• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

fabrizio

Membro Attivo
scusate, vi cito il mio caso. In questo sono in trattativa per rilevare dai parenti, insieme a mio fratello, parte della casa di mia nonna deceduta ed ereditata in parte uguali da mia mamma e dal fratello di mia mamma (mio zio). Se la compravendita andasse in porto io diventerei proprietario del 25% dell'immobile, mio fratello dell'altro 25% e a mia mamma resterebbe invariata la proprietà del 50%.
Questo 25% per me fiscalmente sarebbe seconda casa.
Nel frattempo io vorrei vendere la mia abitazione principale ma la tempistica di compravendita sicuramente avverrà in tempi molto più lunghi rispetto al secondo acquisto che i miei parenti vorrebbero concludere a breve. Se ciò accaddesse potrei richiedere in un secondo momento di convertire il mio 25% seconda casa in prima casa continuando così a sfruttare i benefici di legge??
 
S

simo

Ospite
Mi sembra che non è possibile perchè uno dei requisiti per acquistare con le agevolazioni prima casa è che non devi essere proprietario su tutto il territorio nazionale al momento del rogito di altri immobili già acquistati con le agevolazioni, quindi dovresti prima vendere il tuo appartamento e poi acquistare.
 

roberto.spalti

Nuovo Iscritto
Re: Posso convertire la seconda casa in prima casa successivamen

Le agevolazioni le puoi richiedere al momento del rogito dato che è in quella sede che paghi le imposte; il rimborso non è ammissibile.
Se però dopo l'atto vendi e quella diventa prima casa hai perso le agevolazioni relative all'acquisto ma trasferisci le agevolazioni relative alle utenze, ICI e quant'altro.
 

avettor

Nuovo Iscritto
Prova ad informarti meglio, preferibilmente con un notaio. Credo che tu abbia 18 mesi di tempo dopo l'atto di acquisto per alienare (cioé vendere) la tua attuale prima casa. Inoltre non devi possedere nello stesso comune altri immobili e non devi mai aver goduto dei benefici prima casa (cioè mai avere acquistato con IVA 4%).
Questo per quanto riguarda il godimento dei benefici di prima casa in sede di l'acquisto.

E' invece possibile convertire in prima casa un'abitazione inizialmente acquistata come seconda casa. Di fatto la prima casa è quella in cui il nucleo familiare risiede abitualmente e normalmente quello nel quale ha preso residenza.
Così facendo, godrai dei benefici in termini di ICI, utenze, Tarsu, IRPEF, etc...
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Le richieste non devono essere pubblicate nel box. Questo box può essere utilizzato per indicare una frase di accompagnamento ai messaggi.
Mi auguro che tutto questo un giorno finirà e che ci butteremo alle spalle questa triste vicenda.
Sognatrice '80
Alto