1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. lospolloshermanos

    lospolloshermanos Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti,
    mi trovo ad affrontare un problema che mi sta creando non poche seccature.

    A circa 1 m dalla mia rete di confine sorgono (putroppo) due pini alti circa 12m che negli anni sono stati potati malamente fino a lasciare la sola "testa".
    Gli alberi pendono e si trovano esattamente sopra al mio tetto.

    Non riesco più a stare dietro alla manutenzione (che poi spetterebbe al vicino) e le mie grondaie nell'ultimo anno si sono intasate ben 3 volte! Ripulite e intasate di nuovo nel giro di 2-3 mesi.
    Ho tre stanze di casa completamente piene di muffa da infiltrazioni (entravano litri di acqua) e anche la tinta esterna di casa appena fatta è già rovinata (quando piove l'acqua rientra verso il tetto e scorre sul muro esterno)
    Gli alberi in questione sono purtroppo censiti.

    Il mio vicino ha fatto domanda per abbattimento alberi protetti al comune. Domanda ovviamente respinta perché "non fanno danni".
    Non so più dove sbattere la testa!
    Come è possibile ho casa appena ristrutturata piena di muffa e con la vernice fuori già saltata (dopo un anno esatto dalla fine dei lavori).

    Ma davvero questi del comune hanno la facoltà di creare così tanti problemi? Io inizio ad avere difficoltà a stare dietro economicamente alla cosa (che prima sono riuscito a gestire (non) bene grazie alla ristrutturazione e alla presenza di ponteggi e degli imbianchini) e quando sarò costretto a farlo fare al vicino credo che anche lui avrà molti problemi!
     
  2. lospolloshermanos

    lospolloshermanos Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    *p.s. alla domanda ho allegato una scheda tecnica che mostrava i danni (fatta da un ing)
     
  3. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Premesso che i pini non mi risulta che siano alberi protetti, il proprietario li dovrebbe poter abbattere senza alcun problema, a meno che non siano classificati come alberi protetti ufficialmente a vario titolo. In tal caso lamentate con il comune la pericolosità dovuta all'altezza, alla loro vetustà ed al dubbio che le loro radici potrebbero non essere adeguate alla loro ventosità. Declinate le vostre responsabilità ed in mancanza di una loro presa di posizione con le relative responsabilità, comunicate che per motivi di sicurezza dovrete provvedere al loro abbattimento. E state a vedere. Sono convinto che conoscendo la pusillanimità di molti amministratori pubblici, pur di non rischiare, non si opporranno. In alternativa ci sono tanti sistemi per far si che quelle piante pericolose cessino di minacciare.
     
    A barbarico piace questo elemento.
  4. lospolloshermanos

    lospolloshermanos Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    grazie, infatti parlando anche con uno della forestale mi consigliava di metterla sul piano della sicurezza e vedere cosa fanno. (anche perché comunque sono entrambi piegati verso casa mia e uno ha la chioma totalmente sopra il tetto)

    comunque è assurdo come la macchina della burocrazia blocchi questo paese in ogni ambito, qualunque cosa tu debba fare, dal creare un'attività a buttare giù due brutti alberi (di interesse paesaggistico) che creano danni assurdi, troverai sempre qualcuno pronto a metterti i bastoni fra le ruote.

    grazie per i consigli
     
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Dovere e piacere!
     
  6. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    se non è sorto l'usucapione devi chiedere il rispetto della distanza dal confine e di conseguenza il loro abbattimento e parallelamente portare avanti una causa per danni alla tua proprietà. Secondo me qualcuno di sera abbatterà i due pini.
     
  7. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Credo che il pino per raggiungere l'altezza di 12 m impieghi ben più di 20 anni.
     
    A Franci63 piace questo elemento.
  8. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Io avevo due pini alti una 15cina di metri confinanti con la statale Appia, ho chiesto l'abbattimento in quanto pericolosi per la circolazione stradale, ho fatto domanda all'ufficio edilizia privata del comune allegando 2 foto ed in brevissimo tempo sono stato autorizzato all'abbattimento, mi trovo all'interno del parco regionale Castelli Romani.
     
