1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. cominale rosa

    cominale rosa Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    buongiorno volevo essere consigliata ho un vicino di casa nel condominio dove abito che sono molto rumorosi per illustrare meglio la situazione sono inquilini ed hann due bambini di eta da scuola di materna tutto il giorno producono urla e schiamazziho provato anche a parlare con la mamma dei piccini ma lei quando rientra il marito riferisce l'opposto creando seri problemi ieri sera ho provato a dare dei colpi di asta da scopa per far capire che era tardi ed abbassare i toni e le urla quando ad un certo punto sale il marito ed alcuni uomini e cominciano a prendere a calci e pugni la porta di casa mia anche con parole volgari faccio presente che ho mio marito con turni notturni e mia madre ammalata che ha bisogno di riposo poi le uniche ore che e consentito riposare e dall2 di notte alle 7,30 del mattino vorrei essere consigliata come muovermi ed le leggi che mi tutelano perche temo il peggio questa famiglia assume alcool e fumi particolari chiedo un aiuto a capire come uscirmene a testa alta senza risse ed aggressioni vi ringrazio in anticipo e nell'occasione vi auguro buona domenica
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Secondo il mio parere quando si vive in condominio deve o dovrebbe esserci una normale tolleranza nei rumori provocati da altri vicini, ossia se uno è insopportabile ai rumori provocati da altri, dovrebbe acquistare una casa in mezzo ad una radura circondata da un bel bosco (magari se anch'io lo potessi fare).
    Per cui se questi rumori sono insopportabili e superano la normale tollerabilità (art. 844 cc), chi li subisce potrebbe adire al Giudice, ma sarà meglio procurarsi delle prove audiometriche da un tecnico qualificato.
     
  3. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Queste sono molestie, non si tratta solo di schiamazzi o rumori che devono essere comprovati e che è necessario dimostrare abbiano disturbato una pruralità di persone.
    Pan per focaccia, non porgere l'altra guancia. La prossima volta che dovesse succedere "la calata degli energumeni" fatti trovare armata di telefonino per poter registrare le invettive e due amici testimoni. Poi una bella denuncia per molestie.
     
  4. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    La mia opinione: su rumore dei bimbi c'è poco da fare ( la giurisprudenza su questo aspetto è molto tollerante,.e per ovvi motivi)
    Per il resto , pare che il basso livello di civiltà non consenta comunicazione, che fare? Procedere per gradi (ovviamente anche per prevenire spese legali e obiezioni, visto che gli avvocati vanno giustamente retribuiti se chiamati " in causa" )

    1-Andare dal Giudice di Pace illustrando il problema ; vedere la disponibilità del G. in ordine ai tempi (brevi o lunghi) e chiedere una convocazione conciliante
    Se si chiariscono le cose e si trova una mediazione ( che è la cosa migliore) meglio: magari identificando certi orari in cui si sa che i bambini saranno liberi di scorazzare ( e allora in quelle due / tre ore bisogna avere pazienza)- Per contro chiedere che in un certo range di ore l'assenza di rumori disturbanti (x ore di riposo notturne e x ore diurne riservate allle esigenze del marito )

    Se l'incolto risponde picche:
    2-raccogliere certificati medici che attestino che tale situazione produce ansia, malessere, insonnia e tutte le patologie note in questi casi ; prevedere testimonianze di amici che vengano a verificare nei momenti critici
    3- Ricorso al legale che faccia presente che si continuando loro , continuerete Voi a raccogliere certificati ( rectius : sappiate che piu' continuate a disturbare più vi costerà economicamente caro ) . Purtroppo la paura di rimettere soldi spesso supera la ragione e la buona educazione

    Valutare se invece della spesa per una probabile causa (comunque rognosa ) non valga la pena di insonorizzare i soffitti
     
    A Adriano Giacomelli e JERRY48 piace questo messaggio.
  5. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    _____________________________ bella e buona...dritta (come sempre).
     
  6. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    che danno procurano i rumori molesti ? Quali organi vengono colpiti ?
    Nei casi patologici :
    -Apparato uditivo – Sintomi: fischi e ronzii persistenti – Evoluzione: sordità – soglia: 80 db
    -Apparato cardio-vascolare – Sintomi: Accelerazione del ritmo cardiaco, Aumento Pressione Arteriosa – Evoluzione: Arteriosclerosi – soglia: 75 db
    -Apparato cerebrale – Sintomi: disadattamento – Evoluzione: turbe psichiche – soglia: 95 db
    -Apparato digerente – Sintomi: disturbi digestivi, bruciori stomaco – Evoluzione: Gastrite, ulcera – soglia: 95 db
    -Apparato respiratorio – Sintomi: Tachipnea, Diminuzione Volume corrente – soglia:95 db

    -Equilibrio – Sintomi: vertigini, nausea – Evoluzione: perdita equilibrio – soglia: 110 db
    Non esiste nessuna difesa naturale contro il rumore, esso infatti può distruggere le cellule ciliate in maniera lenta ma irreversibile, per cui l'orecchio non è più in grado di trasformare le onde sonore in impulsi nervosi e di conseguenza si perde la capacità di udire (IPOACUSIA).

    Nei casi "ordinari " puo' ....
    Il rumore produce alterazione del sonno
    .
    L'età del soggetto e la sua situazione psicofisica condizionano il grado di alterazione del sonno. Gli effetti del rumore sul sonno sono caratterizzati dalla difficoltà o lentezza nell'addormentamento oltre ai possibili numerosi risvegli notturni. Queste condizioni protratte nel tempo determineranno la diminuzione della qualità del sonno, malessere generale e stanchezza. Queste condizioni stressanti a loro volta possono portare al rischio di sviluppare Ipertensione arteriosa e Infarto del miocardio.

    La reazione di difesa della ns. psiche : aggressività violenta che si esteriorizza ( si spera di no) in atti violenti o si interiorizza (depressione )
    La soluzione: la mediazione

    Problema sociale eccessivamente sottovalutato da Legislatori e Giuristi eppure una " Bomba sottotraccia " che accumula sempre piu' potenziale pericoloso

    Ce n'è abbastanza "da far perdere il sonno "
    ciao EnnioR

    INTERESSANTE. LA MISURAZIONE E ALTRO

    http://www.ispesl.it/ossvita/rischiSaluteStileVitaRIA.asp
     
    Ultima modifica di un moderatore: 9 Marzo 2014
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  7. bender71

    bender71 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    durante il casino chiama la polizia municipale che confermeranno l'eventuale disturbo emettendo (per legge) verbale da pagare, così hai già delle prove da poter utilizzare vs. un giudice qualora in futuro ne dovesse necessitare e sopratutto gli interessati casinari capiranno che dovrà vedersela poi con le forze dell'ordine!!!!
     
  8. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Come detto vi sono degli orari precisi in cui c'è tolleranza. Ma che siano saliti ed abbiano preso a calci e pugni la porta, questa si chiama aggressione, aver ricevuto insulti si chiama ingiuria. Puoi recarti dalla forza pubblica e denunciare il fatto. Tutto sta a che punto e' arrivato il grado tuo di tollerabilità. Farli richiamare dalla forza pubblica mi sembra cosa giusta.
     
  9. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Prima è meglio tentare la conciliazione ( per gli Stati , Diplomazia ) visto che con questi signori ci si convive e ci si incrocia tutti i giorni ; fare la guerra vuol dire alzare il livello di stress, della paura dell'altro e della conseguente aggressività : E poi chi parte bene con le buone maniere (annotandole) un domani in Giudizio potrà dimostrare che le ha provate tutte; e questo costituirà un aggravante agli occhi del Giudice per la parte avversa
    La regola : prima si parte calmi, educati e ci si mette dalla parte della ragione...poi in caso si butta il mazzo e..zac
     
    A arciera piace questo elemento.
  10. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    mi piace certamente. mi piace assai. mi piace di più
     
  11. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    arciera guardati il video che ho appena postato in pausa caffè sulla sicilia ove ho una misera casa a lato di in un cortile di anziani. e poi mi dici che ne pensi
     
  12. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Come hanno esteriorizzato gli energumeni del piano di sopra, scesi prendendo a calci il portoncino e con parole volgari (dimostrando di essere con il loro comportamento)
    Come può accadere alla signora del piano di sotto!!!
    Non si deve accettare e subire una situazione del genere.
    Si scende al livello della nomination all'OSCAR di un certo PUTIN!!!
    Bella diplomazia.
     
  13. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Vermentino > Sorrentino : OSCAR
    Cappuccino > Putin : NOBEL per la Pace. :risata::risata:
     
  14. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Nobel per la pace no, però kruscev diede all'Ucraina la Crimea al tempo dell'Unione. Credo sia giusto che ritorni alla Russia. E si chiude li.
     
  15. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    io avrei un' idea : rimandiamo i Bersaglieri

    ....un po' di storia non fa mai male

    La Crimea e Sebastopoli, costituiscono da due secoli motivo d'interesse per i russi. Fino alla metà del '700 sotto la protezione dell'Impero ottomano, fu conquistato dall'Impero dell'Est nel 1784, guidato da Caterina la Grande. In breve tempo la penisola e il suo porto principale, Sebastopoli, divennero il fulcro della flotta russa del sud, la base dalla quale ambire a uno sbocco nel mediterraneo.

    E proprio in Crimea il piccolo Regno di Sardegna inviò per la prima volta un contingente militare in terra straniera. Camillo Benso conte di Cavour decise di prendere parte a un conflitto che ebbe origine da una disputa fra Russia e Francia sul controllo dei luoghi santi della cristianità, in territorio ottomano.

    Quando la Turchia accettò le proposte francesi, la Russia, temendo di perdere il controllo dell'egemonia sul mar Nero, nel luglio 1853 la attaccò. La Gran Bretagna, temendo l'espansione russa verso il Mediterraneo, si unì alla Francia ed entrambe dichiararono guerra all'impero nel marzo del 1854. Anche l'Austria appoggiò politicamente le potenze occidentali e il Regno di Sardegna, nel timore che la Francia si legasse troppo all'Austria ( invece a noi serviva che restassero avversarie per poter utilizzare noi la alleanza con la Francia in chiave anti-Austriaca ) nel gennaio 1855 inviò un contingente militare al fianco dell'esercito anglo-francese dichiarando a sua volta guerra alla Russia.

    Un contingente guidato dal leggendario comandante Alfonso La Marmora, composto da oltre 18 mila effettivi. Tra questi, anche il generale Alessandro La Marmora, fratello di Alfonso e fondatore del corpo dei Bersaglieri, che proprio in Crimea perse la vita.

    Le truppe dell'alleanza occidentale posero sotto assedio Sebastopoli. Assedio che i russi provarono a rompere nella cruciale battaglia della Cernaia, alla quale parteciparono tre compagnie di soldati con le piume sull'elmetto. I russi lasciarono sul campo circa 8000 uomini, una sconfittà che di fatto segnò la fine della guerra.

    La principale condizione del trattato di pace, firmato a Parigi, fu la smilitarizzazione di Sebastopoli e di tutte le basi militari dell'Impero sul mar Nero.

    (nota: Quelle stesse basi che oggi sono tra i principali motivi d'attrito nelle frizioni tra la Russia e l'Ucraina )
    -
     
  16. bender71

    bender71 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    condivido la soluzione di Rossi
     
  17. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ovvero! Spedire un La Marmora con la sua divisione sul mar Nero ad aspettare l'arrivo dei tartari? Voglio ricordate qui che la guerra e' fatta di massacri e stupri di massa. Il sig. La Marmora sguinzaglio' i suoi subalterni contro le donne di Genova e della Sicilia. (Che durante questi due secoli a Genova i bersaglieri non ci sono più entrati...)
     
  18. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Certo che i Russi sono diventati molto democratici.
    Pensavo che con la Russia moderna, episodi come i morti della primavera di Praga, come quelli dell'Ungheria ecc... ecc... fossero solo un ricordo...certo lo Stalinismo militare e' finito!
    Viva la Russia democratica.
    La moderna Russia democratica ha conservato la struttura statalista dell'URSS e tutti i suoi capi e capetti compresa la nomenclatura è di estrazione comunista.
    Solo che adesso sono diventati zaristi mafiosi....ma i metodi sono sempre gli stessi...!
    I venti di guerra non hanno confini.
    Certo che gli abitanti della Crimea nel referendum votano per la separazione dall'Ucraina, con tutti i moderni carri armati dislocati nei punti strategici e gli aerei da caccia che volano come aquile rapaci.
    Quanti interessi ha la Russia nella Crimea.
     
  19. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Scusate ma che centrano i Russi in questo topic?
     
  20. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sono certamente dei vicini nostri, rumorosi quando bevono e molesti quando sparano
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina