmente al babbo-nonno inviando un applauso. Questo è quanto osserva qpq.
     
    A Gianco piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina