• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

pantaleo

Nuovo Iscritto
:sorrisone: vorrei sapere se e legale che l"amministratore dia al marito ingegnere l"incarico di seguire i lavori nel nostro condominio e per di più pagato profumatamente, questo non è conflitto d"interessi?
 

paolo ferraris

Nuovo Iscritto
No...se nessuno si è opposto in assemblea eo è stato approvato dalla stessa con le maggioranze relative...al limite..."pagato profumatamente"?....si poteva allora chiedere un buono sconto!....ehehehe
 

pantaleo

Nuovo Iscritto
Re: L'amministratrice da mandato al marito ingegnere di seguire

:disappunto: a proposito dell"amministratrice che ha fatto seguire i lavori condominiali al marito ingegnere pagato profumatamente da noi condomini non e mai stato chiesto in nessuna assemblea.
 

paolo ferraris

Nuovo Iscritto
be...allora non è "legale"...non lo si paga e se ne chiede conto all'amministratore...però...se il lavoro è stato fatto, era necessario, il costo giusto e soprattutto tutto fatto bene e a regola d'arte, riconoscete quello che è giusto riconoscere...è inutile fare "polemica"...vi è andata bene!
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto