• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

navol

Membro Ordinario
Proprietario Casa
voi che siete più esperti
l'amministratore ci vuole rifilare dei tecnici!! per il conteggio energetico x poter accedere all'ecobonus
Quanti lavori bisogna fare per accedere all'ecobonus alcuni affermano 2 in contemporanea.
la casa ha dei fregi e le persiane a scomparsa per cui l'orrendo cappotto non possiamo e non vogliamo farlo, molte porte finestre sono quelle in legno storiche e non abbiamo intenzione di modificarle. dovremmo rifare il tetto perchè non coibentato. quindi secondo voi potremmo accedere!!
grazie
dirce
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Senza tecnici, senza fare cappotto, senza modificare le porte...
Non mi pare ci siano i presupposti, e nemmeno la volontà, per accedere all'orrido bonus 110 %.
 

navol

Membro Ordinario
Proprietario Casa
franci63 allora non serve neppure nominare i tecnici mi sembra di aver capito che la coibentazione del tetto non rientra in questa voce oppure ho capito male.
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
franci63 allora non serve neppure nominare i tecnici mi sembra di aver capito che la coibentazione del tetto non rientra in questa voce oppure ho capito male.
Credo che la sola coibentazione del tetto non risponda ai requisiti richiesti.
I tecnici dovrebbero servire proprio per capire se è come muoversi.
Anche qui risponderanno dei tecnici per dire la loro.
@Jan80 , ad esempio, cosa ne pensi ?
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
Quanti lavori bisogna fare per accedere all'ecobonus
La detrazione più elevata è riconosciuta per le spese documentate e rimaste a carico del contribuente, per le seguenti tipologie di interventi (cosiddetti “trainanti”) di:
• isolamento termico delle superfici opache verticali, orizzontali e inclinate che interessano l’involucro dell'edificio, con un'incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell'edificio medesimo;
• sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti
centralizzati per il riscaldamento, e/o il raffrescamento e/o la fornitura di acqua calda sanitaria sulle parti comuni dell'edificio;
• interventi antisismici di cui ai commi da 1-bis a 1-septies dell'articolo 16 del decreto-legge n. 63/2013 (cosiddetto "sismabonus").
Il Superbonus spetta anche per altre tipologie di interventi (cosiddetti “trainati”), a condizione che siano eseguiti congiuntamente con almeno uno degli interventi trainanti precedentemente elencati.
Ai fini dell'accesso al Superbonus, gli interventi di isolamento termico delle superfici
opache o di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti devono:
• rispettare i requisiti previsti da un apposito decreto ministeriale;
• assicurare, nel loro complesso - anche congiuntamente agli interventi di
efficientamento energetico, all'installazione di impianti solari fotovoltaici ed,
eventualmente, dei sistemi di accumulo - il miglioramento di almeno due classi
energetiche dell’edificio
, o, se non possibile in quanto l’edificio è già nella penultima (terzultima) classe, il conseguimento della classe energetica più alta.
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
voi che siete più esperti
l'amministratore ci vuole rifilare dei tecnici!! per il conteggio energetico x poter accedere all'ecobonus
Quanti lavori bisogna fare per accedere all'ecobonus alcuni affermano 2 in contemporanea.
la casa ha dei fregi e le persiane a scomparsa per cui l'orrendo cappotto non possiamo e non vogliamo farlo, molte porte finestre sono quelle in legno storiche e non abbiamo intenzione di modificarle. dovremmo rifare il tetto perchè non coibentato. quindi secondo voi potremmo accedere!!
grazie
dirce
L’alternativa sarebbe farlo all’interno il cappotto ma capisco i disagi. Gli interventi trainanti sono 2 di fatto nei condomini:
1) Cappotto
2) Centrale termica condominiale.

ne basta uno dei due interventi cone trainante per altri interventi trainati (ad esempio i pannelli solari e/o fotovoltaici) ma l’altro prerequisito è che l’edificio in toto migliori di ben 2 classi energetiche!

I tecnici sono indispensabili per farvi capire (in base alle analisi fatte) su fabbricato quali interventi è possibile fare.
Diciamo che molto difficilmente caldaia e pannelli solari possono farvi salire di 2 classi energetiche ma bisogna anche analizzare la situazione con precisione per poterlo affermare con certezza.
Difficilmente si riesce a superare le 2 classi energetiche solo con caldaia e pannelli!
 

Jan80

Membro Attivo
Professionista
isolamento termico delle superfici opache verticali, orizzontali e inclinate che interessano l’involucro dell'edificio, con un'incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell'edificio medesimo;
Dato che si parla di tetto aggiungo che la coibentazione della copertura rientra solo se gli ambienti sottostanti sono riscaldati.

Potreste anche pensare alle strutture come intervento trainante per poi collegarci anche il resto.
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
Dato che si parla di tetto aggiungo che la coibentazione della copertura rientra solo se gli ambienti sottostanti sono riscaldati.

Potreste anche pensare alle strutture come intervento trainante per poi collegarci anche il resto.
Anche a te risulta che solo con centrale termica e pannelli sia impossibile fare un salto di 2 classi energetiche?
voi che siete più esperti
l'amministratore ci vuole rifilare dei tecnici!! per il conteggio energetico x poter accedere all'ecobonus
Quanti lavori bisogna fare per accedere all'ecobonus alcuni affermano 2 in contemporanea.
la casa ha dei fregi e le persiane a scomparsa per cui l'orrendo cappotto non possiamo e non vogliamo farlo, molte porte finestre sono quelle in legno storiche e non abbiamo intenzione di modificarle. dovremmo rifare il tetto perchè non coibentato. quindi secondo voi potremmo accedere!!
grazie
dirce
Perché il postante non ne vuole sapere di fare il cappotto ne serramenti. Il tetto anche se ampio non potrà mai coprire neanche il 25% della superficie disperdente lorda di un condominio! Io ho selezionato un intervento trainante (la centrale termica condominiale) che potrebbe anche far accedere al bonus ma sono abbastanza sicuro che non basti a fare il doppio salto di classe energetica anche se parti dalla G!

Risulta anche a te @Jan80 ?
 

Jan80

Membro Attivo
Professionista
Come coibentazione dell'involucro restano la copertura e la fondazione.... Il 25% è le due classi potrebbero essere raggiunti anche coibentando pareti verticali orizzontali del volume riscaldato interne al fabbricato (confine col vano scale, ascensore, cantine, garage,....) o agendo su eventuali fronti secondari con assenza di decori. Ecco perché è fondamentale l'intervento dei tecnici che comunque per la prima fase dovrebbero limitarsi allo studio di fattibilità, limitando anche le spese.
Ripeto che c'è sempre il sismabonus come intervento trainante.
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
Siccome la fondazione è difficile intervenire rimane il tetto nel nostro caso perché @navol (poi bisogna vedere gli altri condomini) si opporrebbe sia alle facciate che ai serramenti almeno sulla facciata principale (e posso dire) che in effetti coprire i fregi con il cappotto sarebbe un po’ come rovinare il condominio...tuttavia potrebbero farlo comunque all’interno degli ambienti...un problema sarebbe comunque la riduzione di superficie cslpestabile (ormai togli anche 20 cm) ma soprattutto il creare difficoltà operative a chi lavora e logistiche a chi vive divento avere l’impresa in casa che posa i pannelli del cappotto (invece che farlo all’esterno)!
Potrebbe essere una soluzione la facciata che da sul retro perché di solito non ha i fregi che ha quella sul fronte strada! Bisogna vedere se @navol sarebbe d’accordo!
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
Io il sismbonus caro @Jan80 lo vedo di ben difficile applicazione sia per i costi (specialmente in zona 1 e 2) sia perché diventa assai difficile a legarlo con un cappotto (specialmente se devi inserire cerchiature o peggio di inserire degli isolatori sismici)! Poi tecnicamente quasi tutto si riesce a fare il fatto è cge economicamente meno e rischi veramente di sforare il massimale per ogni unità immobiliare per il Superbonus 110%
Stavo pensando ad un intervento come questo: Isolatori sotto edificio in muratura esistente
 
Ultima modifica:

Jan80

Membro Attivo
Professionista
Non c'è bisogno di arrivare agli isolatori e comunque neppure bisogno del cappotto se come intervento trainante si scelgono le strutture. Di certo si tratterà di un intervento invasivo, quindi da meditare bene.
Ma almeno la volontà di trasformare l'impianto di riscaldamento in centralizzato c'è? Lo chiedo perché alla fine gli interventi trainanti sono tre, e uno è già stato in parte scartato....
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Anche a te risulta che solo con centrale termica e pannelli sia impossibile fare un salto di 2 classi energetiche?
A quanto mi ha riferito un tecnico dipende dal tipo di caldaia.
Costui affermava che con caldaia a pellet il coefficiente applicato era elevato e permette le 2 classi senza cappotto.
Tieni presente che le 2 classi si contano salvo non si sua già sopra la C.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
l'amministratore ci vuole rifilare dei tecnici!! per il conteggio energetico x poter accedere all'ecobonus
Premesso che l'ecobonus è anche con % inferiori (e più agevoli) e che l'amministratore può solo proporre e non rifilare... sarà la maggioranza a decidere.

Ps.
I "storici serramenti in legno" possono essere sostituiti con "nuovi" serramenti in legno certificati secondo normativa...ma con estetica molto simile agli esistenti.
Già averli al 50% diventa un "affare" considerato il risparmio in riscaldamento/raffrescamento, miglioramento acustico.
Senza contare che fare una manutenzione ordinaria sugli esistenti non permette bonus.
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
A quanto mi ha riferito un tecnico dipende dal tipo di caldaia.
Costui affermava che con caldaia a pellet il coefficiente applicato era elevato e permette le 2 classi senza cappotto.
Tieni presente che le 2 classi si contano salvo non si sua già sopra la C.
Se può essere se parti dalla F ho seri dubbi che da una E o una D (che spesso sono più moderne) ed hanno già detto ma caldaia efficiente dubito seriamente delle due classi.
Per quanto riguarda la C so che ci arrivavi qualche anno fa con il progetto della vecchia legge 10/91 (anch’esso un cappotto) ma non paragonabile gli spessori attuali. Senza contare che dal 2015 sono stati rivisti i criteri di classamento per cui una vecchia classe C ora facilmente scende a D (dovendo rifare gli APE).
Hanno innalzato gli standard qualitativi per poter accedere alle varie classi ed è per questo motivo che con vecchio APE (con più di 3 anni) conviene rifarlo prima di fare i lavori e poi dopo!

Diventa un po’ più complicato però così è!
 

navol

Membro Ordinario
Proprietario Casa
grazie at tutti ma abbiamo risposto a l'unanimità no non roviniamo facciate per rischiare di non migliorare nulla questo ecobonus per case antiche è una presa per i fondelli gli interventi nelle case antiche sono nulli almeno in città.
che ne sapete degli acrobatici per il restauro delle facciate è vero che può esserci uno sgravio del 90% sui lavori se eseguiti entro il 30 dicembre2020!!
poi non vi assillero più
navol
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
grazie at tutti ma abbiamo risposto a l'unanimità no non roviniamo facciate per rischiare di non migliorare nulla questo ecobonus per case antiche è una presa per i fondelli gli interventi nelle case antiche sono nulli almeno in città.
che ne sapete degli acrobatici per il restauro delle facciate è vero che può esserci uno sgravio del 90% sui lavori se eseguiti entro il 30 dicembre2020!!
poi non vi assillero più
navol
No non è presa per i fondelli, per i condomini è interessante invece (molto meno per le case singole) per via dei massimali di spesa.
Io ho visto qualche lavoro fatto da edilizia acrobatica e non è il massimo, specialmente quando la riparazione da fare è estesa sulla facciata; poi ognuno fa quello vuole però almeno è avvisato!

Anch’io lavoro in un palazzo antico, e la facciata interna verso i garage non è assolutamente con alcun fregio ma tutti i palazzi d’epoca hanno una facciata artistica (su strada) ed una completamente spoglia di tutto verso l’interno.

il 90%( bonus facciate) funzionerebbe solo sulla facciata su strada, non su quella interna!

il 110% potresti farlo anche solo sulla facciata interna in quanto la sua funzione è legata al risparmio energetico (e/o al miglioramento sismico dell’edificio)!
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Se hai una buona scusa, non usarla mai.
Se hai una buona scusa, non usarla mai.
Alto