• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Gio48

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Problema posto da una mia cara amica. Abita nell'appartamento di suo figlio, che è al primo piano di una piccola palazzina. Sotto di lei un secondo proprietario e a fianco fi entrambi nella stessa piccola casa ha una seconda casa il cognato.
Antistante alla sua porzione di fabbricato c'è un'area cortiliva destinata a parcheggio x 6 auto (2 x lui, 2 per me e 2 x l'appartamento sotto al mio). La strada di accesso al parcheggio (di proprietà al 50% fra quest'ultimo e mio figlio) sbocca sulla strada provinciale ed è di PROPRIETÀ' DEL FIGLIO E DEL TERZO PROPRIETARIO. Il cognato ha solo un diritto di passaggio.
Il cognato ha fatto richiesta al Comune di passo carraio e il comune glielo ha concesso. La provincia, interpellata dal Comune, ha addirittura sancito che l'onere è zero (da tanti anni i tre pagano la tassa x la superficie che si apre sulla strada provinciale) ma che TUTTI E TRE SONO TENUTI a pagare gli eventuali oneri futuri x il passo carraio.
1 può uno solo e soprattutto non proprietario della strada far domanda di passo carraio?
2 Essendo la strada privata al di fuori del territorio della frazione e su strada provinciale è lecito che si chieda un passo carraio al comune e che il comune lo conceda?
3 può questo soggetto applicare il cartello di passo carraio sulla proprietà degli altri due senza il loro permesso?
4 La Provincia concede passi carraio?

Aggiungo che questo cognato ha messo delle aiuole nel cortile comune che dovrebbe consentire il parcheggio la manovra di 6 auto per cui oltretutto la macchina della mia amica non può neanche parcheggiare. Chiedo quindi come secondo quesito se sia indispensabile fare un'azione legale per fare rimuovere queste aiuole.
Grazie anticipatamente per i vostri Preziosi consigli.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
1 può uno solo e soprattutto non proprietario della strada far domanda di passo carraio?
domanda strana (i proprietari del terreno come hanno realizzato l'apertura lungo la strada visto che per accedervi ci deve essere un ingresso nel fondo) sappi che le aperture abusive vengo chiuse con un guard rail dal gestore della strada (comune,provincia, se esiste ancora, regione). La domanda di passo carraio va fatta dal proprietario o dall'affittuario del fondo: tieni presente che la strada fa parte del fondo. Se l'area destinata a parcheggio è un fondo intercluso, cioè per accedervi bisogna passare per forza su un fondo altrui, i parcheggi non potevano essere realizzati perché mancava il passo carraio per l'accesso.
2 Essendo la strada privata al di fuori del territorio della frazione e su strada provinciale è lecito che si chieda un passo carraio al comune e che il comune lo conceda?
la domanda si fa al gestore della strada.
Strada provinciale è una classificazione amministrativa. Le SP possono essere classificate tecnicamente come strade extraurbane principali (di tipo B) o come strade extraurbane secondarie (tipo C) oppure come strade locali extraurbane (tipo F).
Se attraversano centri abitati con popolazione superiore ai 10.000 abitanti sono strade di competenza comunale e quindi urbane (tipo D e E). Se attraversano centri o nuclei abitati con popolazione pari o inferiore ai 10.000 abitanti sono urbane (tipo D, E o F), ma la competenza è della provincia.
4 La Provincia concede passi carraio?
LA Provincia di Bologna è stata soppressa il 31 dicembre 2014 e sostituita con la Città metropolitana di Bologna dal 1º gennaio 2015: quindi è qui che ti devi rivolgere.
questo cognato ha messo delle aiuole nel cortile comune che dovrebbe consentire il parcheggio la manovra di 6 auto per cui oltretutto la macchina della mia amica non può neanche parcheggiare. Chiedo quindi come secondo quesito se sia indispensabile fare un'azione legale per fare rimuovere queste aiuole.
se non le rimuove con le buone bisogna fare una azione legale: prima si passa dall' Istituto della Mediazione.
 

Gio48

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Ti ringrazio della risposta e aggiungo
Ho chiamato l'area metropolitana provincia per abitudine Tuttavia l'area metropolitana ha concesso al comune la facoltà di mettere il passo carraio e ha anche detto che gli oneri gravano su tutti e tre.
La strada di accesso al Lotto intercluso esiste da sempre ed è però regolata in questo modo : la mia amica e il suo sottostante hanno la proprietà della strada ( cioè se la strada va rifatta la devono rifare loro) ma la seconda parte di abitazione di proprietà del cognato che ha davanti questa area cortiliva che è comune a tutti e tre è un lotto intercluso da sempre di proprietà esclusiva del cognato ma negli atti vi sono riservati due parcheggi a testa x gli altri due.
Da anni pagano alla provincia TUTTO IL FRONTE delle 3 proprietà che danno sulla strada. In particolare è quasi tutto muro alto di sostegno in parte realizzato e di proprietà della provincia.
Infine la strada si apre sulla strada provinciale ma in modo parallelo ai muri e nessuno potrebbe parcheggiare lì perché ci sono anche le aperture dei passi pedonali . Quindi il cartello di passo carraio è solamente un dispetto e non ha alcuna efficacia o senso . Magari il cognato ha unfine che noi non conosciamo. Ad es un fine futuro suo che potrebbe essere quello di mettere ad es un cancello

.
Vorrei capire molto bene se questo cognato che è proprietario solo dell'area cortiliva può fare domanda di passo carraio Anzi adesso questa cosa
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
Troppo difficile risponderti senza foto o disegni. Come linea di principio: se si parla di comproprietà indivisa nessuno può recintare alcunché anche se l'area recintata è proporzionale alla sua quota.
abitazione di proprietà del cognato che ha davanti questa area cortiliva che è comune a tutti e tre è un lotto intercluso da sempre di proprietà esclusiva del cognato ma negli atti vi sono riservati due parcheggi a testa x gli altri due.
c'è qualcosa che non va. Ci sono alcune contraddizioni.
 

Gio48

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Troppo difficile risponderti senza foto o disegni. Come linea di principio: se si parla di comproprietà indivisa nessuno può recintare alcunché anche se l'area recintata è proporzionale alla sua quota.

c'è qualcosa che non va. Ci sono alcune contraddizioni.
Per cortesia dimmi quali contraddizioni vedi
Ecco le fotoIMG-20191020-WA0003.jpgIMG-20191020-WA0004.jpgIMG-20191020-WA0001.jpgIMG-20191020-WA0002.jpgIMG-20191020-WA0005.jpg
Grazie
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
Per cortesia dimmi quali contraddizioni vedi
hai scritto che l'area cortiliva è da sempre proprietà esclusiva del cognato però è comune ad altri due proprietari: se è comune non è di proprietà esclusiva. Se è di proprietà esclusiva non ci possono essere 4 stalli per il parcheggio di auto di altri proprietari, altrimenti si configura una servitù.
due foto mostrano un accesso carrabile su strada molto angusto di una rampa che porta alle case. una mostra il cancello posto in prossimità di una platea in calcestruzzo sul quale ci sono mobili da giardino, e la quarta foto mostra il posto dove vengono parcheggiate le auto. Ma queste foto non sono produttive ai fini di rispondere alle tue domande.
 

Gio48

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Proprio così l'accordo di divisione ha sancito che la proprietà del cortile è del cognato mentre la proprietà della Stradella è degli altri due ma tutti hanno possibilità di parcheggiare due mezzi e pertanto il cancello e le aiuole che hai visto Sono abusive
La prima foto mostra In effetti come lo Stradello sia molto angusto e sbocchi su una strada provinciale in un punto dove non è possibile parcheggiare e quindi non si vede l'utilità di un passo carraio. Lo si vede ancor meglio nella penultima che mostra l'imbocco dalla strada provinciale e l'arrivo della Stradella sul piazzale.
Le altre mostrano come il piazzale sia stato occupato da un cancello ed alcune aiuole
 

Allegati

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

dove è il tasto invio per mandare il messaggio che ho scritto
Alto