1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. luig

    luig Nuovo Iscritto

    Gentilmente, vi volevo sottoporre il mio problema;
    Sto per acquistare, direttamente dal costruttore 2 appartamentini attigui, di circa 50 mq cadauno, che dovrei unire per poi poter chiedere in banca un mutuo al 100%(presso la Banca Intesa).
    A questo punto le chiedo: dato che l'apertura della parete confinante sarà realizzata a mie spese, posso richiedere già da ora il mutuo e lasciare che ill perito analizzi l'attuale situazione, oppure potrei avere problemi a riguardo? in alternativa mi converrebbbe prima presentare una DIA al Comune dove si richiede l'apertura del varco, realizzare la stessa per poi far periziare? e se la societa' venditrice non mi permettesse di farlo? Gli appartamenti essendo di nuova costruzione non sono stati ancora accatastati e quindi hanno tutti lo stesso sub che variera' solo dopo l'acquisto, come mi devo regolare? Lei cosa mi consiglia?
     
  2. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    Ciao Luig, se ritieni utile unire gli appartamenti per questioni di mutuo,questo andrà fatto prima del rogito perchè è in quel momento che la banca eroga il mutuo stesso.In questo caso è indispensabile che la fusione venga fatta, se possibile, dalla impresa.L'impresa però non ha alcun obbligo di farlo,dovreste quindi accordarvi, accollandoti tu le spese. Una domanda però: per quale motivo la banca erogherà il 100% solo con i due appartamenti catastalmente uniti? E pertua sicurezza,prima di impegnarti con l'impresa, hai la sicurezza che la banca dia il 100% ?Inoltre vuoi usufruire anche delle agevolazioni prima casa per l'imposta di registro? Se si,indubbiamente è indispensabile unire le due unità immobiliari.
     
    A luig piace questo elemento.
  3. Ottavio Locatelli

    Ottavio Locatelli Nuovo Iscritto

    1- le due unità devono essere unite catastalmente. (se è in costruzione l'impesa non dovrebbe farti pagar enulla come riaccatastamento)
    2- sei sicuro che avere il mutuo al 100%
    ricordati che se dai una caparra all'impresa e poi non puoi ottemperare ai tuoi doveri perdi la caparra!!!!!
     
    A luig piace questo elemento.
  4. luig

    luig Nuovo Iscritto

    Ti ringrazio per le informazioni, oggi da contatto telefonico con il rappresentante della societa' costruttrice (dalla quale io dovrei acquistare) ho saputo che al momento la proprieta' dello stabile e' ancora di una societa' che ha commissionato la realizzazione del fabbricato in cambio di alcuni appartamenti)
    durante la suddetta telefonata mi e' stato comunicato che solo in data 10 giugno sara' effettuato l'atto con il quale la societa' costruttrice diventera' proprietaria dei suddetti appartamenti, inoltre di questi alcuni andranno a loro volta ceduti alle varie ditte che hanno collaborato alla realizzazione del fabbricato (falegnami,idraulici,imbianchini,etc.)
    per quanto riguarda la mia situazione, il passo successivo dovrebbe essere la presentazione al comune,da parte della societa'costruttrice, di una dia, per poter unire i due appartamenti. Realizzati poi i lavori, potrei a quel punto richiedere la perizia delperito della banca alla quale mi sono rivolto per l'emissione del mutuo (che ti ricordo essere al 100% dell'importo).
    Nel frattempo ho fatto una visura della societa' costruttrice (che vende a me l'immobile) che non risulta essere in fase di fallimento.
    La suddetta societa' e' una spa.
    Per quanto riguarda la societa' che ha commissionato la realizzazione del complesso immobiliare e quindi ad oggi la propretaria, non ho alcuna notizia.
    In data il 4 giugno mi incontrero' con l'amministratore della societa' che vendera' a me per firmare l'accordo, in quella sede non rilascero' alcun acconto, in quanto come diicevo prima per l'acquisto dell'immobile ho richiesto un mutuo al 100%.
    Nel suddetto accordo specifichero' che il buon esito dell'operazione sara' assoggettata al rilascio del mutuo.
    Che mi consigli di fare? ,
    concludo dicendoti che ad oggi nello stabile ci abitano gia' altre famiglie che andranno alla stipula direttamente dal committente il 10 giugno.
    Grazie!
     
  5. luig

    luig Nuovo Iscritto

    Ti ringrazio per le informazioni, oggi da contatto telefonico con il rappresentante della societa' costruttrice (dalla quale io dovrei acquistare) ho saputo che al momento la proprieta' dello stabile e' ancora di una societa' che ha commissionato la realizzazione del fabbricato in cambio di alcuni appartamenti)
    durante la suddetta telefonata mi e' stato comunicato che solo in data 10 giugno sara' effettuato l'atto con il quale la societa' costruttrice diventera' proprietaria dei suddetti appartamenti, inoltre di questi alcuni andranno a loro volta ceduti alle varie ditte che hanno collaborato alla realizzazione del fabbricato (falegnami,idraulici,imbianchini,etc.)
    per quanto riguarda la mia situazione, il passo successivo dovrebbe essere la presentazione al comune,da parte della societa'costruttrice, di una dia, per poter unire i due appartamenti. Realizzati poi i lavori, potrei a quel punto richiedere la perizia delperito della banca alla quale mi sono rivolto per l'emissione del mutuo (che ti ricordo essere al 100% dell'importo).
    Nel frattempo ho fatto una visura della societa' costruttrice (che vende a me l'immobile) che non risulta essere in fase di fallimento.
    La suddetta societa' e' una spa.
    Per quanto riguarda la societa' che ha commissionato la realizzazione del complesso immobiliare e quindi ad oggi la propretaria, non ho alcuna notizia.
    In data il 4 giugno mi incontrero' con l'amministratore della societa' che vendera' a me per firmare l'accordo, in quella sede non rilascero' alcun acconto, in quanto come diicevo prima per l'acquisto dell'immobile ho richiesto un mutuo al 100%.
    Nel suddetto accordo specifichero' che il buon esito dell'operazione sara' assoggettata al rilascio del mutuo.
    Che mi consigli di fare? ,
    concludo dicendoti che ad oggi nello stabile ci abitano gia' altre famiglie che andranno alla stipula direttamente dal committente il 10 giugno.
    Grazie!
     
  6. luig

    luig Nuovo Iscritto

    Scusate, perche' mi ponete il dubbio per poter avere il mutuo al 100 % ? Noi siamo 2 dipendenti pubblici e potenzialmente abbiamo tutti i requisiti che la banca ci ha richiesto... Quindi se la perizia viene confermata non ci dovrebbero essere problemi. Il mutuo al 100 % è un prodotto che propone la banca insieme ad altre tipologie di mutuo.... Lo posso fare sia a tasso variabile che fisso, e modificarlo se voglio dopo 24 mesi dall'erogazione vorrei iniziare a tasso variabile tanto per i prossimi 2 anni non penso che salga tanto considerati i tempi... Voi che ne pensate?
     
  7. fravveduto

    fravveduto Nuovo Iscritto

    Ma se sei cosi' sicuro su tutto, che ti frega di quello che penso io? Sembra che tu voglia sentirti dire esattamente che stai facendo bene! Ok, stai facendo bene... qualora le cose fossero diverse da come tu ritieni che siano con chi te la prendi? Ovviamente con te stesso e basta! Pertanto fai la cortesia, rivolgiti a professionisti del settore (notaio e banche specializzate: Domus di Banca Intesa fa veramente schifo) e smettila di far finta di confrontarti c/terzi: tu vuoi sentirti dire semplicemente bravo! Ma a che ti serve...:rabbia:
     
  8. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    Scusate, perche' mi ponete il dubbio per poter avere il mutuo al 100 % ? Noi siamo 2 dipendenti pubblici e potenzialmente abbiamo tutti i requisiti che la banca ci ha richiesto... Quindi se la perizia viene confermata non ci dovrebbero essere problemi.

    scusa luig, ti rifaccio io la domanda : sei sicuro che il mutuo ti viene concesso al 100 %? se si non ci sono problemi.Hai già la delibera della banca? Hai la parola del direttore di filiale? Non è che ti vogliamo rovinare la giornata, semplicemente hai posto una serie di elementi e ti è stato risposto liberamente sulla scorta probabilmente delle esperienze acquisite.In bocca al lupo. Riguardo invece la risposta di fravveduto, gli dico che molto spesso gli utenti del forum non hanno molta dimestichezza con lo strumento e mi pare che luig si sia giustamente preoccupato perchè gli abbiamo messo la pulce nell'orecchio,naturalmente nel suo esclusivo interesse. Buona giornata a tutti e grazie per l'apporto a Propoit :daccordo:
     
    A luig piace questo elemento.
  9. fravveduto

    fravveduto Nuovo Iscritto

    Concordo con Ralf "il golfista"!
    Buona giornata:rabbia:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina