Gio48

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buonasera!
Sono proprietario di 3 appartamenti (in un edificio di 11) di circa 150 anni, a Bologna classificata come casa d’epoca.
Sono anche l’amministratore.
Vorrei installare dei pannelli fotovoltaici sul tetto, come altri due proprietari.
Chiederò il permesso agli altri proprietari. Mi aspetto parere positivo, anche perché loro hanno creato due terrazze ad asola, disseminato il tetto di velux, macchine dei condizionatori e comignoli di caminetti, SENZA CHIEDERE ALCUN PERMESSO AL CONDOMINIO.
1 ) possiamo far valere il diritto ad occupare la restante parte?
2) come verificare se esistono vincoli da parte del Comune? E se si devono fare atti amministrativi?
Grazie e buona serata
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
1) Potenzialmente non hai alcun diritto ad occupare la "restante parte" ma solo 3/11 della superficie totale (dalla quale eventualmente detrarre le eventuali aree usucapite da chi ha occupato in precedenza).

2)puoi provare a chiedere agli organi competenti ma preferibile incaricate un professionista.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Vedi che in genere chi fa il preventivo già sa, e come fare, per vedere se c'è qualche vincolo tipo paesaggistico poi c'è il discorso condominiale che è tutto un rebus
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Mi aspetto parere positivo
Non ci contare molta gente guarda solo i propri interessi e se può ostacola i lavori che vogliono fare gli altri condomini per godere maggiormente della loro proprietà.

loro hanno creato due terrazze ad asola,
La Suprema Corte di Cassazione nella sentenza N. 1737 del 28/01/2005 ha affermato come non può considerarsi inserito nel diritto di sopraelevazione spettante al proprietario dell' ultimo piano, la facoltà di trasformare parte del coperto condominiale in una terrazza al servizio esclusivo; tale opera costituisce infatti un' alterazione della cosa comune tale da sottrarla al godimento della collettività.
E' interessante al riguardo, riportare la sentenza della Suprema Corte di Cassazione N. 8777 del 26 ottobre 1994, che ha ritenuto la nullità della delibera assembleare con la quale il condomino era stato autorizzato a maggioranza ad aprire un varco nel tetto, trasformandolo a terrazza «a livello» per il proprio uso esclusivo, affermando così che, la modificazione, in tutto o in parte, di un ben comune in un bene esclusivo può essere validamente presa soltanto all' unanimità dei condomini.

loro hanno..., disseminato il tetto di velux, macchine dei condizionatori,

questo rientra nell' articolo 1102 c. c., in virtù del quale, ciascun condomino può apportare, a proprie spese, alla cosa comune (nel caso di specie al tetto) tutte quelle modifiche per migliorarne la propria utilità, purché non ne alteri la destinazione o non ne impedisca agli altri di farne parimenti uso.

loro hanno..., disseminato il tetto di comignoli di caminetti,
per questo credo che ci voglia il permesso del comune
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Discussioni simili a questa...

Le Ultime Discussioni

Alto