1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    Le misure antismog che riguardano gli automobilisti, pur discutibili, potrebbero anche essere giustificate (ma riscaldamenti a gasolio o a legna? E i forni a legna? E gli aerei?), ma mi chiedo se sia corretto costringere un cittadino a cambiare a proprie spese la propria automobile (c'è anche chi si tiene la vecchia auto, non per motivi economici, ma affettivi) ovvero a tenerla, a pagarci bollo e revisione senza poterla usare. A Roma, per esempio, dopo oltre 10 giorni di proibizionismo delle auto da euro 0 a euro 4, ora ci sono le targhe alterne eppoi ci sarà il blocco perenne dei veicoli euro 0, euro 1 e euro 2. Personalmente ho una vecchia Mercedes euro 2 che va meravigliosamente bene e mi serve egregiamente, anche se (e perchè) la uso pochissimo, percorrendo non più di 4.000 Km/anno: perchè mi si impedisce di usarla in città (purtroppo è diesel e non posso trasformarla a gas)? Perchè non mi viene rimborsato il bollo (anche parzialmente, nei periodi di blocco alterno o intermittente)? Perchè non si da un incentivo economico per il cambio di auto cui si viene di fatto costretti? In questo modo, pur essendo sacrosanto il diritto alla salute, non si ledono anche altri diritti? E' strano che questo problema non sia venuto in mente a nessuna associazione dei consumatori. Cosa ne pensate voi "propisti"?
     
    A quiproquo piace questo elemento.
  2. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io ho sentito parlare di "nuova rottamazione" delle auto più vecchie ed inquinanti. Domani ci sarà l'incontro governativo sul problema inquinamento. Il Toscano non si farà "scappare" un'altra medaglia da appendere alla sua divisa di orbace.
     
    A quiproquo piace questo elemento.
  3. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Problema terribile!! Soprattutto se si considera che la maggior parte delle polveri sottili sono imputabili ai gas per combustione di biomassa. Oltretutto nemmeno esistono i controlli a camino (come avviene per la manutenzione annuale ed il controllo fumi biennale delle caldaie a gas); vivo nelle vicinanze di due utenti con solo riscaldamento da biomassa: in questi giorni il lucernario a tetto è ricoperto da una coltre di minuscole particelle nere (tutta roba che va a finire anche nei polmoni).
    Ed hanno pure "sponsorizzato" a iosa con la detrazione fiscale delle stufe, senza predisporre controlli accurati delle emissioni (o agevolare le stufe meno inquinanti) :disappunto:
     
  4. merlo

    merlo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Dovrebbero vietare l'uso delle stufe a legna e a pellet per tutti quelli che risiedono nelle aree urbane. Anche perchè tutti quelli che abitano in città e usano la stufa a legna o pellet hanno anche l'impianto di riscaldamento a radiatori e usano la legna solo per risparmiare.
    Qundi, come vietano l'uso delle vetture inquinanti, devono vietare anche l'uso di stufe in città.
    Anche perchè, quando si brucia legna o simili, il fumo ci ritorna in atmosfera tutta la CO2 che l'albero ci ha generosamente sottratto quando era nel giardino. ( legge della chimica biologica)
    A mio avviso dovrebbero vietare sempre e ovunque qualunque forma di combustione del legno.
    Il legno a fine ciclo di utilizzo deve essere macinato e ritornare nel terreno sottoforma di concime e non essere assolutamente bruciato.
     
  5. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    Siamo sicuri che la causa sia quella, visto che con il divieto totale di circolazione dei veicoli, l'inquinamento è aumentato, mi sa che il problema sia altro
    a meno che non si voglia far sostituire il tutto a carico del piccolo plebeo popolino
     
  6. merlo

    merlo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    E' chiaro che .... " E' la somma che fa il totale" diceva il benemerito Toto'
     
  7. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Le auto inquinano senza dubbio, ma ritengo pure io che l'inquinamento maggiore provenga dal riscaldamento con tutti i combustibili presenti sul mercato. Non sono esenti i riscaldamenti a gas: nessuno ha verificato di quanto si consuma rispetto a quanto è stato dichiarato nella Legge 10 e seguenti (norme per il contenimento del consumo energetico), per la gran parte si depositano progetti che non corrispondono a quanto eseguito sia per i materiali isolanti applicati all'edificio sia per la potenzialità delle caldaie. Tutto è certificato dal professionista, ma nessuno verifica.
     
  8. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
  9. merlo

    merlo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ceramiche antibatteriche... pitture che purificano l'aria..... Secondo me sono tutte balle. Si, puo' anche essere , che per qualche giorno esercitino anche quella funzione, ma appena si è creata la pellicola di ossidazione superficiale, basta tutto è finito.
    A mio avviso, tutto lo smog che abbiamo è il conto che paghiamo al progresso.
    Progresso inteso come: benessere, tecnologia, comodità...... e non c'è scampo fino a quando non si trovano altre fonti di energia, perchè al benessere nessuno rinuncia , anzi ogni anno aumentiamo con qualche elettrodomestico in più.
     
  10. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Parole sante.:ok:
     
  11. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    esistono anche intonaci fotocatalitici, ma pure io nutro forti dubbi sulla sua reale efficacia.
     
  12. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Penso che le tue considerazioni siano corrette.Però , casualmente ,ho visto un vecchio
    film con Spencer Tracy che impersonava Thomas Alva Edison e tutte le sue invenzioni fra le quali la lampadina . per quest'ultima venne chiamato ciarlatano dalla scienza ufficiale la quale affermava categoricamente che l'energia elettrica
    era una bufala.
    La domanda che io o fatto era per sapere se qualcuno la sta sperimentando o l'ha sperimentato
     
  13. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Sarebbe da chiedere a @Daniele 78 lui probaile abbia esperienza diretta
     
  14. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Bella domanda!!!! Chi potrebbe nel suo piccolo verificare le concentrazioni di CO,NO2 e SO2 con analisi di laboratorio basate sulla chemiluminescenza per verificare se il materiale posato è effettivamente fotocatalitico????
     
  15. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Grazie @Ollj per la citazione sinceramente non conosco il prodotto citato da @sergio gattinara; sinceramente sono abbastanza poco convinto che anche ricoprendo tutti gli edifici di una pittura foto catalitica si risolva il problema dello smog.

    Quest'ultimo lo puoi risolvere negli edifici SOLO sostituendo le vecchie caldaie a gas con quelle a condensazione e iniziando seriamente a pensare ai "cappotti" negli edifici esistenti!

    Addirittura (almeno nella mia città) esistono ancora moltissime caldaie condominiali a gasolio; tutti sanno che è molto più inquinante del gas in atmosfera e che sarebbero fuori norma (visto il nostro piano dell'aria) ma che difficilmente i controlli vanno a sanzionare!
     
    A sergio gattinara piace questo elemento.
  16. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
  17. merlo

    merlo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Bisogna stare attenti nel dire: usate la pompa di calore .
    Bisogna dire : usate la pompa di calore + sonde geotermiche + fotovoltaico.
    Perchè usare solo "pompa di calore" vuol dire che la facciamo funzionare con la corrente ENEL e sappiamo che la centrale Enel non funziona bruciando petali di rosa.
     
  18. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Vero in parte, perchè ormai molti Comuni si stanno dotando di campi fotovoltaici, poi in Italia trovi sempre più ricorso alle energie rinnovabili (parlo di pannelli fotovoltaici, torri eoliche in particolar modo).
    Se vuoi saperne di più questo è il posto migliore: Home
    - GSE S.p.A.
     
  19. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    quando per circolare si usavano i cavalli ed i muli il riscaldamento si faceva con i camini e per cucinare si usavano le stufe, il combustibile era il legno chissà quanto inquinamnto c'era allora.
     
  20. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ma a quel tempo la popolazione mondiale era di gran numero inferiore rispetto ad oggi.........
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina