• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

alesd2001

Nuovo Iscritto
Professionista
Buongiorno vorrei comprare un ufficio a10 con certificato di abitabilità (numero etc)
degli anni 70 dove c'era uno studio odontoiatrico.
il problema è che le altezze interne sono 2,60 e non 2,70.
io vorrei aprire li dentro facendo piccole modifiche tubature , impianti etc... un nuovo studio odontoiatrico.
mi hanno detto che dovrò aprire 2 scia. una al comune ed 1 all'ordine.
in questo caso devo richiedere una nuova agibilità e quindi potrei trovarmi nella condizione che l'usl o il comune o l'ordine mi blocchi tutto vista l'altezza inferiore?
oppure avendo questo certificato di abitabilità vecchio sono tranquillo?
in che condizioni richiedono un nuovo certificato?
non ho capito perche ha il certificato di abitabilità rilasciato dal sindaco e non un certificato di agibilità.
sono in toscana. grazie.
 

vittorievic

Membro Attivo
Proprietario Casa
non ho capito perche ha il certificato di abitabilità rilasciato dal sindaco e non un certificato di agibilità.
perché prima che si riunissero in un solo certificato l'abitabilità si dava alle abitazioni la agibilità ai locali non residenziali; dal 2013, i certificati sono stati fusi nella Segnalazione Certificata di Agibilità (SCA) che rilascia il Direttore dei Lavori nelle nuove costruzioni o nelle ricostruzioni/sopraelevazioni di vecchi edifici esistenti, oppure negli interventi sugli edifici esistenti che possano influire sulle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti negli stessi installati, valutate secondo quanto dispone la normativa vigente anche se già dotati di Abitabilità.
Il certificato SCA deve essere presentato da un professionista abilitato (ingegnere, geometra, architetto, perito edile), presso lo Sportello Edilizia e Urbanistica del Comune di competenza, entro 15 giorni dalla comunicazione di fine lavori. Entro 180 giorni dalla data in cui è pervenuto il deposito dell’agibilità, il Comune, tramite la ASL, dispone le ispezioni, al fine di verificare i requisiti di abitabilità e/o agibilità delle costruzioni. Trascorsi tali giorni vale il certificato rilasciato dal professionista che se ne assume la responsabilità qualora a posteriori risultino mancanti dei requisiti fondamentali per la Agibilità.
Quindi mi sembra il caso che tu debba contattare un professionista, magari specializzato negli allestimenti degli studi odontoiatrici, che prima di fare il progetto valuti se ci possano essere ostacoli all'ammodernamento dello studio.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

vittorievic ha scritto sul profilo di gabriella2013.
.
Per una rinuncia di diritto di abitazione è obbligatorio un atto notarile o si può ottenere anche con scrittura privata?
Alto