• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ANTOPE

Membro Attivo
Salve a tutto il Forum, vi scrivo per una piccola consulenza in attesa di sentire il notaio del paese.
Premetto che si tratta di una casa acquistata da un ente qualche anno fa.
Alla morte dei genitori 8 fratelli ereditano le rispettive quote. Questa casa è abitata da 2 sorelle e una di loro ha manifestato la volontà di acquistare le quote di tutti gli altri fratelli non residenti e lasciare alla sorella convivente la sua quota in modo da garantirle il diritto di poterne usufruire e allo stesso tempo liberare gli altri fratelli dal peso di questa proprietà. Quindi la proprietà si ridurrebbe a due persone con percentuali diverse.
Trattandosi non di alienazione totale del bene ma solo della vendita di singole quote a un solo offerente secondo voi sarà comunque necessario redigere l'APE per il rogito?
Grazie a chi vorrà rispondere.
Antonio
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
L'attestato di prestazione energetica ha una validità temporale massima di dieci anni a partire dal suo rilascio ed è aggiornato a ogni intervento di ristrutturazione o riqualificazione che modifichi la classe energetica dell'edificio o dell'unità immobiliare.
La validità temporale massima è subordinata al rispetto delle prescrizioni per le operazioni di controllo di efficienza energetica dei sistemi tecnici dell'edificio, in particolare per gli impianti termici, comprese le eventuali necessità di adeguamento, previste dai regolamenti di cui al decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013, n. 74, e al decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013, n. 75. Nel caso di mancato rispetto di dette disposizioni, l'attestato di prestazione energetica decade il 31 dicembre dell'anno successivo a quello in cui è prevista la prima scadenza non rispettata per le predette operazioni di controllo di efficienza energetica.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Le richieste non devono essere pubblicate nel box. Questo box può essere utilizzato per indicare una frase di accompagnamento ai messaggi.
Mi auguro che tutto questo un giorno finirà e che ci butteremo alle spalle questa triste vicenda.
Sognatrice '80
Alto