1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. bubincka

    bubincka Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti,

    in seguito a successione legittima io, mio padre e mia sorella siamo coeredi e comproprietari ciascuno per la quota di 1/3 di un appartamento che era di mia madre. Tale appartamento non era la casa coniugale.

    In suddetto appartamento oggi vi risiedono mio padre e mia nipote (figlia di mia sorella).
    Mio padre e mia nipote mi hanno chiesto il godimento esclusivo dell'unità in cambio di un canone da concordarsi.
    Mia sorella è d'accordo e non chiede nulla per sè, risiedendo nell'appartamento sua figlia.

    Mio padre e mia nipote mi hanno proposto un contratto di affitto 4+4.
    Io che sono d'accordo a lasciargli occupare l'appartamento, ma solo fino a quando rarà in vita mio padre che ha ottanta anni, preferirei non inchiodarmi per un periodo così lungo ed inoltre non voglio ricevere denaro da mio padre, perchè nei fatti sarebbe lui a pagare tutto l'eventuale canone.

    Pertanto vorrei proporre loro un comodato d'uso gratuito.
    Dal momento che ho già citato in giudizio mio padre e mia sorella per occupazione senza titolo, vi chiedo se:

    - La soluzione del comodato secondo voi è valida e quali rischi comporta.
    - Se è meglio farlo a tempo determinato ad esempio della durata di un anno ovvero a tempo indeterminato.
    - Se mi mette al riparo da un eventuale ususcapione che mia nipote potrebbe fare tra qualche anno.

    Vi ringrazio in anticipo del vostro supporto.

    Cordialmente,
    Pietro
     
  2. manuela311980

    manuela311980 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Si, il contratto di comodato va benissimo, ti mette anche al riparo dall'usucapione e puoi farlo per la durata che preferisci.
     
  3. bubincka

    bubincka Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Buongiorno, grazie per la risposta.

    Un domani, con solo mia nipote residente nell'appartamento con contratto di comodato della durata di un anno cosa succede alla scadenza del medesimo se lei non se ne vorrà andare ?

    Bisogna fare una causa di sfratto ovvero bisogna chiamare i carabinieri ?

    Cordialmente,
    Pietro
     
  4. manuela311980

    manuela311980 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Ovviamente non puoi chiamare subito i carabinieri, ma dovrai rivolgerti ad un legale per la relativa causa...i carabinieri semmai intervengono dopo, per l'esecutività della eventuale sentenza di sfratto, ma dopo un lungo iter...
     
  5. bubincka

    bubincka Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ahi! Pensavo che il comodato desse più forza e garanzie in caso di cattivo comportamnento del comodatario.

    Quindi se mia nipote non vorrà liberare i locali il che è probabile non mi resta che una normale causa di sfratto ovvero di divisione giudiziale dell'eredità anticipando le salate spese legali ?

    Secondo la vostra conoscenza, nel caso di sfratto poi le recupererei le spese legali vincendo la causa ?

    Cordialmente,
    Pietro
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina