1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. sciola.71

    sciola.71 Nuovo Iscritto

    a cosa va incontro chi avalla con il cedolino della propria pensione,una persona disoccupata che ha chiesto un prestito ad una finanziaria e non paga le rate?
     
  2. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    ciao
    per essere pignoli la tua domanda non è esatta perchè l'avallo è una garanzia fornita in più che riguarda sia la cambiale sia l'assegno. Visto che trattasi di prestito richiesto ad una finanziaria secondo me trattasi di una "Fifejussione".Che cosa è? Basta prendere il codice civile che all'art.1936 così recita : "E' fidejussore (cioè Lei) colui che obbligandosi personalmente verso il creditore (cioè Finanziaria) , garantisce l'adempimento di una obbligazione altrui (pagamento del debito contratto).
    La fidejussione è efficace anche se il debitore non ne ha conoscenza."
    Tutto quanto sopra cosa significa per Lei? In sostanza Lei si è preposto garante di un presito . Vale a dire che se il debitore principale non paga, la finanziaria si rivale contro di Lei. Inoltre,essendo un debito,nel caso di decesso del garante prima della fine dl presito, se non c'è rinuncia all'eredità,il debito si traferisce ai futuri eredi
    In che modo? Non solo come dice Lei "con il cedolino della pensione" ma nel caso sia anche proprietario di beni immobili si risponde dell'intero patrimonio. Se il debitore paga regolarmente le rate alle varie scadenze non ci sono problemi per nessuno.
    Quando l'operazione va a buon fine viene meno anche la fidejussione prestata. Penso che abbia valutato bene il suo tipo di intervento richiesto e sopratutto conosca bene il debitore principale. Innanzi tutto se la finanziaria ha richiesto una ulteriore firma di supporto alla concessione del prestito, avrà senz'altro notato in fase di istruttoria qualche carenza.
    Comunque,caro amico, andiamoci piano con le firme di garanzia prestate senza prima sapere bene cosa si firma e per chi si firma perchè se Le dovessi parlare con la mia esperienza Le dovrei dire : se garantisco una persona che oggi si trova in difficoltà ,salvo miracoli, lo sarà anche domani.
    Alberto
     
  3. Gatta

    Gatta Membro Attivo

    Re: A cosa si va incontro se si avvalla un prestito concesso a u

    Concordo con Fontanelli (esperto bancario e si vede,o meglio, si legge).
    Ad abundantiam potremmo aggiungere che il fideiussore(1944cc) risulta obbligato in solido con il debitore principale talchè il creditore potrà chiedere indifferentemente l'adempimento al fideiussore o al debitore, a meno che non sia previsto il beneficio di escussione. In base a questa particolare clausola, il fideiussore convenuto in giudizio per l'adempimento dal creditore senza che questo abbia prima escusso il debitore principale, può ottenere di non essere condannato indicando i beni del debitore principale che il creditore può sottoporre ad esecuzione.Questo beneficio in sostanza tutela in qualche modo il fideiussore.Ma in casi del genere in cui ci troviamo con un disoccupato che verosimilmente non ha beni? Dice bene il Fontanelli:andiamoci piano...
    L' Avallo,invece, è la garanzia cartolare del pagamento che risulta dovuto in base al titolo di credito (assegno o cambiale): viene assunta dal garante con la firma apposta sul titolo e preceduta dalla formula “per avallo” o altra equivalente.
    Gatta
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina