1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. davidemarco

    davidemarco Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    mio cugino vuole vendere la casa ma esiste un usufrutto a favore della madre e del patrigno.
    Il patrigno e' sposato solo in chiesa.
    Pochi giorni orsono il patrigno, alla veneranda età di 93 anni, se ne è andato in una casa di riposo lasciando la moglie con l'alzheimer ed il figlio, mio cugino, pure lui disabile soli ed abbandonati.
    Siccome la casa e' grande la si vuole vendere e prenderne una più picola.
    È' possibile se c'è l' usufrutto del patrigno.
    Come dovrebbe fare.?
    Grazie.
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    La casa può essere venduta. Chi intenderà acquistarla la valuterà ad un prezzo inferiore rispetto a quello di mercato (stante l'usufrutto a favore della madre). Se questa rinunzierà all'usufrutto il valore sarà maggiore.
     
  3. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Ma resta quello del patrigno al quale anche lo stesso potrebbe rinunciare o venderlo.
     
  4. davidemarco

    davidemarco Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il patrigno se ne è andato via in malo modo per cui credo che non farà alcuna rinuncia imbeccato anche dai nipoti.
     
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Allora non ti resta che attendere: il tempo ti darà ragione.
    Non credo sia il caso che ti rivolga ad un fattucchiere.
     
  6. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ma se la madre rinuncia all'usufrutto il residuo usufrutto di un 93enne non dovrebbe abbassare di molto il valore. So che esistono delle tabelle che determinano il valore dell'usufrutto in base all'età dell'usufruttuario.
     
  7. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Considerando l'età di 93 anni il valore dell'usufrutto è pari al 10% del valore dell'immobile.
     
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se il 93enne fosse unico usufruttuario, titolare della quota del 100% di usufrutto.
     
  9. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Quindi se gli usufruttuari sono due e uno rinuncia il 93enne rimarrebbe titolare solo di una quota del 50% di usufrutto con una diminuzione di valore dell'immobile del 5%. Ho capito bene?
     
  10. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non è detto che i due cousufruttuari siano titolari di quote paritarie.
     
  11. davidemarco

    davidemarco Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Beh, la madre rinuncia all'usufrutto a favore del figlio, quindi rimane da liquidare il 10% del valore dell'immobile.
    Facciamo un esempio. l'immobile vale 350.000 euro, al 93 enne si devono liquidare 35000,00 euro. Fa ancora lui l'affare, dopo che se ne è andato da casa.
     
  12. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Premesso che il valore non è quello, non è detto che il 93enne voglia rinunciare al suo diritto o cederlo dietro corrispettivo. Quindi l'acquirente dell'immobile (se vorrà effettivamente acquistarlo) non ne diverrà pieno proprietario (al 100%).
     
  13. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
  14. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    L'usufrutto spettante al nonnino è il 50% di quello che stabilisce la tabella, giacché l'altra metà spetta alla moglie che rinuncia. Infine se l'usufrutto è stato istituito con diritto di accrescimento ciascuno usufruisce anche della quota dell'altro qualora venisse a mancare: non è questo il caso. Al marito spetta il 10% della sua quota del 50% di usufrutto sulla proprietà.
     
  15. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non è detto che i due cousufruttuari siano titolari di quote paritarie.
     
  16. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se con l'assegnazione dell'usufrutto non è stata indicata la quota di ciascuno, va da se che è ripartita al 50%. E quando uno verrà a mancare la sua quota di usufrutto si unirà alla nuda proprietà, mentre l'altra continuerà ad esistere fino alla dipartita del titolare.
     
  17. davidemarco

    davidemarco Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ragazzi siete preparatissimi, un altro sforzo.
    La quota dell'assegnazione dell'usufrutto è al 50%. C'è però un problema e cioè la mamma ha 90 anni mentre il marito (che se ne è andato da casa) ne ha 93 di anni, quindi con due diverse percentuali di valore dell'usufrutto.
    Come ci si regola ?
     
  18. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    L'usufrutto della mamma vale il 15% del valore dell'immobile.
     
  19. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Forse è il caso di ribadire, come ha già fatto notare @Nemesis, che il valore di riferimento non è quello di mercato bensì quello basato sulla rendita moltiplicata per un moltiplicatore fissato dalle leggi fiscali. Inoltre oltre alla percentuale tabellare, occorre considerare anche un "coefficiente" che varia a seconda dell'età. Nel caso esposto, dalle informazioni date dal postante, tale coefficiente per la madre è pari a 6 mentre per il compagno, più anziano, è pari a 4. Poi...in sede di trattativa, se l'usufruttuario/a decide di non cedere a nessun costo, tali valori saranno solo un dato statistico, e si dovrà aspettare la sua dipartita dal globo terracqueo.
     
  20. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Correggo quanto scritto prima, l'usufrutto è il 15% del valore del 50% della proprietà. Alberto i valori forniti sono quelli realitivi all'usufrutto gravante sulla proprietà per persone di età 93 e 90 anni. I valori li ho desunti da:
    www.avvocatoandreani.it/servizi/calcolo_usufrutto_nuda_proprieta.php
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina