• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Francesco Boeri

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buongiorno al gruppo e grazie per i consigli ricevuti in passato. Ho messo in vendita a Febbraio l’appartamento (6 vani) in zona centrale, ereditato da mia madre 8 anni fa’. È stato in affitto per tutto questo periodo, purtroppo l’inquilino ha acquistato una casa propria e ora sono sulle spese (tasse, condominio ect. ect.) Non ho esperienza nella vendita. Il prezzo di partenza consigliatomi dalla mia agenzia è di 120.000. Ho avuto una offerta di 80.000 e l’acquirente è pronto per andare in rogito. L’appartamento è di 100 mt quadrati e’ al terzo piano, senza ascensore, l’agenzia mi ha detto che il problema è la metratura in caso l’acquirente vorrebbe rinnovarlo, L ’alto costo del condomino, 750 Euro all’anno e la mancanza di ascensore. Grazie per i consiglih
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Il prezzo di partenza consigliatomi dalla mia agenzia è di 120.000. Ho avuto una offerta di 80.000
Il prezzo offerto è inferiore di circa il 35% rispetto a quello richiesto: a me sembra uno sconto eccessivo e preferirei non vendere a quella condizione. Anche perché è stato appena messo in vendita (hai scritto a febbraio, suppongo di quest'anno).
Però occorre considerare molti fattori: dove si trova l'immobile (in città più o meno piccola, località più o meno appetibile, ecc.), se la valutazione iniziale dell'agenzia è realistica, se l'immobile è in regola dal punto di vista urbanistico e catastale quindi non vi sarebbero problemi in caso di acquirente che richieda il mutuo; non ultimo se tu hai fretta di vendere.
Il terzo piano senza ascensore è una criticità, la metratura di 100 mq. forse un po' meno. Se l'appartamento era occupato dall'inquilino penso non necessiti di importanti lavori di ristrutturazione, nel senso che è "abitabile" e non in pessime condizioni.
Non avendo necessità urgente di vendere, io non accetterei la prima offerta pervenuta nel primo mese in cui l'immobile è stato proposto sul mercato.
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Anche a me il prezzo offerto sembra un po' basso, rispetto apprezzo di partenza; ma sarebbe interessante sapere quanto te lo aveva valutato l'agenzia, e cosa dicono ora.

Se l'acquirente è disponibile ad andare subito a rogito, significa probabilmente che è uno con i soldi pronti per fare buoni affari; è probabile che aspettando un po', tu possa trovare di meglio, ma nessuno ha la sfera di cristallo.
Hai provato a rilanciare, chiedendogli di arrivare perlomeno a 90/92 ?
 

Francesco Boeri

Membro Attivo
Proprietario Casa
Il prezzo offerto è inferiore di circa il 35% rispetto a quello richiesto: a me sembra uno sconto eccessivo e preferirei non vendere a quella condizione. Anche perché è stato appena messo in vendita (hai scritto a febbraio, suppongo di quest'anno).
Però occorre considerare molti fattori: dove si trova l'immobile (in città più o meno piccola, località più o meno appetibile, ecc.), se la valutazione iniziale dell'agenzia è realistica, se l'immobile è in regola dal punto di vista urbanistico e catastale quindi non vi sarebbero problemi in caso di acquirente che richieda il mutuo; non ultimo se tu hai fretta di vendere.
Il terzo piano senza ascensore è una criticità, la metratura di 100 mq. forse un po' meno. Se l'appartamento era occupato dall'inquilino penso non necessiti di importanti lavori di ristrutturazione, nel senso che è "abitabile" e non in pessime condizioni.
Non avendo necessità urgente di vendere, io non accetterei la prima offerta pervenuta nel primo mese in cui l'immobile è stato proposto sul mercato.
Grazie
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

griz

Membro Storico
Professionista
è normale che vi siano soggetti che davanti ad un immobile in vendita si proongano con un ribasso potente sul prezzo richiesto dicendo di essere pronti a chiudere in fretta a volte anche senza vedere l'immobile (dicono di conoscerlo già), fanno il tentativo, se tu avessi un bisogno impellente potrebbero fare l'affare, sta a te valutare
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

di cancellare la data di nascita
desidero vedere i messaggi
Alto