1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

scia

La scia è un fenomeno fluidodinamico che si verifica ogni qual volta un corpo solido si muove attraverso un fluido: con il suo passaggio, esso perturba e trascina il fluido in modo che, dietro al corpo, il fluido si muove nella stessa direzione del suo moto. Questo fenomeno è spesso accompagnato da turbolenza e formazione di vortici.

Il fenomeno della scia riveste notevole importanza in alcuni tipi di competizioni sportive:

Nelle gare di automobilismo e motociclismo, il corridore che si trova nella scia di un altro incontra una minore resistenza all'avanzamento, in quanto l'aria si muove nella sua direzione. Egli può perciò acquistare una maggiore velocità e sfruttarla per tentare di superare il corridore che precede. Tuttavia per le automobili dotate di un'aerodinamica sofisticata, ad esempio le moderne Formula 1, questa minore resistenza dell'aria comporta anche una diminuzione del carico aerodinamico, cioè della forza indotta dal flusso d'aria che aumenta l'aderenza al suolo della vettura. Per queste macchine quindi la scia è un vantaggio in rettilineo, ma uno svantaggio in curva.

Nelle gare di ciclismo, i corridori sfruttano la scia degli altri per risparmiare le forze. Questa considerazione è fondamentale nella scelta della tattica di gara: specialmente negli arrivi in volata il corridore che esce troppo presto "allo scoperto" rischia di essere superato negli ultimi metri. L'effetto della scia però si riduce di molto in salita, dove la velocità dei corridori è ridotta e lo sforzo compiuto per contrastare la forza di gravità è preponderante rispetto a quello per vincere la resistenza dell'aria. Tuttavia gioca ancora un ruolo importante fino a velocità all'incirca di 20 chilometri orari.
Negli sport in cui la velocità è inferiore, come l'atletica o lo sci di fondo, l'effetto della scia è molto meno importante.

Leggi di più su Wikipedia.org