• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

pasquale guido

Membro Junior
Proprietario Casa
Buongiorno
Ho il problema che tale palmizio, (che sta crescendo a dismisura) sporca sulla mia proprietà facendo cadere bacche scure sul proprio pavimento, crea pericolo che tale albero nelle giornate ventose , può rompersi. Infine oltre a ombreggiare sulla mia proprietà , crea la proliferazione di topi che si rintanano nel grande fogliame socchiuso e seccato. cosa posso fare per farlo togliere?
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Se è li piantato da almeno 20 anni ha "usucapito" il diritto di rimanervi.
Quanto allo sporco che genera sulla tua proprietà puoi pretendere che sia il proprietario della palma a pulire o sostenere la spesa.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
NO non ha quel numero di anni, ma cresce con una velocità impressionante! allego foto
Qui impiegano più tempo ad arrivare a simile altezza...e sono fra gli alberi più "rognosi" da abbattere (ho fatto esperienza con una a casa di mia madre)...

Se non sono decorsi i 20 anni intima l'abbattimento con Raccomandata RR per mancato rispetto della distanza dal confine.
 

BeppeX88

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buongiorno
Ho il problema che tale palmizio, (che sta crescendo a dismisura) sporca sulla mia proprietà facendo cadere bacche scure sul proprio pavimento, crea pericolo che tale albero nelle giornate ventose , può rompersi. Infine oltre a ombreggiare sulla mia proprietà , crea la proliferazione di topi che si rintanano nel grande fogliame socchiuso e seccato. cosa posso fare per farlo togliere?
Hai già parlato con il proprietario del terreno? Se hai scritto qui immagino già la risposta
 

pasquale guido

Membro Junior
Proprietario Casa
Hai già parlato con il proprietario del terreno? Se hai scritto qui immagino già la risposta
No non ho ancora parlato, vorrei confrontarmi prima con voi..... considerato anche che il proprietario dell'albero e' un po intrattabile!!
Mi hanno anche detto che gli alberi ad alto fusto devono essere piantumati a tre metri dal confine....
 

Nautilus

Membro Attivo
Proprietario Casa
Quando arriverà anche da voi il punteruolo rosso risolverà il problema (purtroppo).
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
La distanza minima per piantare alberi ad alto fusto è di 3 m. dal confine (art. 892 C.C.) per cui dovresti valutare se tale distanza esiste. Comunque, visto che l'albero è enorme e potrebbe anche esserci la distanza, hai diritto a chiedere che venga ridotto in modo di non sporgere dal confine con le sue fronde. Se il vicino non vi provvede puoi farlo tu. Mi sembra anche che la parte inferiore del fogliame (quella secca) dovrebbe essere tolta e già questo, forse, consentirebbe all'albero di respirare meglio e di non sporcare. ovviamente di tutto ciò dovrai parlare con il vicino, non c'è scappatoia. Se poi non vuol sentire devi interessare del problema un legale.
 

Franci63

Membro Storico
Proprietario Casa
considerato anche che il proprietario dell'albero e' un po intrattabile!!
Quindi qualsiasi soluzione sceglierai, saranno grane...
Onestamente l'ambiente sembra non troppo in ordine , da qualsiasi punto di vista lo si guardi; e temo che i topi arriverebbero lo stesso...
Mi pare inverosimile che quella palma abbia meno di venti anni, però.
Quanto allo sporco che genera sulla tua proprietà puoi pretendere che sia il proprietario della palma a pulire o sostenere la spesa.
Naturalmente hai perfettamente ragione, in teoria funziona così; ma se il proprietario della palma non si presta a pulire o a pagare, cosa si fa ?
Si va da un avvocato per simili bagatelle ? Ogni anno ?
Quando arriverà anche da voi il punteruolo rosso risolverà il problema (purtroppo)
Non è la varietà colpita da tale parassita.
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Ho viso in Africa alcuni ragazzi salire sulle palme come quella con solo una corda legata alle due caviglie, a mo' di scimmia, muniti di un machete, e tagliare via tutte le foglie secche riportando il tronco alla luce e lasciando intatta solo la chioma. Così facendo, anche quella palma lì forse sarebbe piacevole. Nelle condizioni attuali è una cosa orribile e inquietante, inoltre tutte quelle foglie secche offrono una forte resistenza al vento rischiando di farla spezzare, anche se la palma ha una resistenza incredibile al vento forte e, solitamente, si piega ma non si spezza.
 

pasquale guido

Membro Junior
Proprietario Casa
La distanza minima per piantare alberi ad alto fusto è di 3 m. dal confine (art. 892 C.C.) per cui dovresti valutare se tale distanza esiste. Comunque, visto che l'albero è enorme e potrebbe anche esserci la distanza, hai diritto a chiedere che venga ridotto in modo di non sporgere dal confine con le sue fronde. Se il vicino non vi provvede puoi farlo tu. Mi sembra anche che la parte inferiore del fogliame (quella secca) dovrebbe essere tolta e già questo, forse, consentirebbe all'albero di respirare meglio e di non sporcare. ovviamente di tutto ciò dovrai parlare con il vicino, non c'è scappatoia. Se poi non vuol sentire devi interessare del problema un legale.
Ma il problema è dato non solo dal fogliame , ma soprattutto da alcune bacche nere che macchiano anche il terreno!
 

Nautilus

Membro Attivo
Proprietario Casa
"Non è la varietà colpita da tale parassita."
In provincia di Livorno, dopo aver distrutto tutte le Phoenix, sta incominciando a colpire anche altri tipi come la Washington.
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Ho capito, è una palma cinese (Livistona Chinensis). Se è una pianta femmina produce dei grappoli che poi si trasformano in queste bacche nere, le quali poi ovviamente cadono. E' il suo tentativo di riprodursi. Può arrivare anche a un'altezza di 10 metri (più di 3 piani).
 

pasquale guido

Membro Junior
Proprietario Casa
Ho capito, è una palma cinese (Livistona Chinensis). Se è una pianta femmina produce dei grappoli che poi si trasformano in queste bacche nere, le quali poi ovviamente cadono. E' il suo tentativo di riprodursi. Può arrivare anche a un'altezza di 10 metri (più di 3 piani).
Quindi è meglio tagliarla il prima possibile?
 

BeppeX88

Membro Attivo
Proprietario Casa
No non ho ancora parlato, vorrei confrontarmi prima con voi..... considerato anche che il proprietario dell'albero e' un po intrattabile!!
Mi hanno anche detto che gli alberi ad alto fusto devono essere piantumati a tre metri dal confine....
Quindi è meglio tagliarla il prima possibile?
No è meglio che tu vada a parlarci per farla quanto meno ripulire. Sono cose che vuoi o non vuoi devi risolvere con lui prima o poi
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto