• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ralf

Nuovo Iscritto
ciao. una signora anziana per diminuire le spese di gestione del proprio appartamento di grandi dimensioni vuole dare in comodato gratuito ad uno studente una camera ed un bagno dell'appartamento stesso.
Lo studente si accolla in parte le spese di riscaldamento,pulizia e altre piccole cose,ma non c'è canone di locazione.Il comodato in questo caso deve essere registrato? obbligatoriamente per essere valido? grazie
 
U

User_3122

Ospite
Per il contratto di comodato di un immobile non è necessaria la forma scritta (Cass. 1083/81).
Il contratto di comodato, in forma scritta, è soggetto a registrazione, pari a 129,11 Euro (DPR 26.04.86, n°131, tariffa art. 5).
 

S.Persi

Nuovo Iscritto
la imposta di registrazione del comodato è un imposta fissa pari a € 167,00 che va pagata con mod f23 e codice tributo 109T
 

Mariangela Morelli

Membro dello Staff
L'imposta di registro attuale per il contratto di comodato è di Euro 168,00.
Tutti i contratti devono essere registrati (quindi anche il comodato ) pena la nullità dell'atto (finanziaria 2005 L. N. 311 del 30/12/2004 " I contratti di locazione, o che comunque costituiscono diritti relativi di godimento di unità immobiliari ovvero di loro porzioni, comunque stipulati, sono nulli se, ricorrendone i presupposti, non sono registrati"
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
Tutti i contratti devono essere registrati (quindi anche il comodato ) pena la nullità dell'atto (finanziaria 2005 L. N. 311 del 30/12/2004 " I contratti di locazione, o che comunque costituiscono diritti relativi di godimento di unità immobiliari ovvero di loro porzioni, comunque stipulati, sono nulli se, ricorrendone i presupposti, non sono registrati"
Ma nel caso di comodato verbale (se non è enunciato in altri atti), non "ricorrono i presupposti" per la registrazione. Quindi il contratto è valido anche se manchi la registrazione.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

sammarco ha scritto sul profilo di dolly.
Dolly , buonasera vorrei un chiarimento a riguardo dei lavori che devo fare in casa, come: sostituzione servizi igienici e mattonelle, impianto elettrico, porte e tinteggiatura.
Tutto cio' rientra nella manutenzione straordinaria al 50% oppure e manutenzione ordinaria senza usufruire della detrazione. Grazie e aspetto una tua risposta.
loveme ha scritto sul profilo di belt.
Ciao! Scusa il disturbo ma ho letto della tua discussione "affitto stanze a studenti, numero massimo di stanze senza dover aprire partita IVA". É una questione che riguarda anche me ma sto facendo fatica a trovare una soluzione ai miei problemi. Se non ti è di troppo disturbo, potrebbe esserci un modo per contattarti e scambiare due parole sulla questione? Grazie mille in ogni caso
Alto