• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

alma galli

Nuovo Iscritto
SAlve, ho appena acquistato casa (da 10 giorni) e mentre mi accingo a fare dei lavori di manutenzione mi accordo che dal pavimento risale dell'acqua. presumibilmente penso che sia un tubo rotto. Cosa devo fare? ho chimatao il proprietario e dice di non avere avuto mai acqua a casa, l'amministratore non sa da dove possa derivare e quindi mi dice di togliere il pavimento e indagare..ma chi paga tutte le opere di ristrutturazione e posa del nuovo pavimento!! posso rivalermi su qualcuno? e poi è possibile che questa acqua si formi ogni due tre giorni e poi scompaia?
aiutatemi perchè devo capirci qualcosa.
grazie
Alessandra
 

Salvatore Schiavone

Membro dello Staff
Manda subito una raccomandata al venditore e, per conoscenza, all'amministratore di condominio denunciando i fatti e riservandoti di verificare immediatamente le cause della perdita. Verso il venditore hai 8 giorni di tempo per denunciare i vizi della cosa acquistata e 1 anno per invocare avanti al giudice la relativa garanzia.
 

Gatta

Membro Attivo
Bella grana con un immobile appena acquistato e che presenta questi vizi!
Naturalmente venditore ed amministratore (?) tergiversano.
Concordo naturalmente con l'avv.Schiavone.Ma,in considerazione di un danno che si preannuncia consistente ed in costanza dei vizi presumibili,ricorrerei ad uno strumento processuale:l'accert.tecnico.prev. ex art.696 cpc.
Preciso all'utente che tale procedura ha esigenze di natura cautelare (quale quella de qua) per cui - in caso di (probabile) contenzioso -,tale perizia,pur non essendo un mezzo di prova,potrà indurre il G. ad estrapolare utili elementi per fondare il suo convincimento (v.fra l'altro:Cass.civ.,sezIII,6.2.2008,n2800).
In buona sostanza con tale intervento si richiede la verifica dello stato dei luoghi e ci si precostituisce una documentazione che valuterà la situazione dei luoghi e le presumibili cause della perdita d'acqua.
Gatta
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve , vorrei chiedere se qualcuno conose la normativa riguardante la costruzione di una scala a rampe con pianerottoli in acciaio per accedere a tre appartamenti. Questa sarebbe costruita nella chiostrina in aderenza a più vicini in cui io ho una terrazzina con porta di accesso che risulteremme a 80 cm. di distanza grazie ha chi vorrà rispondermi
Salve a tutti , volevo porre un quesito. Ho acquistato una casa Novembre 2017, seconda casa , che fino ad oggi è stata la residenza di mia figlia e il figlio. Ho messo in vendita la casa e ho trovato un acquirente che mi offre quasi il doppio di quanto pagato. Ai sensi dell'art. 67 del TUIR essendo stata residenza di mia figlia devo pagare o meno la plusvalenza ?? Grazie per chi potrà darmi risposte
Alto