• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Più controlli, anche coi software tramite computers connessi in rete, significa software sempre più complesso, e comunque "fatta la legge, trovato l'inganno",
No no, io parlo anche di controlli "basici".
Se venissero a controllare dove ho casa al lago di Garda, 170 appartamenti (e d'inverno ci vivo solo io, quando non sono a Creta o a Milano), e almeno 50 sono "abitazioni principali" fittizie , di coniugi con due residenze diverse.
Se venissero i vigili ogni tanto, lo capirebbero al volo...
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Se venissero i vigili ogni tanto, lo capirebbero al volo...
Ultimamente sembra che abbiano intensificato un po' i controlli, e che la verifica della "residenzialità" (altro nuovo vocabolo da me coniato ora) possa essere effettuata più volte e non solo subito dopo la dichiarazione.
Non a caso, ogni tanto si legge di qualcuno a cui viene chiesto di pagare l'IMU alla scadenza del 5° anno, dopo il quale andrebbe in prescrizione.
Comunque è proprio questa l'assurdità di cui ti parlo, non ha senso che spingi la popolazione a separarsi per finta e fissare la residenza in cima al cucuzzolo della montagna per finta.
Basterebbe far pagare POCO tutti gli immobili posseduti, senza alcuno sconto, in modo che "passare gli immobili a un'altra persona" o "separarsi per fare in modo che una persona risieda da una parte, a un'altra persona risieda dall'altra", non abbia alcun senso ai fini di scontistica IMU.
Finché prevedi le esenzioni, ci sarà sempre chi artificiosamente riesce a riprodurre le condizioni che danno diritto all'esenzione, è questo che voglio dire.
Facendo pagare POCO A TUTTI, a prescindere da quanti immobili hai e di quale uso tu ne faccia, si risolve il problema.
Ci arriveranno, ma tra 50-100 anni, non prima.
 

Seth

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
No no, io parlo anche di controlli "basici".
Se venissero a controllare dove ho casa al lago di Garda, 170 appartamenti (e d'inverno ci vivo solo io, quando non sono a Creta o a Milano), e almeno 50 sono "abitazioni principali" fittizie , di coniugi con due residenze diverse.
Se venissero i vigili ogni tanto, lo capirebbero al volo...
50 su 170 fa circa il 30%. Una situazione in cui il 30% delle residenze sono fittizie non è affrontabile solo intensificando i controlli dei vigili (che nel frattempo avrebbero anche di meglio da fare nel controllo delle infrazioni stradali, degli abusi edilizi e commerciali, ecc).
E la residenza fittizia non è neanche tanto facile da smascherare, se il furbetto prende gli opportuni accorgimenti.
D’altra parte la distorsione creata da agevolazioni arbitrarie e inverificabili produce una spinta fortissima a imbrogliare. Non solo l‘IMU ma la stessa ISEE (da cui dipendono altre agevolazioni) possono essere truccate facendo figurare la residenza nel luogo più opportuno, e l’immobile di proprietà magicamente diventa leggero leggero!
In effetti nel mio discorso c’è anche una motivazione personale: se ci penso, ci ho rimesso diversi soldi a non avere imbrogliato anch’io.
Non ho alcuna voglia di imbrogliare, pago quello che c’è da pagare, però tutto questo sistema non va bene.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Non ho alcuna voglia di imbrogliare, pago quello che c’è da pagare, però tutto questo sistema non va bene.
Pienamente d'accordo con te. E mi sento profondamente preso in giro dallo Stato italiano che mi impedisce, regole alla mano, di regalare il comodato d'uso gratuito a mia madre per non pagare l'IMU sulla mia bellissima seconda casa (cara mi costa!).
Come vedi, avrei anche io "la fregatura in canna", ma non posso applicarla, a me lo Stato ha tarpato le ali sul nascere, ad altri continua ancora a far finta di non vedere.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Non immaginavo fosse così diffuso .....
Pur non avendo io in mano statistiche ufficiali, immagino che vedendole non farei altro che arrabbiarmi di più.

Le regole d'esenzione IMU sono in forte correlazione coi disinnamoramenti e i litigi coniugali.

Sarebbe bello se lo Stato facesse un bel regalo di San Valentino togliendo ogni esenzione IMU.

Il trionfo dell'amore! Finalmente!
 

moralista

Membro Senior
Professionista
Più che lo stato dovrebbero essere i Comuni ad intervenire facendo un bel REGALO si San Valentino a tutti questi innamorati approfittatori
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

dolcenera52 ha scritto sul profilo di mapeit.
*******e
dolcenera52 ha scritto sul profilo di mapeit.
Piantala!
Alto