stlanzel

Membro Attivo
salve a tutti

ho intenzione di acquistare nei prossimi mesi un appartamento con agevolazione prima casa.
Tuttavia l'anno scorso ho ereditato da mio padre una quota (1/15 esimo) di un appartamento:

Su tale appartamento, avendone i requisiti, mia madre ha usufruito nella successione delle agevolazioni prima casa.
Il riconoscimento dei benefici prima casa, sono spettati a tutti gli eredi compreso me, come previsto dall' art. 69, comma 3, legge n. 342/2000 "Norme in materia di imposte sulla successione e sulle donazioni").

Relativamente alle agevolazioni prima casa, per acquisto a titolo oneroso della mia futura casa, vorrei ovviamente richiedere le agevolazioni prima casa.

Nella relativo Dpr (art. 1, nota II-bis comma c, della Tariffa, Parte Prima, allegata al d.P.R. 26 aprile 1986, n. 131) si richiede che l'acquirente non sia titolare neppure per quote di altra casa acquistata con le agevolazioni relative ad una serie di leggi.

In questo elenco tuttavia non è mai menzionata la legge n. 342/2000 relativa alle successioni.

E' corretto quindi interpretare, che usufruire dei benefici della legge n. 342/2000 in sede di successione, non pregiudica mai il poter usufruire della agevolazioni prima casa durante un successivo l'acquisto, concesse dal Dpr n. 131 del 26 aprile 1986.
 

Allegati

  • Testo unico del 26 04 1986 n. 131.pdf
    17,1 KB · Visite: 9
  • Legge del 21 11 2000 n. 342.pdf
    25,5 KB · Visite: 7

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Le Ultime Discussioni

Alto