  9. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    finalmente ha vinto il buon senso
     
  10. Excalibur

    Excalibur Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Dipende dove sei. A casa di mio marito è morto un cipresso, la stradale ci ha ingiunto di abbatterlo ma il paesaggistico voleva un disegno cad di un professionista con il paesaggio prima e dopo l'abbattimento del cipresso. Ripeto morto e a rischio di cadere sulla strada. I tempi del paesaggistico vanno dai 6 ai 24 mesi per pratica. Abbiamo risolto con lettera al comune in cui si declinavano responsabilità per eventuali danni causati dal mancato abbattimento della pianta defunta. Io sono favorevole alla difesa del territorio e del paesaggio, contraria agli abusi edilizi ma ci deve essere un limite al potere del burocrate. Un disegno di un professionista col paesaggio prima e dopo l'abbattimento di una pianta morta è una follia.
    Per cui il postante fa bene a percorrere la strada della sicurezza per abbattere due alberi per di più vivi e vegeti: prima di avere i permessi legittimi rischia di finire in strada per mancanza di casa.
     
  11. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ma non bastava una foto, o anche un video ? In pochi minuti se ne possono scattare a decine.
    Non a caso in Italia pare che in Italia esistano 300.00 leggi ancora in vigore contro le 5000/7000 di altri di altri paesi "figliastri" della presunta "madre del diritto". Sarà meglio essere "spuri" piuttosto che "puri" ?
     
  12. Franci63

    Franci63 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Al di là di tutti i problemi legati all’abbattimento dei pini, resta il problema dei danni prodotti e di quelli futuri ( in attesa di eventuale abbattimento).
    Di questi si deve far carico il tuo vicino ; deve provvedere ai costi di pulizia del tetto e delle grondaie, e dovrebbe risarcire i danni creati.
    Sarà un problema economico anche per lui, ma è assurdo che tu debba sopportare i danni e anche pagare.
    Credo tu ti debba attivare e chiedergli con decisione di fare la sua parte.
     
    A possessore, Luigi Criscuolo e alberto bianchi piace questo elemento.
  13. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    In una piazza dietro casa mia all'interno di una piazzuola di una lottizzazione, urbanizzata, ma mai edificata, una quindicina di anni fa esisteva una palma con il tronco alto una decina di metri. Un giorno passandoci accanto accanto, mi sono accorto che il tronco alla base era stato reciso con una sega per la maggior parte del suo diametro con l'intento evidente di abbatterla. Evidentemente la situazione era di enorme pericolo. Una telefonata al comando dei vigili urbani ha fatto si che il giorno dopo fosse abbattuta con dispiacere dagli abitanti del circondario perché era emblematica della zona, ma purtroppo pericolosa.
     
  14. Antonio Abiuso

    Antonio Abiuso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il problema degli alberi e/o piante incombenti che rompono i c.......ni al vicino di casa è solitamente duplice per riguardare sia le distanze dal confine, sia il fatto di "protendergli" i rami sulla proprietà.
    Va risolto secondo legge (in base alla quale va però tenuto conto delle eventualmente diverse disposizioni insite nei 'regolamenti' e/o negli 'usi locali' (spesso di arduo ritrovamento tra le ....carte pubbliche). Ad ogni modo, stando diversamente solo alla legge riferita al tuo caso:
    a ) distanza dal confine : i pini avrebbero dovuto trovarsi non ad uno ma a tre metri essendo d'alto fusto (salvo che a confine ci sia un muro poiché in tal caso c'era solo l'obbligo non della distanza ma quello di non superare in altezza quella del muro). Ma poiché i pini hanno più di 20 anni sotto questo profilo ormai è ciccia. Vale l'usucapione e restano dove sono.
    b ) rami e frasche debordanti sulla proprietà . Indiscutibile il diritto ad imporne la potatura al proprietario perché al riguardo il tempo non gioca a suo favore. Come a risarcire i danni con questi arrecati nell'arco del quinquennio passato (qui entra in gioco la prescrizione).
     
  15. Antonio Abiuso

    Antonio Abiuso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
     
  16. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    A meno che non ci sia stata una contestazione interruttiva, eseguita nei modi e nei tempi previsti dalla legge.
     
    A possessore piace questo elemento.
  17. domenico10

    domenico10 Membro Junior

    Professionista
    forse non ho capito io. mi puo chiarire di chi è la proprieta degli alberi di pino? se sono di privato confinante è un tipo di problematica se sono di proprieta dell'ente pubblico è un'altra problematica.
     
  18. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Comunque se ci fosse un rischio di cedimento con pericolo per le persone dovrà essere eliminato.
     
  19. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    quando un albero è pericolante va rimosso sia che si trovi in terreno privato che in terreno pubblico.
     
  20. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    In alternativa deve essere messo in sicurezza, evitando che possa essere un pericolo per i cittadini e gli animali domestici. Evidentemente questa alternativa potrebbe avere una logica se l'albero dovesse essere una rarità o dovesse essere storico, tipo il pino di Garibaldi nella sua casa a Caprera.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi